Diretta Venezia Cremona/ Risultato finale 78-67, streaming video e tv: successo Reyer (basket Serie A1)

Diretta Venezia Cremona, streaming video e tv: sfida tra due delle seconde classificate nel campionato di basket Serie A1, la Reyer arriva però da due sconfitte consecutive.

06.01.2019, agg. alle 13:45 - Claudio Franceschini
Mitchell_Watt_Venezia_Torino_basket_lapresse_2018
Diretta Torino Venezia, basket Serie A1 16^ giornata (Foto LaPresse)

DIRETTA VENEZIA CREMONA (RISULTATO FINALE 78-67): SUCCESSO REYER

La diretta Venezia Cremona termina col risultato finale di 78-67. Reyer ottiene una vittoria davvero molto importante sia per la classifica che per la morale. Un successo che permette ora di guardare alla Lega A di basket con maggiore ottimismo. E’ stata una gara che Venezia aveva comandato nel primo quarto con un parziale di 20-15, ma che aveva dovuto rimettere in piedi dopo una seconda frazione tragica e terminata col risultato di 13-19. Alla fine è arrivato un risultato importante, maturato grazie ai parziali dopo l’intervallo da 22-13 e 23-20. Con questo successo Venezia cerca di rimanere in scia a un Olimpia Milano imprendibile, ma soprattutto si rialza dopo due ko di fila. Torna a perdere invece Cremona, ora quinta, dopo due bei successi di fila. (agg. di Matteo Fantozzi)

3^QUARTO

Siamo arrivati al quarto quarto per la diretta di Venezia Cremona e il risultato live al momento è di 55-47. La gara ci sta regalando continui capovolgimenti di fronte con le due compagini pronte a provare ad arrivare al risultato. Venezia dopo un secondo quarto pessimo è tornata in campo con grandissima intensità nel terzo quarto ed è riuscita a portarsi avanti addirittura di otto punti. Pronti via nella frazione di gioco è colpo di Watt e controsorpasso grazie a una tripla di Diener. Ancora Watt riesce a regalare punti al Venezia con una schiacciata e raggiunge i 14 punti per lui. Risponde Mathiang che è sembrato piuttosto in forma, pronto a fare delle ottime cose per i suoi. Riesce poi Stone a trovare il pari a 44, ma poi Bramos con una tripla riesce a riportare avanti i padroni di casa. Staremo a vedere se nell’ultimo quarto sarà ancora Cremona ad andare avanti o se stavolta Venezia manterrà il buon vantaggio. (agg. di Matteo Fantozzi)

2^QUARTO

La diretta di Venezia Cremona ci porta a parlare di una gara imprevedibile ora sul risultato di 33-34 arrivati all’intervallo. Gli ospiti sono stati in grado di ribaltare il risultato, portandosi in vantaggio dopo il 20-15 del primo quarto. Il secondo è terminato 13-19, dimostrando come possa accadere davvero di tutto da qui alla fine. La frazione d gioco è stata aperta da un grande Cremona in grado di andare addirittura sul 7-0 grazie alle prove di Stojanovic e Vanoli. Bene hanno fatto anche Ruzzier e Ricci che hanno dimostrato personalità e intelligenza per portare Cremona poi sull’11-0 con Venezia praticamente irriconoscibile. Servono due tiri liberi di Hayner a regalare nuova fiducia e la personalità di Watt ad accorciare le distanze. Così all’improvviso è Venezia che deve recuperare e possiamo dire che per come si erano messe le cose è riuscito a chiudere all’intervallo alla fine con un solo punto di svantaggio. (agg. di Matteo Fantozzi)

1^QUARTO

Il primo quarto di Venezia-Cremona è terminato col risultato di 20-15, sicuramente una prima fase di studio con pochi canestri e un ritmo al di sotto delle aspettative. Pronti via il primo canestro della partita lo mette a segno Watt, con Bramos che subito regala il 4-0 ai padroni di casa. Subito si scalda Haynes con una tripla a cui segue Daye. Demps prova ad accorciare con quattro punti di fila e rimettendo i suoi in piedi anche grazie a un colpo da tre. Watt però è in grandissima forma e gli risponde per le rime. Vedremo cosa accadrà nel cammino di questa partita. Ecco le formazioni ufficiali: VENEZIA – 6 Bramos, 9 Daye, 00 Haynes, 7 Tonut, 50 Watt. A disposizione: 19 Giligha, 30 Cerella, 10 Di Nicolao, 21 Giuri, 22 Mazzola, 5 Stone, 17 Washington. CREMONA 23 Aldridge, 9 Demps, 7 Diener, 12 Mathiang, 1 Saunders. A disposizione: 2 Baggi, 6 Gazzotti, 8 Ricci, 10 Ruzzier, 24 Stojanovic. (agg. di Matteo Fantozzi)

PALLA  A DUE

Finalmente siamo giunti alla diretta di Venezia Cremona: prima abbiamo rimarcato le parole di Meo Sacchetti, ora invece facciamo un excursus su quanto dichiarato dal patron lombardo Aldo Vanoli. Il quale, intervistato da La Provincia di Cremona, ha parlato della struttura del roster: al momento Drew Crawford è infatti infortunato e, in vista del suo ritorno, la società sta valutando la possibilità di passare alla formula del 6+6. “E’ una scelta che sarà presa insieme al coach” ha detto Vanoli, certificando come la palla sia assolutamente in mano a Sacchetti il quale avrà l’ultima parola. “Con l’assenza di Crawford, per almeno un mese il problema non si presenterà ma quando il giocatore tornerà dovremo valutare la situazione”. Il patron ha concluso dicendo che prenderà in esame questa possibilità solo se l’allenatore farà una richiesta in tal senso; nel frattempo si procede con questi effettivi e questo tipo di roster, intanto noi ci concentriamo sul campo per vedere quello che succederà al Taliercio. Mettiamoci comodi dunque: la palla a due di Venezia Cremona sta finalmente per alzarsi! (agg. di Claudio Franceschini)

STREAMING VIDEO E DIRETTA TV: COME VEDERE LA PARTITA

La diretta tv di Venezia Cremona non è una di quelle previste per questo turno di campionato: dunque l’unico appuntamento disponibile con la partita del Taliercio è quello con Eurosport Player, che fornisce ai suoi abbonati la diretta streaming video di tutte le gare del campionato di basket. Naturalmente potrete anche rifarvi al sito ufficiale www.legabasket.it, sul quale troverete tutte le informazioni utili come il tabellino play-by-play e le statistiche dei giocatori in campo.

PARLA SACCHETTI

Avvicinandoci a Venezia Cremona, è interessante andare a leggere alcune delle dichiarazioni che Romeo Sacchetti ha rilasciato dopo la vittoria su Torino. Un successo netto, ma il coach della Vanoli ha comunque trovato da ridire sulla prestazione dei suoi a conferma di quanto lavoro stia dietro questo secondo posto in classifica: “L’attacco ha mascherato una bruttissima difesa” ha detto l’allenatore, rivelando come la difesa sui pick & roll sia stata studiata ma applicata pochissimo. “Se non avessimo segnato così tanto da 3 nel secondo tempo avremmo rischiato di perdere, anche per le palle perse nel finale”. Sacchetti insomma ha parlato della partita trasformandola quasi in una sconfitta, sottolineando gli inaccettabili blackout e gli atteggiamenti di troppa sufficienza. “E’ giusto sottolineare quello che non dovrebbe mai accadere” ha poi rimarcato Sacchetti, che comunque ha anche fatto i complimenti ad alcuni suoi giocatori (Diener e Mathiang) e ammesso che “fino ad oggi abbiamo fatto più di quanto auspicassimo e siamo anche qualificati alla Final Eight di Coppa Italia”. Da vedere allora in che modo la Vanoli saprà rispondere oggi alle sollecitazioni del suo allenatore. (agg. di Claudio Franceschini)

INFO E ORARIO

Venezia Cremona apre alle ore 12:00 di domenica 6 gennaio la quattordicesima giornata nel campionato di basket Serie A1 2018-2019: non conosce soste il torneo di pallacanestro, arrivato al penultimo turno del girone di andata. Si affrontano due squadre che hanno la stessa posizione di classifica, ed è la seconda: una partita dunque di altissima graduatoria, con la Reyer che però arriva da un periodo negativo avendo perso due gare consecutive (l’ultima sul campo di Reggio Emilia) e che ha perso terreno rispetto a una Milano che, pur frenata ad Avellino, mantiene tre vittorie di vantaggio. Cremona invece vola e, dopo il successo casalingo contro Torino, si è aritmeticamente qualificata per la Final Eight di Coppa Italia che è il primo obiettivo della stagione. Sarà dunque interessante stabilire quello che succederà nella diretta di Venezia Cremona, la cui palla a due è attesa ormai tra poche ore.

RISULTATI E PRECEDENTI

In Venezia Cremona, sotto i riflettori finisce inevitabilmente la Reyer: la squadra lagunare ha iniziato la stagione con il chiaro proposito di vincere la regular season ed è rimasta imbattuta fino alla sconfitta interna contro l’Olimpia. Una partita che aveva comunque certificato la bontà del progetto, e ci aveva lasciato intendere che Venezia potesse realmente giocarsela fino in fondo; poi però sono arrivate altre due sconfitte interne contro Varese e Trieste e poi, appena dopo aver perso contro l’Alma, la Reyer è caduta anche al PalaBigi staccandosi dalla vetta, e venendo allo stesso tempo recuperata da Openjobmetis, Scandone e appunto Vanoli. Questa partita dell’Epifania è dunque un test importante per Walter De Raffaele e i suoi ragazzi: il coach sa fin troppo bene che il grande traguardo sarà solo quello di primavera, e di conseguenza non fa troppi drammi per questi quattro ko. Tuttavia perdere posizioni nella griglia dei playoff potrebbe essere deleterio perché le avversarie sono agguerrite; una di queste è appunto Cremona, che dopo l’ottavo posto dello scorso anno sta confermando la sua competitività e, qualificatasi alla Coppa Italia di Firenze, punterà nel girone di ritorno a prendersi una delle prime quattro posizioni di classifica, cosa che le assicurerebbe il fattore campo almeno per il primo turno dei playoff per poi valutare quello che eventualmente succederà in seguito.



© RIPRODUZIONE RISERVATA