Diretta/ Milano-Venezia (risultato finale 86-87) streaming e tv: vince la Reyer!

Diretta Milano Venezia streaming video e tv: orario e risultato live della partita di basket valida per la 22^ giornata di Serie A (oggi 17 marzo)

17.03.2019, agg. alle 18:58 - Mauro Mantegazza
Tonut_Goudelock_Venezia_Milano_basket_lapresse_2018
Diretta Milano Venezia basket: un precedente (Foto LaPresse)

DIRETTA MILANO-VENEZIA (RISULTATO FINALE 86-87): VITTORIA IN RIMONTA DELLA REYER

La Reyer Venezia sbanca il Mediolanum Forum di Assago battendo l’Olimpia Milano per 87 a 86, al termine di una rimonta entusiasmante. Quando il gioco si fa duro, i meneghini cominciano a giocare: gli uomini di Pianigiani cancellano in un amen il passivo di fine terzo quarto e tornano a condurre la gara portandosi a +8 a 4 minuti dalla fine, i padroni di casa sembrano avere la vittoria in pugno ma a pochi secondi dallo scadere, con un solo punto residuo di vantaggio, un uomo dall’esperienza Micov perde sciaguratamente palla invece di gestirla, innescando il contropiede fatale per la capolista finalizzato alla perfezione da Bramos che a due decimi dalla sirena firma il canestro che regala la vittoria ai lagunari che in classifica si portano a -4 e riaprono i conti per il primo posto. {agg. di Stefano Belli}

SORPASSO DEI LAGUNARI

La Reyer Venezia ci ha abituato a partire male per poi emergere alla distanza, è quello che sta succedendo anche oggi nello scontro diretto contro l’Olimpia Milano. I meneghini partiti fortissimo, nel primo quarto hanno anche raggiunto il vantaggio massimo di 17 punti, poi con il passare dei minuti i lagunari hanno preso le misure agli avversari e lentamente ma inesorabilmente si sono avvicinati sempre più, riequilibrando il parziale all’inizio del terzo quarto. Gran parte del merito è di Tonut, il cui score personale dice 17 punti, ma al terzo fallo commesso viene richiamato in panchina da coach De Raffaele che vuole preservarlo per le fasi conclusive della sfida. Allo scadere del 30′ il punteggio di Milano-Venezia vede gli ospiti avanti 64 a 61{agg. di Stefano Belli}

LA REYER SI AVVICINA

Intervallo lungo al Mediolanum Forum di Assago tra Milano e Venezia con l’Olimpia che conduce 47-41. Nel secondo quarto le distanze tra i due quintetti si stabiliscono con i padroni di casa che mantengono un margine rassicurante nei confronti degli ospiti che rimangono a galla grazie alle giocate di Tonut mentre stanno venendo clamorosamente a mancare i punti di Haynes e Stone su cui solitamente fa molto affidamento coach De Raffaele. Chi invece è in giornata sì è Biligha che con due canestri consecutivi fa arrabbiare Pianigiani che chiede il time-out e striglia i suoi. I primi a recepire il messaggio del mister sono Fontecchio e Cinciarini che riportano la Reyer a -14, ma d’altronde ci sarà un motivo se i lagunari sono la seconda forza del campionato di Serie A1 di basket. E così il tesoretto dei meneghini si assottiglia, ci aspetta un’ultima parte di gara combattuta ed equilibrata. {agg. di Stefano Belli}

OLIMPIA A +9

Diretta Olimpia Milano-Venezia 29-20: è cominciato il big match della 22^ giornata della regular season di Serie A1 di basket, oggi i lagunari hanno l’ultima chance per contendere il primo posto ai meneghini. Ma le cose non si mettono nel migliore dei modi per il quintetto di De Raffaele che apre le danze con la tripla di Haynes ma poi regala un mucchio di palle agli uomini di Pianigiani che si portano subito sul 10-3. La seconda della classe deve spendere subito un time-out nel tentativo di sistemare un po’ di cose ma gli ospiti – si gioca al Mediolanum Forum di Assago – continuano a sbagliare troppo sotto canestro mentre James segna anche dal cortile di casa sua. Il gap tra le due compagini assume proporzioni imbarazzanti (massimo vantaggio +17) già al 5′, anche per merito di Della Valle che emula con successo il numero 2 mettendo a referto la tripla del 25-9. La Reyer, grazie agli ingressi di Tonut e De Nicolao, si scuote quel tanto che basta per interrompere il monologo della capolista, anche se dopo i primi dieci minuti di gioco il gap resta di 9 punti. {agg. di Stefano Belli}

STREAMING VIDEO E DIRETTA TV: COME VEDERE LA PARTITA

La diretta tv di Milano Venezia sarà disponibile in chiaro per tutti sul canale Rai Sport + HD, numero 57 del telecomando, dunque anche in diretta streaming video visitando il sito www.raiplay.it; va però detto che l’appuntamento classico (e in questo caso alternativo) è comunque sul portale Eurosport Player, piattaforma alla quale è necessario abbonarsi con una quota stagionale e che fornisce tutte le gare del campionato di Serie A in streaming, utilizzando dispositivi mobili come PC, tablet e smartphone. Sul sito ufficiale www.legabasket.it potrete inoltre avere accesso a tutte le informazioni utili su questa partita, come il tabellino play-by-play e le statistiche dei giocatori in campo al Mediolanum Forum. CLICCA QUI PER LO STREAMING SU RAI PLAY

PALLA A DUE!

Tutto è pronto per la palla a due di Milano Venezia, la sfida che in questo momento è la più significativa che il basket italiano ci possa proporre. Basterebbe ad esempio dire che gli ultimi due scudetti sono andati proprio alla Reyer Venezia nel 2017 e all’Olimpia Milano nel 2018, anche se in entrambi i casi contro Trento, che curiosamente è stata giustiziera in semifinale di Milano nel 2017 e di Venezia un anno fa – dunque Olimpia e Reyer non si sono incrociate ai playoff in queste stagioni. Volendo allargare lo sguardo a livello internazionale, possiamo ricordare che l’anno scorso Venezia ha vinto la FIBA Europe Cup mentre Milano è la nostra rappresentante in Eurolega e quest’anno finalmente il cammino degli uomini di Simone Pianigiani ci sta dando delle soddisfazioni. Per l’Olimpia è l’occasione di blindare definitivamente il primo posto, per la Reyer forse l’ultima chance di mettere in discussione le gerarchie della stagione regolare: parola dunque al campo adesso, perché Milano Venezia sta finalmente per cominciare! (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

LE PAROLE DI PIANIGIANI

Verso la diretta di Milano Venezia, è doveroso fare un passo indietro a giovedì sera, quando al Forum è arrivata per l’Olimpia una fondamentale vittoria nella partita di Eurolega contro i greci dell’Olympiakos. Ecco dunque come Simone Pianigiani, allenatore della Armani Exchange, aveva commentato la prestazione e il successo dei suoi ragazzi: “Abbiamo aggredito bene la partita anche se il ritmo non era proprio quello che volevamo tanto che l’abbiamo pagato nel secondo quarto – si legge sul sito ufficiale dell’Olimpia Milano -. Non so se i quattro punti siano un record, di sicuro potevano segnare qualche tiro, ma in generale non abbiamo giocato la nostra partita. Nel secondo tempo ci siamo sbloccati, abbiamo giocato la nostra pallacanestro e preso un vantaggio importante. Nel quarto periodo, specie nel finale, abbiamo resistito quando eravamo stanchi e giocato una partita solida. Ho fatto pochi cambi perché non era la nostra partita e quel tipo di gara è più probabile perderle che vincerle. Avevamo bisogno del ritmo di Mike James, della presenza di Jeff Brooks. Volevamo regalare un’altra notte speciale al nostro pubblico ed è successo, proprio come contro il Maccabi. I tifosi ci hanno dato energia speciale, grande spinta: quest’atmosfera è la fotografia di quello che vogliamo essere. Il calendario resta proibitivo, quindi non facciamo calcoli come non li abbiamo mai fatti. Ora l’aspetto mentale è più importante di quello fisico, perché se arriva energia positiva, fiducia, la chimica è buona allora i problemi fisici si superano. A questo punto della stagione nessuno può essere al 100%”. (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

ORARIO E PRESENTAZIONE DELLA PARTITA

Milano Venezia, diretta dagli arbitri Carmelo Lo Guzzo, Fabrizio Paglialunga e Mauro Belfiore, è naturalmente il pezzo forte della ventiduesima giornata della Serie A di basket. Si gioca alle ore 17.00 di oggi pomeriggio, domenica 17 marzo 2019, presso il Mediolanum Forum di Assago. Milano Venezia è la sfida tra le prime due squadre in classifica e principali favorite per lo scudetto: l’Olimpia Milano è la capolista a quota 36 punti, la Umana Reyer Venezia insegue con 30 punti e a dire il vero deve pensare più a difendere il secondo posto piuttosto che a dare l’assalto al primo, ma naturalmente molto si capirà oggi pomeriggio. Se vincesse l’Armani Exchange, il primo posto sarebbe di fatto blindato mentre le inseguitrici potrebbero far sentire il fiato sul collo di Venezia, mentre con un colpaccio degli ospiti ecco che si potrebbe riaprire anche il discorso legato al primato e dunque al fattore campo nell’eventuale finale.

RISULTATI E CONTESTO

In base a quanto abbiamo già detto, ecco che Milano Venezia si annuncia come una partita importante sopratutto per la Reyer, reduce dalla vittoria di settimana scorsa contro Sassari e seconda forza della Serie A fino a questo momento. Per ora il cammino di Venezia è stato quanto si poteva prevedere, cioè prima dei “terrestri”, ma naturalmente sarà nel finale di stagione che si capirà quale sarà davvero il bilancio della stagione degli uomini di coach Walter De Raffaele. In casa Olimpia invece, anche se Milano Venezia è una partita di cartello, in questo periodo naturalmente la priorità va all’Eurolega: giovedì sera la fondamentale vittoria contro l’Olympiakos ha fatto fare ai ragazzi di Simone Pianigiani un altro passo avanti verso la qualificazione ai quarti, che adesso per Milano (bilancio di 14-12) appare davvero alla portata. Settimana prossima c’è il doppio turno di Eurolega e per l’Olimpia saranno due sfide fondamentali contro Real Madrid e Panathinaikos, dunque è inevitabile che il campionato passi un po’ in secondo piano pur se oggi la sfida con Venezia sa di Eurolega.



© RIPRODUZIONE RISERVATA