Diretta/ Lituania Italia (risultato finale 86-73): ko netto ma indolore (basket)

- Mauro Mantegazza

Basket, diretta Lituania Italia: risultato finale 86-73. La nostra nazionale perde in maniera indolore l’ultima partita delle qualificazioni al Mondiale di basket, bene Michele Vitali.

Biligha_Italia_Europei_basket_Facebook_FIBA_2017
Diretta Lituania Italia (da facebook.com/FIBA)

DIRETTA LITUANIA ITALIA (RISULTATO FINALE 86-73)

Lituania Italia 86-73: il percorso azzurro alle qualificazioni ai Mondiali 2019 si chiude con una sconfitta, che come già riportato lascia inalterata la seconda posizione nel gruppo J ma “sporca” leggermente l’operato della nazionale di Meo Sacchetti. Contro un avversario inevitabilmente privo dei suoi big gli azzurri hanno provato a tenere botta, ma fin dal primo tempo i baltici hanno messo le cose in chiaro; all’intervallo lungo si è andati con la Lituania avanti di 18 punti e in controllo, nel terzo periodo una nostra fiammata ha ridotto a 10 il margine dei padroni di casa ma a quel punto la Lituania ha deciso di chiudere i conti e, con un parziale di 15-2 nei primi quattro minuti spinto da Rokas Giedraitis, ha archiviato la pratica. Lituania che in ogni singola fase della partita ha trovato un protagonista diverso, riuscendo a ruotare al meglio i suoi giocatori e dimostrando di essere letale anche con le seconde linee; l’Italia, rinfrancata dalla qualificazione ottenuta venerdì a Varese, ci ha provato e ha trovato buone prestazioni da Michele Vitali (MVP della nostra nazionale con 22 punti frutto di un pazzesco 80% dal campo), Pietro Aradori (10 in 13 minuti con il 50%) e Paul Biligha (9 punti e 3 rimbalzi, +11 di plus/minus) mentre Riccardo Moraschini pur con soli 4 punti (due tiri) ha un incredibile +16 nel plus/minus, ma di fatto la partita non è mai davvero iniziata. Cambia poco: quest’estate in Cina ci saremo anche noi, per la prima volta dopo 13 anni. (agg. di Claudio Franceschini)

LITUANIA ITALIA (RISULTATO 61-51): 4^ QUARTO

Lituania Italia 61-51: nel terzo quarto della partita della Svyturio Arena la musica di fatto non cambia. La nazionale baltica ne ha più degli azzurri, decisa a vendicare la sconfitta dell’andata e chiudere la sua qualificazione ai Mondiali di basket nel migliore dei modi; anche senza i big la Lituania conduce le danze, impedendo all’Italia di avvicinarsi a una distanza che possa rendere decisivo il quarto periodo. Va detto che la nostra nazionale sembra aver trovato maggiore ritmo offensivo: bravo Michele Vitali ad assumersi il peso dell’attacco arrivando per primo in doppia cifra, bravo Paul Biligha a mettersi sempre e comunque in visione per fornire una alternativa al gioco perimetrale. La Lituania risponde con il grande terzo quarto da parte di Martinas Gebes: è lui il primo in doppia cifra tra i suoi connazionali, grazie ad un ottimo 4/6 dal campo. A rimbalzo l’Italia riesce a fare partita pari e nel finale prova anche a ottenere un parziale; si rivede Stefano Tonut la cui gara per il momento è anonima, mancano 10 minuti e dunque non ci resta che vedere quello che succederà nell’ultimo quarto di questa partita. (agg. di Claudio Franceschini)

STREAMING VIDEO E DIRETTA TV: COME VEDERE LITUANIA ITALIA

La diretta tv di Lituania Italia sarà trasmessa su Sky Sport Uno e Sky Sport Arena (canali 201 e 204 del decoder) e dunque sarà un appuntamento riservato in esclusiva a tutti i clienti della televisione satellitare; con l’applicazione Sky Go, attivabile con il collegamento di non oltre due dispositivi mobili (PC, tablet e smartphone) ai dati dell’abbonamento, si potrà seguire questa partita anche in diretta streaming video mentre possiamo ricordare che il sito ufficiale della manifestazione è fiba.basketball, con le relative pagine sui social network agli indirizzi facebook.com/FIBAWC e, su Twitter, @FIBAWC.

LITUANIA ITALIA (RISULTATO 47-29): 3^ QUARTO

Lituania Italia 47-29: la partita delle qualificazioni Mondiali 2019 tira decisamente dalla parte dei lituani che arrivano all’intervallo lungo con un vantaggio di 18 punti. Ci sono 9 punti per Gytis Masiulis che è il miglior realizzatore della sua squadra, ma tutta la nazionale baltica sta eseguendo il compito: 8 di Eimantas Bendzius, 3 assist per Zygmantas Janavicius. L’Italia, forse psicologicamente meno pronta per aver archiviato il grande obiettivo della qualificazione, non ha risposto presente: stanno giocando particolarmente bene Davide Pascolo (6 punti con 3/4 dal campo, 3 rimbalzi) e Pietro Aradori che arriva al 20’ minuto con 6 punti in appena 7 minuti sul parquet, Meo Sacchetti sta ruotando i suoi uomini e ha già fatto giocare dieci elementi (non entrati solo Diego Flaccadori e Riccardo Moraschini). Naturalmente nel secondo tempo l’Italia proverà a ribaltare l’esito di questa sfida: sa che vincere o perdere stasera cambierebbe poco o nulla in termini di effetti sulla classifica del girone, ma un successo esterno in una delle nazioni “tempio” del basket non sarebbe affatto male anche per il morale… dunque appuntamento a tra poco con il secondo tempo, per vedere quello che succederà. (agg. di Claudio Franceschini)

LITUANIA ITALIA (RISULTATO 0-0): PALLA A DUE!

Tutto è pronto per Lituania Italia: pochi minuti alla palla a due del match di Klaipeda, che potremo goderci in grande tranquillità perché entrambe le squadre sono già qualificate ai Mondiali di basket 2019 in Cina, però naturalmente ci tornano in mente tante occasioni in cui Lituania e Italia hanno dato vita a partite memorabili. La tradizione recente non è molto favorevole agli azzurri, che però hanno vinto all’andata e soprattutto erano usciti vittoriosi dalla sfida contro la Lituania nettamente più importante di sempre. Parliamo naturalmente della semifinale olimpica di Atene 2004, giocata il 27 agosto 2004 nella capitale ellenica. Fu una partita spettacolare, come certifica il punteggio finale di 100-91 in favore degli azzurri, la serata che sarà per sempre il momento da ricordare soprattutto per Gianluca Basile, autore addirittura di 31 punti con un memorabile 7/11 da tre per il numero 5 di quella Italia allenata da Carlo Recalcati, che ebbe anche 17 punti da Gianmarco Pozzecco, 16 da Giacomo Galanda e 12 a testa da Matteo Soragna e Massimo Bulleri. Il ritorno ai Mondiali segna anche una maggiore possibilità di tornare pure alle Olimpiadi: adesso però pensiamo al campo, Lituania Italia sta davvero per cominciare! (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

ITALIA GIÀ QUALIFICATA

Si avvicina il momento della diretta Lituania Italia: questa sarà l’ultima giornata nel gruppo J delle qualificazioni al Mondiale di basket 2019, e gli azzurri come sappiamo hanno già ottenuto il pass per la competizione del prossimo anno. La situazione in classifica ci dice che la nazionale di Meo Sacchetti ha due punti meno della Lituania e uno di vantaggio sulla Polonia: dunque è già certa della sua seconda posizione, perchè nonostante sia 1-1 nella sfida diretta contro i polacchi ha il vantaggio della differenza canestri, con il +19 maturato in casa e il -16 in trasferta. Questo perchè la sconfitta porta in dote un punto, e dunque nella peggiore degli ipotesi la Polonia potrebbe solo raggiungerci a quota 20; allo stesso modo l’Italia non potrà agganciare la Lituania nemmeno vincendo, perchè i baltici si porterebbero a 22 punti lasciandoci a 21. Dunque la partita di oggi conterà poco anche dal punto di vista del piazzamento: comunque vada a finire l’Italia andrà ai Mondiali 2019 con il secondo posto nel suo girone, insieme alla stessa Lituania e alla Polonia, già qualificata con due punti di vantaggio sull’Ungheria. (agg. di Claudio Franceschini)

I GIOCATORI A DISPOSIZIONE

Sempre più vicina la diretta di Lituania Italia, ricordiamo innanzitutto che, grazie alla qualificazione anticipata ottenuta in virtù della vittoria di Varese contro l’Ungheria, hanno lasciato il raduno azzurro Jeff Brooks, Andrea Cinciarini e Amedeo Della Valle, cioè gli uomini dell’Olimpia Milano che, essendo impegnata in Eurolega, sta facendo i conti più delle altre squadre di club con le finestre durante la stagione. Sono dunque 13 i giocatori a disposizione del commissario tecnico Meo Sacchetti per la trasferta di Klaipeda. Quella di stasera in Lituania sarà la dodicesima e ultima gara delle qualificazioni al Mondiale, considerando naturalmente entrambi le fasi che hanno d’altronde dato origine a una sola classifica; sarà anche la sesta trasferta degli azzurri che finora lontano dall’Italia hanno raccolto tre vittorie (contro Croazia, Romania e Ungheria) e due sconfitte nei Paesi Bassi e in Polonia. Il cammino della Lituania è stato ancora migliore, l’unica sconfitta è quella di Brescia proprio contro l’Italia a novembre. Il sito della FIP ci ricorda pure che, con la partita di venerdì sera a Varese, Luca Vitali ha raggiunto le 132 presenze in Nazionale, eguagliando il suo coach Sacchetti, che da giocatore aveva vestito la maglia azzurra lo stesso numero di volte. (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

LITUANIA ITALIA, UNA VITTORIA PER “FESTEGGIARE” LA CONFERMA DI SACCHETTI

Verso la diretta di Lituania Italia, abbiamo ampiamente detto che per gli azzurri è ormai in cassaforte la qualificazione ai Mondiali 2019 di basket in Cina. Venerdì sera la festa grazie alla vittoria sull’Ungheria, sabato l’annuncio del prolungamento del contratto del c.t. Meo Sacchetti fino al 2021. Queste le parole del presidente federale Gianni Petrucci: “La decisione è stata presa ben prima della matematica qualificazione mondiale. Ho grande fiducia in Meo e nel lavoro che ha sin qui svolto con la squadra. L’obiettivo più immediato è il Mondiale in Cina ma le nostre attenzioni sono rivolte anche all’Olimpiade e all’EuroBasket 2021 che speriamo di poter co-organizzare”. Sicuramente però la qualificazione ha aiutato, in particolare perché questo è davvero un periodo magico per Sacchetti, sia con l’Italia sia con il club. Comprensibile la soddisfazione del coach, che ha commentato così il prolungamento del contratto da commissario tecnico azzurro: “Inutile dire che sono felice. Come ho avuto già modo di dire in precedenza, in Azzurro si è creato un ambiente piacevole e di reciproca stima con tutti, dai giocatori allo staff, e sono contento di poter proseguire su questa strada. Gli obiettivi che abbiamo davanti sono tanti, a cominciare dal Mondiale, e vogliamo giocarci al meglio tutte le nostre carte”. (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

ORARIO E PRESENTAZIONE DELLA PARTITA

Lituania Italia, in diretta dalla Švyturio Arena di Klaipeda, si gioca per il girone J delle qualificazioni al Mondiale 2019 di basket: squadre in campo alle ore 19.30 di questa sera, lunedì 25 febbraio. Siamo all’ultima partita del girone, Lituania Italia sarà di fatto un’amichevole di lusso perché sia i baltici sia gli azzurri sono già matematicamente qualificati per il torneo iridato che è in programma in Cina dal 31 agosto al 15 settembre. Una grande classica come Lituania Italia però non può mai essere davvero relegata al rango di semplice amichevole, meglio dunque parlare di un test molto significativo proprio sulla strada verso i Mondiali, di cui il c.t. Meo Sacchetti saprà sicuramente fare tesoro. Questo mese di febbraio 2019 resterà davvero indimenticabile per Sacchetti: prima la Coppa Italia vinta con Cremona, poi la certezza della qualificazione grazie alla netta vittoria per 75-41 contro l’Ungheria venerdì scorso a Varese. All’andata contro la Lituania vittoria azzurra per 70-65 a Brescia a novembre: oggi come finirà?

DIRETTA LITUANIA ITALIA: RISULTATI E PRECEDENTI

Come abbiamo detto Lituania Italia arriva a qualificazione già acquisita per entrambe le Nazionali. L’obiettivo per l’Italia è stato raggiunto venerdì sera con una eccellente prestazione difensiva, perché gli azzurri hanno tenuto ad appena 41 punti (praticamente uno al minuto) una squadra non eccezionale ma comunque di buon livello come l’Ungheria, che proprio fino alla partita di Varese era ancora in corsa per un posto ai Mondiali, andato invece alla Polonia oltre che a Lituania e Italia. I baltici si sono qualificati per primi e venerdì sera, vincendo per 69-78 in Olanda, hanno ottenuto anche la matematica certezza del primo posto, perché vantano dieci vittorie e una sola sconfitta, mentre l’Italia è 8-3 e dunque anche con un colpaccio resteremmo secondi. A questo punto però il piazzamento ha importanza relativa: quello che conta è che Meo Sacchetti avrà di fatto a disposizione un test di lusso sulla strada per il Mondiale, perché Lituania Italia resta sempre e comunque una sfida di valore assoluto, anche se naturalmente in questa fase della stagione c’è il problema delle finestre. Proprio questo è il grande dilemma verso il torneo iridato: ci sarà da assemblare la squadra che ha conquistato la qualificazione con i campioni Nba o di Eurolega quali Gallinari, Belinelli, Datome e Melli, dunque proprio questo sarà il compito principale di coach Sacchetti nei prossimi mesi.

© RIPRODUZIONE RISERVATA