DIRETTA / Pistoia Brescia (risultato finale 90-85) streaming video e tv: fine gara! (basket Serie A)

- Mauro Mantegazza

Diretta Pistoia Brescia info streaming video e tv: orario e risultato live della partita di basket Serie A, ultima sfida della stagione regolare (oggi 9 maggio)

pistoia_palacarrara_lapresse_2017
La casa dell'OriOra Pistoia, il PalaCarrara (repertorio LaPresse)

DIRETTA PISTOIA BRESCIA (90-85): ULTIMO QUARTO

Nell’ultimo quarto di gara sale in cattedra Cotton. Brescia aggredisce alto gli avversari mettendoci tutta la grinta possibile per ribaltare il risultato. Dopo pochi minuti gli ospiti riescono a trovare il vantaggio. La gara resta in equilbrio per diversi minuti. La Germani prova a strappare ma subito Pistoia risponde. Cotton prova a rompere la tendenza siglando un difficilissimo tiro da 3. Alla lunga, gli ospiti mostrano maggior concretezza in fase di possesso. Hunt insacca nel momento decisivo ma Pistoia riesce a reagire bene portandosi in vantaggio a un minuto dallo scadere grazie a Laquintana. Nel finale i toscani mantengono freddezza e senso pratico. Vince la The Flexx 90-85.

TERZO QUARTO

Pistoia parte bene nel secondo tempo eludendo i tentativi di recupero avversari. McGee e Ivanov si liberano spesso in area andando a canestro con una certa facilità. Dopo un primo momento di stasi Brescia si scioglie e ci mette una certa convinzione nelle giocate. Anche in fase difensiva migliora la qualità delle giocate degli ospiti. Tuttavia i bresciani accusano il contraccolpo per il mancato recupero e la The Flexx ne approfitta battendo il ferro finchè è caldo. Si scatena Mian, pericolo fisso in area bresciana. Anche McGee è incontenibile e il pubblico pistoiese capisce che la squadra finalmente è tornata a giocare come sa fare, quando è tra le mura amiche. Pistoia accumula un sostanzioso vantaggio. A fine terzo quarto il risultato è 72-67.

SECONDO QUARTO

Ivanov porta subito acqua al mulino pistoiese provando a lanciare un nuovo scatto della sua squadra. Brescia non ci sta e risponde immediatamente con Mastellari. La The Flexx decide di non forzare la mano proponendo giocate semplici, senza rischiare troppo. La Germania nel frattempo si è ricompattata e con rapide triangolazioni trova con maggior frequenza la conclusione. Moore e Vitali, finalmente direbbero i tifosi ospiti, trovano la migliore intesa. Brescia accorcia ma non riesce a rimettere in discussione la supremazia avversaria. Pistoia non perde calma e pazienza riuscendo con costanza a trovare lo spazio per il tiro. I padroni di casa chiudono il primo tempo avanti di soli 4 punti. Risultato parziale 46-44.

PRIMO QUARTO

La The Flexx Pistoia inizia con grande personalità. Brescia non riesce a contenere gli avversari che riescono a sfondare da ogni parte. Bond si esalta subito a canestro. Il risultato dopo 3 minuti viene aggiornato sul 13-8. In fase di possesso i lombardi incontrano parecchie difficoltà. Moore e Hunt vedono intercettati gli ultimi passaggi a loro destinati. Viceversa Pistoia propone azioni avvolgenti che coinvolgono tutti gli interpreti in campo. Brescia prova a invertire la rotta effettuando qualche cambio. I nuovi entrati, in effetti, danno meno punti di riferimento e la manovra dei locali migliora. Risultato parziale dopo i primi 10 minuti: 26-22.

PRE-PARTITA

Pistoia Brescia sta per cominciare e le due squadre potranno affrontare con serenità questa partita, dal momento che entrambe hanno già raggiunto i rispettivi obiettivi. Per Brescia è stata grande la gioia per il raggiungimento del terzo posto, matematico dopo la vittoria di domenica sera contro Torino, che coach Andrea Diana ha commentato così nel post-partita: “In questo momento c’è da festeggiare il traguardo storico che abbiamo raggiunto: un terzo posto meritato, raggiunto con un bilancio super. Ora sappiamo che dobbiamo tirare una riga, perché dalla settimana prossima comincerà un altro campionato. L’inserimento di Bryce Cotton sta procedendo al meglio, ma lui non rappresenta l’unica arma a nostra disposizione: abbiamo una squadra intera che è pronta a dare il proprio contributo nel momento del bisogno e per questo siamo fiduciosi di poterci giocare le nostre carte”. Prima dei playoff c’è però una partita da onorare regalando spettacolo al pubblico, dal momento che entrambe le squadre saranno libere da condizionamenti: dunque la parola deve passare al campo, dove tutto è pronto per la palla a due di Pistoia Brescia! (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

STREAMING VIDEO E DIRETTA TV: COME VEDERE LA PARTITA

Segnaliamo che la partita tra Pistoia e Brescia non è trasmessa in diretta tv; come sempre però l’appuntamento per gli appassionati è con la diretta streaming video garantita dal portale Eurosport Player, la novità di questa stagione con la fornitura di tutte le partite della Serie A di basket e non solo. Per accedere alle immagini avrete bisogno di un dispositivo mobile (PC, tablet o smartphone) e vi dovrete abbonare al servizio tramite il pagamento di una quota; naturalmente resta disponibile il sito ufficiale www.legabasket.it per tutte le informazioni utili sul torneo e sulla partita nello specifico, per esempio il tabellino play-by-play e le statistiche dei giocatori in campo al PalaRadi.

PARLA ESPOSITO

Mentre aspettiamo Pistoia Brescia, rileggiamo che cosa aveva dichiarato coach Vincenzo Esposito dopo la partita persa dalla The Flexx domenica sera a Milano: “Abbiamo giocato una partita al massimo di quello che, attualmente, possiamo fare. Purtroppo non siamo riusciti a giocare con particolare cattiveria e intensità e sicuramente c’entra il fatto di sapere che, da tempo ormai, abbiamo raggiunto la matematica salvezza. Non ho però nulla da rimproverare ai miei giocatori, perché comunque durante la settimana la squadra lavora bene. Poi però, quando inizia la partita, non riusciamo a mantenere la giusta intensità per portare a casa un risultato”. L’ultima partita davanti al pubblico amico potrebbe però dare più motivazioni, tanto che Esposito aveva presentato così la partita con Brescia: “Faremo l’impossibile per vincere: per noi, per la società, per il pubblico. Da un mese e mezzo siamo senza uno straniero, adesso ci manca pure Magro, quindi nella partita contro Brescia dovremo veramente fare l’impossibile per mantenere la concentrazione e il desiderio di vincere, che nell’ultimo mese e mezzo, forse inconsciamente, ci è un po’ venuto a mancare. I ragazzi sono anche stanchi, del resto ormai da tempo ci alleniamo in 10 e io sono un allenatore molto esigente, quindi è normale adesso essere pure un po’ cotti”. (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

ORARIO E PRESENTAZIONE PARTITA

Pistoia Brescia sarà diretta dagli arbitri Maurizio Biggi, Denis Quarta e Alessandro Perciavalle. Appuntamento per questa partita valida per la trentesima giornata della Serie A 2017-2018 di basket al PalaCarrara della città toscana, il palazzetto che ospita le partite casalinghe della The Flexx Pistoia, contrapposta in questo turno alla Germani Basket Brescia; si gioca oggi, mercoledì 9 maggio alle ore 20.30 l’ultimo turno di campionato, programmato tutto in contemporanea. Come spesso può succedere a questo punto della stagione, la partita sarà un realtà una sorta di amichevole. Pistoia infatti con 18 punti (frutto di nove vittorie e venti sconfitte) è matematicamente salva e ha come unico obiettivo quello di cercare di salutare i propri tifosi nel migliore dei modi; Brescia invece è stata straordinaria protagonista del campionato e con i suoi 40 punti, dovuti a venti vittorie e nove sconfitte, è già certa del terzo posto, posizione che questa sera non potrà né migliorare né peggiorare.

I RISULTATI DI PISTOIA E BRESCIA

Pistoia dunque gioca per l’onore: già salva ma lontanissima dai playoff, la The Flexx non ha nulla da chiedere alla partita di oggi, ma potrà giocare con serenità con l’obiettivo di regalare una bella serata di basket ai propri tifosi, ai quali deve farsi perdonare il passivo di 27 punti subito domenica sera al Forum contro l’Olimpia Milano. Bene comunque essersi salvata in anticipo, visto che nelle ultime giornate chi sta dietro si è messo a correre è stato importante evitare di rischiare fino all’ultima giornata. Dall’altra parte ecco invece Brescia, che merita il titolo di rivelazione dell’anno: una fenomenale partenza ha collocato a lungo la Germani al comando della classifica; alla lunga Venezia e Milano hanno operato il sorpasso, ma il rendimento della squadra di Andrea Diana è sempre rimasto più che buono, tanto che adesso è matematicamente certo un terzo posto che ad inizio stagione sarebbe stato praticamente impossibile immaginare. A questo punto, siamo sicuri che Brescia saprà essere protagonista anche ai playoff, iniziarli da testa di serie numero 3 potrebbe essere molto utile per continuare a sognare in grande.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori