Diretta Milano Trento/ Risultato finale (86-78) streaming video tv: Successo biancorosso (basket Serie A)

Diretta Olimpia Milano Trento, streaming video e tv: nonostante la prima sconfitta in campionato l’Olimpia mantiene un ampio vantaggio sulle inseguitrici, l’Aquila sta rimontando…

06.01.2019, agg. alle 18:53 - Claudio Franceschini
Nedovic_Milano_Brindisi_lapresse_2018
Diretta Milano Trento, basket Serie A1 14^ giornata (Foto LaPresse)

DIRETTA OLIMPIA MILANO TRENTO (86-78): FINE PARTITA

Presso l’impianto del Mediolanum Forum di Assago l’AX Armani Exchange Milano batte la Dolimiti Energia Trentino per 86 a 78. Grazie allo sforzo effettuato nel corso del terzo quarto al rientro dagli spogliatoi, i biancorossi mantengono il vantaggio anche nell’ultima frazione di gioco pur perdendo il confronto di 5 punti ma ottenendo la vittoria tirando meglio dalla distanza. I due punti guadagnati oggi consentono a Milano di portarsi aquota 26 nella classifica di Serie A mentre Trento resta ferma a 12 punti.

STREAMING VIDEO E DIRETTA TV: COME VEDERE LA PARTITA

La diretta tv di Milano Trento sarà trasmessa su Eurosport 2, canale che però sarà accessibile ai soli possessori di un abbonamento alla televisione satellitare (numero 211 del decoder); come sempre ovviamente la sfida sarà fornita dal portale Eurosport Player, e dunque in diretta streaming video per tutti gli abbonati. Ricordiamo anche il consueto appuntamento con il sito ufficiale www.legabasket.it, sul quale troverete tutte le informazioni utili come il tabellino play-by-play e le statistiche dei giocatori in campo.

TERZO QUARTO

Esauritosi pure il terzo quarto, Olimpia Milano ed Aquila Trento sono ora sul punteggio di 64 a 51. In queste prime battute del secondo tempo i biancorossi rientrano sul parquet con lo spirito giusto per imporsi sugli avversari ed infatti gli ospiti vengono superati realizzando appena 2 canestri su 10 da due punti, 1 su 5 nelle triple. Disastroso anche il rendimento degli uomini di Buscaglia nei rimbalzi, sotto per 17 a 4 nonostante il 3 a 0 totalizzato nelle palle rubate.

FINE PRIMO TEMPO

Al termine del secondo quarto, ovvero del primo tempo, le squadre di Olimpia Milano ed Aquila Trento sono da poco rientrate negli spogliatoi per l’intervallo lungo sul 39 a 40. Le incertezze mostrate anche in precedenza costano caro ai lombardi, capaci di perdere ben 9 palloni e farsene rubare 4. Gli ospiti ne approfittano e ribaltano la situazione a proprio favore vincendo il confronto nei rimbalzi in attacco, 7 a 4. I migliori marcatori finora sono stati rispettivamente Della Valle e Mian, entrambi a 10 punti.

PRIMO QUARTO

In Lombardia il primo quarto di gioco tra Olimpia Milano ed Aquila Basket Trento si è concluso con il punteggio di 18 a 18. In queste fasi iniziali dell’incontro i padroni di casa vengono costretti all’errore dagli ospiti, bravi a conquistarsi un buon parziale di vantaggio. Tuttavia i biancorossi rimontano subito e completano il sorpasso tramite le giocate di Cinciarini, sebbene gli uomini di Pianigiani rimangano vittime delle proprio disattenzione chiudendo in parità.

SI COMINCIA

Eccoci alla palla a due di Milano Trento: abbiamo parlato dei precedenti tra queste due squadre, va infatti ricordato che per due anni consecutivi Olimpia e Aquila si sono affrontate ai playoff. Nel 2016 grande sorpresa quando i campioni in carica di Milano erano stati eliminati dalla Dolomiti Energia con un netto 4-1: Trento era stata capace di vincere le prime due gare al Mediolanum Forum e poi gestire la situazione, nonostante una sconfitta sul proprio parquet. L’anno seguente ecco la rivincita dell’Olimpia, maturata in finale: fattore campo rispettato nelle prime quattro partite, la partita decisiva era stata gara-5 che Milano aveva vinto 91-90 sul filo di lana, con i due liberi di Curtis Jerrells a sancire il sorpasso e la stoppata di Andrew Goudelock sull’ultimo possesso di Dominique Sutton che era stato liberato alla grande. L’Olimpia aveva poi dominato gara-6 in trasferta; ora vedremo quello che succederà in questa partita di regular season, parola al campo perché finalmente Milano Trento prende il via! (agg. di Claudio Franceschini)

OLIMPIA MILANO: IL DEBUTTI DI OMIC

Nella diretta Olimpia Milano Trento di questa sera, attesa nella 14^ giornata della serie A1, spicca ovviamente un volto nuovo nella panchina dell’Ea7, quello di Alan Omic, appena ufficializzato come giocatore dell’Armani fino a fine stagione. Il centro classe 1992 e nativo di Tuzla, è arrivato in squadra al sevizio di coach Pianigiani per sopperire alla temporanea assenza di Tarczewski, che dovrà a breve operarsi in seguito all’infortunio rimediato al pollice della mano destra. Omic è certamente un profilo da tenere d’occhio: sloveno di nazionalità, con la maglia della nazionale ha disputato sia i Mondiali nel 2014 che gli Europei nell’anno successivo. Pure con i club le soddisfazioni poi non sono mancate: nella sua bacheca si contano due Supercoppe slovene e una Coppa di Slovenia con l’Union Olimpija, mentre nella stagione 2017-2018 ha vinto lo scudetto serbo sotto le insegne dello Stella Rossa Belgrado. Vedremo come l’ex stellina del Buducnost saprà mettersi al servizio di Milano. (agg Michela Colombo)

IL PUNTO DEL COACH BUSCAGLIA SULLA SFIDA MILANO TRENTO

Ci avviciniamo al palla a due del match tra Milano e Trento e in casa delle aquile l’attenzione è massima. Il club lombardo infatti in stagione per il campionato della serie A1 ha messo il piede in fallo una volta sola e nonostante i tanti infortuni rimediati in questo periodo, rimane un avversario a dir poco ostico. Ecco perché alla vigilia di questo turno della Serie A1, il tecnico di Trento Buscaglia invita ad avere tutti una grande attenzione: “Questa è una partita che per noi significa avere la chance di continuare a crescere e migliorare passo dopo passo: dopo quattro vittorie consecutive siamo comunque consapevoli che la strada è ancora  lunga, e che dobbiamo confermarci e superarci sotto tanti punti di vista. Sappiamo di giocare contro una grande squadra come Milano, ci metteremo alla prova contro un team di altissimo livello su entrambi i lati del campo. Contro l’Olimpia gli obiettivi primari saranno tenere salde per tutto il match le nostre regole difensive, cercando di essere tutti aggressivi e compatti all’interno dei 40′. Vogliamo entrare bene nel 2019 dopo averlo chiuso spinti alla grande dal nostro pubblico”. Staremo a vedere però che cosa ci dirà oggi il parquet. (agg Michela Colombo)

IL CASO JAMES

Milano Trento comincia tra poco: vale allora la pena ricordare cosa è successo al PalaDelMauro quando l’Olimpia ha perso la sua prima partita di campionato. Due casi curiosi, entrambi dei quali hanno visto protagonista Mike James: il secondo, come spiegato dallo stesso playmaker, ha riguardato la perdita di un dente finto: “Ha iniziato a ballare da quando a Tel Aviv sono stato colpito da una gomitata” ha scritto su Twitter il numero 2 di Milano, la cui prima reazione è stata di chinarsi per raccoglierlo; peccato che la Scandone abbia proseguito e fatto canestro (eravamo sul 15-13 in favore dei padroni di casa). Più grave invece il fatto capitato sul 4-5: qui lo stesso James è andato a canestro con una tripla così come sancito dagli arbitri, il punteggio è salito a 4-8 ma subito dopo è stato aggiornato e il tavolo non ha chiesto specifiche. Il Twitter ufficiale dell’Olimpia ha raccontato e riassunto il fatto: nessuna polemica diretta (“Avellino ha meritato la vittoria”, si legge), solo la richiesta di massima attenzione come è giusto che sia. (agg. di Claudio Franceschini)

ORARIO E PRESENTAZIONE DEL MATCH

Milano Trento, partita valida per la quattordicesima giornata nel campionato di basket Serie A1 2018-2019, si gioca alle ore 17:00 di domenica 6 gennaio: l’Olimpia, capolista del torneo, va a caccia di immediato riscatto dopo aver perso la prima partita al PalaDelMauro, ma al momento non corre rischi avendo ben tre partite di vantaggio sulle immediate inseguitrici. Prosegue invece la rimonta dell’Aquila che, partita male come lo scorso anno, ha vinto un’altra sfida battendo la Virtus Bologna e si ritrova adesso all’ottavo posto in classifica, cioè in una posizione utile per giocare la Final Eight di Coppa Italia e per andare un’altra volta ai playoff. Sarà dunque una partita delicata quella che ci aspetta nella diretta di Milano Trento, che è anche un incrocio non scontato dal punto di vista di quelli che sono stati gli ultimi precedenti; vedremo allora quello che succederà quando le due squadre si incroceranno sul parquet del Mediolanum Forum per questo pomeriggio di basket.

RISULTATI E PRECEDENTI

Come detto nel presentare la diretta di Milano Trento, l’Olimpia è reduce dal ko di Avellino: probabilmente qualcuno aveva iniziato a sperare in un clamoroso 30-0 per chiudere la regular season, ma il faticoso doppio impegno con l’Eurolega “chiamava” anche in maniera strutturale un ko. Alla fine è arrivato sul campo di una delle squadre più in forma del campionato; la partita è stata tirata fino all’ultimo e la Scandone l’ha condotta in porto. Dal punto di vista dell’Olimpia come detto cambia ben poco: il vantaggio sulle avversarie è abissale o comunque ampio, e poi anche dal punto di vista psicologico aver perso potrebbe essere un aiuto, perché dover continuare a confermare l’imbattibilità può essere anche stressante sul piano psicologico. Ottimo momento per l’Aquila, che sta ricalcando in tutto e per tutto l’ultima stagione: la squadra di Maurizio Buscaglia ha sofferto qualche cambio nel roster ed è partita male, ma poi i reali valori sono emersi e adesso la Dolomiti Energia sta volando, avendo già conquistato un posto nelle prime otto della classifica. Naturalmente bisognerà confermarsi perché quest’anno la concorrenza sembra essere folta e agguerrita, ma intanto questa trasferta del Mediolanum Forum può essere affrontata con la giusta serenità e anche con una mentalità migliore, provando a fare il colpo grosso nella speranza di migliorare ancora di più la classifica del suo campionato.



© RIPRODUZIONE RISERVATA