Diretta Brescia Varese/ Risultato finale 78-73, info streaming: fine gara! (basket Serie A1)

Diretta Brescia Varese streaming video e tv: orario e risultato live del derby lombardo di basket valido per la 16^ giornata di Serie A (20 gennaio)

20.01.2019, agg. alle 21:03 - Mauro Mantegazza
andrea_diana_leonessabrescia_lapresse_2017
Diretta Brescia Varese (LaPresse)

DIRETTA BRESCIA VARESE (78-73): SECONDO TEMPO

Inizia alla grande il secondo tempo della Germani: bomba di Moss, 44-28. Risposta di Moore con la stessa moneta, ma dall’altra parte c’è Abass: altro canestro dai 6.75 che vale il 47-31. Scarica di Jordan Hamilton, che mette a referto due bombe consecutive per il +20 della Germani sul 55-35. Risponde Natali (55-38). Ancora Natali da oltre l’arco dei tre punti, per la seconda volta lasciato completamente libero: il -14 raggiunto da Varese spinge Diana a chiamare timeout. Continua il parziale degli ospiti, che trovano altri 5 punti consecutivi e si portano sul -9 (55-46). Cunningham e Laquintana, la Leonessa torna a segnare, ma con una serie di non fischi dubbi e un fallo tecnico nei confronti di Hamilton Varese riaccorcia sul punteggio di 63-53. L’ultimo quarto si apre con una bomba di Moss, che porta i suoi a +13 e nell’azione successiva subisce anche un fallo in attacco: partita totale del capitano della Germani. Iannuzzi in lunetta fa 1/2, Avramovic segna da 7 metri ma arriva ancora una volta la risposta di Moss: 68-57. Avramovic in lunetta fa 2/2, 68-59 per la Germani che ora fa fatica a trovare il canestro. Gran lotta a rimbalzo offensivo, Brescia ne esce vincitrice con la bomba di Moss. Dall’altra parte, però, la bomba di Tambone per il 71-62. Segna Sacchetti, risponde Varese con Archie, che mette cinque punti consecutivi per il 73-69. Timeout chiamato dalla panchina della Germani. Show aggressivo sul pick ‘n roll di Iannuzzi, che spedisce Abass in lunetta: 1/2 prima e 2/2 dopo, quando Iannuzzi commette un altro fallo su di lui. Con 33” sul cronometro, Caja chiama timeout. Risultato finale 78-73.

SECONDO QUARTO

Un canestro di Abass battezza l’inizio del secondo periodo. Laquintana porta a casa due tiri liberi e realizza 1/2. Leonessa nuovamente con il naso avanti sul 19-17. Ancora il giovane play di casa Germani è una scheggia impazzita e firma altri due punti. Da Varese risorge però il “solito” Scrubb, che sgancia una bomba infuocata: 21-20. Tiri liberi per Abass: l’ala piccola di Brescia è infallibile e guida i suoi sul +3. Ancora Abass mette punti a referto. Segue a ruota Cunningham: la Leonessa vola ora sulle sette lunghezze di vantaggio. Germani in lunetta con Cunningham, che sbaglia entrambi i tiri liberi ma si fa perdonare poco dopo con un bel canestro in contropiede: 29-20. Varese non è però ancora morta: Salumu firma una tripla dall’angolo e gli ospiti riducono il gap sul. Scrubb in lunetta rosicchia due punti. Si accende Sacchetti: ecco la tripla. Viaggio in lunetta per Abass, che fa bottino pieno. Germani avanti di 11 lunghezze. Tambone gonfia la retina dalla lunga distanza, Sacchetti segna e porta a casa il fallo chiudendo il gioco da tre punti. Canestro di Abass, che realizza da due punti e subisce fallo: il tiro libero aggiuntivo non va però a segno. Il primo tempo si conclude sul punteggio di 41-28. Migliori realizzatori per la Germani: Abass con 13 punti e Cunningham con 8.

PRIMO QUARTO

Hamilton rompe il ghiaccio con i primi due punti di serata. Ancora Hamilton: recupera un pallone preziosissimo e vola in contropiede: la sua schiacciata vale il 4-0. Varese si sblocca con Cain e accorcia le distanze. Fallo su Hamilton: è rimessa per la Germani, ma Cunningham perde palla. Tiri liberi per l’Openjobmetis: Scrubb in lunetta realizza 2/2. Varese impatta sul 4-4. Tripla di Abass dall’angolino su assist di Cunningham, Varese ribatte con due punti di Scrubb. Arriva poi la schiacciatona di Cunningham, servito alla perfezione da Hamilton: 9-7. Ancora Scrubb riporta i suoi in parità, 9-9. Uno scatenato Hamilton infila una tripla (12-9), ma la Openjobmetis è dura a morire e ripaga con la stessa moneta per ben due volte con Scrubb. Nuovo sorpasso degli ospiti sul 15-12. Fallo antisportivo fischiato a Cunningham e, per proteste, fallo tecnico fischiato anche alla panchina della Leonessa: in lunetta Salumu realizza 2 tiri liberi su 3: Carese +5. Ancora un viaggio in lunetta per i biancorossi, che con Cain raccolgono però uno 0/2. Infallibile invece la coppia Laquintana-Zerini, che in un amen infila un break di 4-0 che permette alla Germani di accorciare sul -1. L’ultima azione del periodo è nelle mani di Brescia, che tuttavia non finalizza: 16-17 il risultato a fine primo quarto.

PALLA A DUE!

Tutto è pronto per Brescia Varese, nei pochi minuti che cui separano dalla palla a due del derby lombardo di basket è però doveroso dare spazio anche alle dichiarazioni di Attilio Caja dopo la scorsa giornata, che ha portato alla sua Openjobmetis una sconfitta casalinga contro la Virtus Bologna che comunque non rovina l’eccellente cammino di Varese nella prima metà del campionato: “Prima di tutto voglio fare i complimenti alla mia squadra per quello che ha fatto in questo girone di andata – ha infatti detto Caja -. I ragazzi hanno giocato un girone di andata strepitoso andando al di la delle nostre più rosee aspettative. Questo quinto posto penso che sia un grandissimo risultato: bravissimi a tutti. Detto questo non posso che essere orgoglioso della mia squadra per la partita giocata contro Bologna: i ragazzi hanno giocato a pallacanestro, hanno difeso, hanno combattuto, non hanno avuto paura, non si sono disuniti e hanno continuato a combattere trovando risorse importanti da tanti giocatori. Sono molto contento e mi fa molto piacere. Con questa grande partita abbiamo onorato il girone di andata”. Caja aveva polemizzato con chi ha mosso delle critiche sul rendimento di Varese: “Non sono d’accordo su niente di quello che leggo e di quello che sento. Se si pensa che qui si deve arrivare in certe prime posizioni bisogna trovare un altro allenatore perchè questo non ci arriva. Faccio i complimenti alla mia squadra e sono orgoglioso di quello che sta facendo. Leggo delle cose che fanno rabbrividire su quello che deve fare questa squadra e sulle aspettative: quando vince sono gli altri che sono scarsi”. Adesso però basta parole, si torna a giocare: parola al campo, Brescia Varese sta per cominciare! (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

STREAMING VIDEO E DIRETTA TV: COME VEDERE LA PARTITA

La diretta tv di Brescia Varese è disponibile su Eurosport 2, canale però accessibile ai soli abbonati alla televisione satellitare; per tutti gli altri appassionati di basket l’appuntamento classico è comunque con Eurosport Player, il portale che offre ai suoi abbonati la possibilità di seguire qualunque gara del torneo di Serie A in diretta streaming video, avendo dunque a disposizione apparecchi mobili come PC, tablet e smartphone. Ricordiamo anche che sul sito ufficiale www.legabasket.it troverete le informazioni utili sulla partita, come il tabellino play-by-play e le statistiche dei giocatori impegnati in campo al PalaLeonessa.

LE PAROLE DI ANDREA DIANA

In vista della diretta di Brescia Varese, può essere doveroso fare un passo indietro a settimana scorsa, quando la Germani ha colto una pesantissima vittoria contro una big del nostro campionato di basket quale Venezia. Ecco dunque come coach Andrea Diana aveva commentato la vittoria dei suoi ragazzi nel post-partita al PalaLeonessa: “Stasera (sabato 12 gennaio, ndR) la squadra ha fatto un lavoro straordinario, parlare di questa vittoria come di un’impresa è quasi riduttivo. La nostra difesa è stata eccezionale, concedendo solo 28 punti nel secondo tempo a una squadra come Venezia che ne aveva segnati 42 nei primi due quarti. Abbiamo chiuso l’area come prevedeva il nostro piano partita e ci siamo buttati su tutti i palloni. È stata una gara di grande sacrificio, solo in questo modo si battono squadre forti come la Reyer. Le basse percentuali che abbiamo tenuto ai liberi e da tre e quella ai tiri liberi enfatizzano ancora di più lo sforzo che abbiamo profuso per portare a casa il risultato. Ma tutto parte dalla difesa”. Diana fu prodigo di complimenti anche per lo spirito dei suoi giocatori, con parole che meritano di essere riproposte: “Tutti i miei giocatori stasera avevano in testa la squadra: Moss ha giocato 32′ da playmaker, Laquintana è sceso in campo anche se influenzato. Aver visto la squadra che si sacrifica mi dà tanta felicità e soddisfazione: abbiamo lavorato sodo durante la settimana e il lavoro paga sempre”. (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

ORARIO E PRESENTAZIONE DELLA PARTITA

Brescia Varese, diretta dagli arbitri Massimiliano Filippini, Gianluca Sardella e Dario Morelli, si gioca questa sera, domenica 20 gennaio 2019, alle ore 19.05. L’appuntamento con questo derby lombardo tra la Germani Basket Brescia e la Openjobmetis Varese sarà al PalaLeonessa, dove andrà in scena una partita sicuramente fra le più interessanti della sedicesima giornata della Serie A di basket, primo turno del girone di ritorno. Brescia e Varese al termine dell’andata vivono situazioni abbastanza diverse: i padroni di casa infatti non sono riusciti a raggiungere la Final Eight di Coppa Italia dal momento che Brescia ha raccolto sei vittorie e nove sconfitte (per un totale di 12 punti) nelle quindici partite del girone d’andata, un bilancio che andrà migliorato se si vorrà puntare ai playoff. Numeri speculari per Varese, che ha conquistato nove vittorie e sei sconfitte e di conseguenza ha 18 punti in classifica, che collocano la Openjobmetis saldamente in zona playoff e naturalmente qualificata per la Coppa Italia, che invece non vedrà protagonista l’altra squadra lombarda.

RISULTATI E CONTESTO

Abbiamo dunque presentato le stagioni finora vissute da Brescia e Varese, spiegando come il giudizio debba essere certamente più positivo per la Openjobmetis, che però adesso sta vivendo un piccolo passaggio a vuoto fatto di due sconfitte consecutive in chiusura del girone d’andata, l’ultima settimana scorsa in casa nel classico confronto con la Virtus Bologna. Per adesso nulla di grave per la squadra di coach Attilio Caja, però naturalmente Varese farebbe bene ad evitare una terza sconfitta consecutiva, ma la trasferta di Brescia è delicata e potrebbe davvero fungere da spartiacque nella stagione di Varese. Brescia dal canto suo non può invece permettersi troppi ragionamenti: la Leonessa di coach Andrea Diana sicuramente nel girone d’andata è rimasta lontanissima dall’eccellente rendimento fornito nella passata stagione e adesso deve correre se vuole provare a raggiungere i playoff. Domenica scorsa è arrivata una preziosa vittoria contro Venezia, ma adesso serve dare continuità a quel successo per risalire davvero la corrente e la sfida con Varese è in tal senso l’occasione perfetta.



© RIPRODUZIONE RISERVATA