DIRETTA VENEZIA TRENTO/ Risultato finale 77-81 dts, streaming video e tv: Successo ai supplementari (Serie A)

Diretta Venezia Trento, streaming video e tv: riedizione della finale scudetto andata in scena nel 2017, al Taliercio la Reyer spera di rifarsi sotto a Milano per prendersi il primo posto.

10.02.2019, agg. alle 21:22 - Claudio Franceschini
Diretta Venezia Trento, basket Serie A1 19^ giornata (Foto LaPresse)

DIRETTA VENEZIA TRENTO (77-81) FINE PARTITA

Presso l’impianto Palasport Taliercio l’Aquila Trento batte in trasferta la Reyer Venezia per 77 a 81. Dopo aver trascorso tutta la gara a rincorrere gli ospiti, i padroni di casa acciuffano il pareggio per 73 a 73 che vale i supplementari. Tuttavia la squadra di mister Buscaglia chiude tranquillamente l’incontro nei minuti extra. I 2 punti guadagnati oggi consentono a Trento di salire a quota 18 nella classifica di Serie A mentre Venezia resta ferma a 26 punti.

STREAMING VIDEO E DIRETTA TV: COME VEDERE LA PARTITA

La diretta tv di Venezia Trento è una di quelle trasmesse per questo turno di campionato, ma Eurosport 2 è un canale accessibile ai soli possessori di un abbonamento alla televisione satellitare; l’appuntamento classico tuttavia è quello del portale Eurosport Player, al quale è necessario abbonarsi per avere a disposizione tutte le immagini della Serie A1 in diretta streaming video, usufruendo dunque di apparecchi mobili come PC, tablet e smartphone. Il sito www.legabasket.it fornirà invece le informazioni utili su questa sfida, per esempio il tabellino play-by-play e le statistiche di squadre e singoli giocatori impegnati sul parquet.

TERZO QUARTO

Esauritosi pure il terzo quarto, Reyer Venezia ed Aquila Trento sono ora sul punteggio di 46 a 59. Al rientro sul parquet dopo l’intervallo lungo i padroni di casa sembrano avere finalmente lo spirito giusto per poter cercare di acciuffare gli avversari e rimontare. La squadra del coach De Raffaele riescono dunque a migliorare le proprie statistiche e le proprie giocate in questa prima parte del secondo tempo ma gli ospiti mantengono il distacco anche grazie al contributo di Forray.

FINE PRIMO TEMPO

Al termine del secondo quarto, ovvero del primo tempo, le squadre di Reyer Venezia ed Aquila Trento sono da poco rientrate negli spogliatoi per l’intervallo lungo sul 23 a 44. Il cronometro scorre e gli ospiti mantengono il proprio vantaggio aumentandolo in modo importante grazie ad esempio alle 4 triple messe a segno, Marble guida i suoi con ben 11 punti, contro le 0 dei veneti, fin troppo disattenti e poco concentrati rispetto alle prestazioni a cui ha solitamente abituato.

PRIMO QUARTO

In Veneto il primo quarto di gioco Reyer Venezia ed Aquila Trento si è concluso con il punteggio di 13 a 22. Nelle fasi iniziali dell’incontro le due squadre sembrano in grado di darsi grande battaglia rispondendosi a vicenda canestro dopo canestro ma, con il passare dei minuti, i padroni di casa cominciano ad evidenziare qualche disattenzione nella manovra e gli ospiti ne possono approfittare, prendendo un buon vantaggio al termine dei primi dieci minuti del match.

PALLA A DUE

La diretta di Venezia Trento sta per cominciare: possiamo allora ricordare che la partita di andata, giocata lo scorso 28 ottobre alla BLM Group Arena, si era conclusa con una vittoria netta da parte della Reyer. L’Aquila all’epoca non era ancora riuscita a ingranare, mentre gli orogranata volavano: un primo tempo da +13 aveva indirizzato la partita, Trento aveva provato a rientrare ma nel quarto periodo aveva incassato un parzialone da 11-23 cedendo definitivamente le armi. MVP di serata era risultato Mitchell Watt: per il centro USA prestazione da 17 punti e 6 rimbalzi tirando 6/8 dal campo, in doppia cifra erano finiti altri tre giocatori di Venezia con Austin Daye miglior marcatore a quota 21 (con anche 5 rimbalzi) ma anche 7/18 al tiro. Trento aveva avuto in Devyn Marble il suo top scorer: 13 punti ma con un pessimo 5/17, poi 10 punti a testa per Nikola Radicevic e Diego Flaccadori. Adesso non c’è più tempo per le parole: dobbiamo rivolgere la nostra attenzione al campo e stare a vedere quello che succederà tra pochi istanti in Venezia Trento, che sta iniziando! (agg. di Claudio Franceschini)

I PRECEDENTI

Naturalmente Venezia Trento è un grande ricordo per la Reyer che proprio contro l’Aquila è tornata a vincere uno scudetto che mancava da tempo immemore, ma tutto sommato anche per la stessa Dolomiti Energia che aveva centrato una straordinaria finale, la prima della sua storia e certamente in anticipo rispetto al progetto. Venezia, seconda in regular season, aveva eliminato Pistoia e Avellino (al termine di un’epica serie, chiusa in gara-7 con un punto di scarto) mentre Trento, quinta, si era sbarazzata di Capo d’Orlando e incredibilmente di Milano, con un netto 4-1; aveva iniziato la finale espugnando il Taliercio, ma la Reyer aveva risposto per le rime in gara-3. Tornati in laguna per la quinta partita, Venezia l’aveva vinta di due lunghezze e quel colpo era stato troppo per l’Aquila, che era caduta anche sul suo parquet nel sesto episodio, lasciando dunque il tricolore agli avversari. Melvin Ejim era stato nominato MVP delle finali; quello che è importante dire è che, con un intero campionato di mezzo, i due roster non sono cambiati più di tanto e questo ci dice ancor più della bontà dei due progetti. (agg. di Claudio Franceschini)

ORARIO E PRESENTAZIONE DELLA PARTITA

Venezia Trento, che viene diretta dagli arbitri Tolga Sahin, Alessandro Perciavalle e Matteo Boninsegna, si gioca alle ore 19:05 di domenica 10 febbraio e rappresenta la penultima sfida nel campionato di basket Serie A1 2018-2019, ovviamente per la diciannovesima giornata. Al Taliercio c’è una bella occasione per la Reyer, ovvero quella di proseguire la sua marcia al secondo posto della classifica confermando il proprio vantaggio sulle inseguitrici o addirittura migliorandolo, e al tempo stesso mettendo altra pressione a Milano. Nella mente di Walter De Raffaele c’è sempre l’idea di provare a prendersi la prima posizione in regular season; la vittoria di Pesaro è arrivata sul filo di lana ma ha consentito di recuperare due punti all’Olimpia, che è andata a vincere a Pistoia ma si è vista togliere il successo per la posizione irregolare di James Nunnally. Sarà comunque una partita tosta quella contro l’Aquila, che arriva dalla vittoria contro Varese: avendo 6 punti di vantaggio sul terzetto di coda la posizione in chiave salvezza è tranquilla e ora la Dolomiti Energia punta con decisione i playoff, avendo nella diretta di Venezia Trento un bel test per provare a verificare i suoi progressi e la sua competitività con le big del campionato.

RISULTATI E PRECEDENTI

E’ dunque una buona occasione questa Venezia Trento, per entrambe le squadre: anche l’Aquila, che è in crescita anche se forse non ha ancora ritrovato le sensazioni delle ultime due stagioni, può pensare di andare a vincere al Taliercio che in questa stagione è stato violato già più volte. Il fatto che gli orogranata abbiano preso un buon vantaggio sulle inseguitrici lascia intendere che possa arrivare anche qualche battuta d’arresto isolata, perchè De Raffaele sa bene che, al netto del desiderio di prendersl la vetta della classifica, il reale obiettivo della Reyer è quello di arrivare ai playoff al top della forma e provare a prendersi un’altra volta la finale, sperando di fare il bis dello scudetto conquistato nel 2017. Trento, che perse quella finale, ha al momento un solo traguardo possibile: rimasta nuovamente fuori dalla Final Eight di Coppa Italia, punta il posto nei playoff con la consapevolezza che l’esperienza maturata possa essere determinante nello spingere Maurizio Buscaglia e i suoi ragazzi, ancora una volta, verso la finale. Che magari non è il traguardo senza il quale la stagione sarebbe considerata fallimentare, ma è certamente un punto a cui guardare idealmente visto che è peraltro la realtà degli ultimi due anni. Dunque, al Taliercio sarà una bella sfida almeno nelle premesse, e speriamo che il campo possa confermare tali premesse.



© RIPRODUZIONE RISERVATA