Diretta Trapani Virtus Roma/ Finale 87-86 info streaming video: all’ultimo respiro

- Claudio Franceschini

Diretta Trapani Virtus Roma, streaming video e tv: al PalaConad la capolista del girone Ovest di basket Serie A2 affronta una squadra che arriva da due vittorie, impegno quindi tosto.

Henry Sims Virtus Roma Facebook 2019
Diretta Legnano Virtus Roma, basket A2 Ovest 30^ giornata (Foto LaPresse)

DIRETTA TRAPANI VIRTUS ROMA (87-86 FINALE): ALL’ULTIMO RESPIRO

E’ stato un match da ricordare quello fra Trapani e Virtus Roma, con tantissimi capovolgimenti di fronte: i siciliani sembravano avere in pugno la partita a metà gara, poi alla fine del terzo quarto otto punti di vantaggio parevano un’assicurazione più che valida per i capitolini. Invece, è arrivata la vittoria dei padroni di casa per un solo punto, 87-86 il punteggio finale con l’ultimo quarto che ha visto prevalere i siciliani col punteggio di 23-14. Pullazi e Marulli sono saliti in cattedra tra i padroni di casa, arrivando entrambi in doppia cifra dopo che Miaschi, che ha chiuso con i 26 punti già raggiunti alla fine del terzo quarto, aveva tenuto a galla i suoi. Alla Virtus Roma non sono bastati i 26 punti di Moore e i 20 di Sims per evitare una sconfitta pesante, soprattutto per le modalità con le quali è maturata. (agg. di Fabio Belli)

STREAMING VIDEO E DIRETTA TV: COME VEDERE LA PARTITA

La diretta tv di Trapani Virtus Roma come sempre non sarà disponibile: salvo eccezioni il campionato di basket Serie A2 non viene trasmesso nel nostro Paese, dunque non potrete avvalervi nemmeno di una diretta streaming video ma come sempre potrete consultare le informazioni utili – come il tabellino play-by-play e le statistiche dei giocatori in campo – sul sito ufficiale www.legapallacanestro.com, con i corrispettivi account social che trovate agli indirizzi facebook.com/lnpsocial e, su Twitter, @lnpsocial.

SORPASSO!

Strepitoso terzo quarto per la Virtus Roma in casa del Trapani, con i capitolini che erano arrivati all’intervallo sotto di una rete e che si sono ritrovati invece avanti di otto, sul 64-72, alla fine del terzo quarto, con un parziale in questa terza frazione di 10-27. E’ crollata la media realizzativa dei padroni di casa, nonostante Miaschi sia stato praticamente straripante portandosi da solo a 26 punti personali. Dall’altra parte però sono già due i giocatori a quota 20 punti ed oltre, ovvero Sims a 20 punti e Moore a 21. Roma è stata straripante sul fronte offensivo ma soprattutto è riuscita finalmente ad arginare gli avversari sotto canestro come non era riuscita a fare nella prima metà di gara, ed ora i capitolini sembrano davvero a un passo da un importantissimo colpo esterno. (agg. di Fabio Belli)

E’ ALLUNGO

Arrivati all’intervallo, i padroni di casa di Trapani allungano sulla Virtus Roma. Tra le fila dei padroni di casa è salito prepotentemente in cattedra Miaschi, autore di 15 punti personali e capace di svolgere un ruolo decisivo nella fuga nel punteggio dei siciliani. Il gioco di squadra della Virtus Roma è comunque capace di portare in doppia cifra a metà partita già due giocatori, ovvero Sims con 12 punti e Moore con 11 punti. I problemi difensivi della formazione capitolina, già emersi nel primo quarto, si sono però acuiti nella seconda frazione, mentre Trapani è andata avanti più o meno a velocità di crociera, giocando un basket di gran qualità sotto canestro. A metà partita padroni di casa avanti col punteggio di 54-45, con la seconda frazione chiusasi col punteggio di 30-23 in favore di Trapani. (agg. di Fabio Belli)

DISTANZE STRETTE

Si è chiusa con distanze molto strette la sfida fra Trapani e Virtus Roma nel primo quarto del posticipo di Serie A2 di basket. La formazione siciliana mantiene un vantaggio di misura grazie all’iniziale performance di Ayers, con 8 punti personali che lo rendono al momento il miglior realizzatore individuale della partita a braccetto con Moore tra i capitolini. La buona media realizzativa di entrambe le squadre tradisce una certa “allegria” da parte delle difese e le giocate sotto canestro riescono facili da entrambe le parti. Nel secondo quarto il testa a testa continuerà o si arriverà a una svolta? (agg. di Fabio Belli)

PALLA A DUE!

Ci siamo, Trapani Virtus Roma sta per cominciare: la squadra che comanda il girone Ovest di Serie A2 ha perso 6 delle 22 partite giocate, e la tendenza che potrebbe impedirle di centrare la promozione diretta è quella che la vuole sempre in difficoltà contro le big. Basta ricordare quali siano stati i ko: Roma in questa stagione ha già perso contro Rieti (seconda in classifica), Bergamo e Capo d’Orlando (entrambe terze) ed è caduta nel suo Palazzo dello Sport sia contro la Zeus Energy Group che contro la Benfapp. Le altre sconfitte sono maturate a Siena, Scafati e Cassino e possono dunque rappresentare un’eccezione, ma oggi la Givova è in zona playoff e dunque Piero Bucchi ha già subito ko da quattro tra le prime sette della classe – naturalmente escludendo se stessa. Da qui al termine della stagione regolare Roma dovrà sfidare, oltre a Rieti, anche Agrigento e Scafati in casa oltre che Treviglio in trasferta: c’è davvero il serio rischio di non difendere il primo posto, ma intanto stiamo a vedere quello che succederà questa sera nella diretta di Trapani Virtus Roma, che finalmente comincia! (agg. di Claudio Franceschini)

LA PARTITA DI ANDATA

Mentre ci avviciniamo alla diretta di Trapani Virtus Roma, vale anche la pena ricordare come erano andate le cose nella partita di andata: sfida che ovviamente era stata disputata al Palazzo dello Sport della capitale, era il 18 novembre e la Virtus si era imposta per 83-75. La partita era stata sostanzialmente controllata dalla prima in classifica, che però dopo aver chiuso il primo tempo sul +6 aveva rischiato di gettare alle ortiche i due punti; il quarto periodo aveva messo a posto le cose e la coppia Henry Sims-Nic Moore era come sempre risultata determinante, 41 punti combinati con il lungo che ci aveva aggiunto 13 rimbalzi. Roma aveva mandato in doppia cifra anche Daniele Sandri e Amar Alibegovic (entrambi 11 punti) oltre che Aristide Landi (10), Trapani aveva avuto in Cameron Ayers il suo MVP con 20 punti e il 50% al tiro, poi 15 punti e 7 rimbalzi per Rotnei Clarke e doppia doppia da 14+11 per Rei Pullazi. Era stata comunque una bella partita: la speranza è anche al PalaConad queste due squadre possano farsi valere e regalarci uno spettacolo interessante, a prescindere poi da chi si prenderà la posta in palio. (agg. di Claudio Franceschini)

ORARIO E PRESENTAZIONE DELLA PARTITA

Trapani Virtus Roma si gioca alle ore 21:00 di lunedì 25 febbraio ed è valida per la 23^ giornata nel campionato di basket Serie A2 2018-2019: è un posticipo dunque, ma stavolta uno dei tanti visto che ci sarà un altro Monday Night e poi due gare che addirittura verranno giocate tra due settimane. Al PalaConad la capolista del girone Ovest non può sbagliare, ma rischia grosso: la 2B Control arriva infatti da due vittorie consecutive, certo ottenute contro squadre di classifica bassa (la Mens Sana Siena in casa, Cassino in trasferta) ma che hanno portato in dote 4 punti come ogni altro successo. La Virtus invece è caduta pochi giorni fa a Capo d’Orlando: un ko che ha portato Rieti ad una sola partita di distanza, e il duo Benfapp-Bergamo a quattro punti. La squadra di Piero Bucchi rimane assolutamente favorita per la promozione diretta ma a questo punto deve stare davvero attenta, perchè non può più dare le cose per scontate e, soprattutto, non è più nella condizione di poter gestire un vantaggio sostanziale. Vedremo allora quello che succederà nella diretta di Trapani Virtus Roma, la cui diretta è attesa ormai tra poche ore.

RISULTATI E PRECEDENTI

Trapani Virtus Roma arriva in un momento delicatissimo per la capolista del girone Ovest: il passo non è nemmeno malvagio e la sconfitta di Capo d’Orlando è arrivata comunque dopo quattro vittorie tra cui il successo importante su Bergamo, ma intanto il ko subito al PalaSikeliArchivi è stato pesante non solo per gli effetti che ha avuto sulla classifica ma anche per come arrivato, dopo un terzo quarto nel quale Roma aveva rimesso le cose a posto e si era presentata agli ultimi 10 minuti con un vantaggio di 7 punti. Non è servito a vincere la partita, e la sconfitta interna adesso rischia di influenzare tutto il finale di campionato: dipenderà ovviamente dal passo delle inseguitrici, che rimane buono, e Roma ha già segnato in rosso – come già detto in precedenza – la data del 17 marzo quando andrà a Rieti avendo già perso la sfida di andata, con il rischio dunque di venire superata in classifica. A proposito della graduatoria, va anche riportato che con le ultime due vittorie la 2B Control sembra aver definitivamente allontanato gli spettri della retrocessione, e anzi adesso si trova a soli due punti dai playoff; la squadra siciliana gioca sempre sul filo del rasoio e battendo oggi la prima della classe potrebbe fare realmente il salto di qualità, dunque non ci resta che scoprire come andranno le cose…



© RIPRODUZIONE RISERVATA