DIRETTA/ Milano Panathinaikos (risultato finale 83-95) info streaming: festa greca

- Claudio Franceschini

Diretta Milano Panathinaikos, streaming video e tv: terzultimo turno nella regalar season di Eurolega e sfida decisiva per l’accesso ai playoff, in quattro si giocano i tre posti rimasti.

Jerrells Antetokounmpo Milano Panathinaikos lapresse 2019
Diretta Milano Panathinaikos, basket Eurolega 28^ giornata (Foto LaPresse)

DIRETTA MILANO PANATHINAIKOS, FINALE 83-95: FESTA GRECA

Non è più riuscita a riprendere la partita l’Olimpia Milano, dopo lo strappo imposto dal Panathinaikos a fine terzo quarto. I greci hanno incrementato ulteriormente il loro vantaggio portando il risultato finale sull’83-95, portandosi addirittura sul 75-91 grazie ad una tripla di Kilpatrick che ha di fatto chiuso anticipatamente la contesa. Milano è riuscita a ridurre un po’ il passivo entro la sirena, ma il risultato finale è deludente soprattutto alla luce della prima metà di gara disputata dall’Olimpia, che non è riuscita però ad esprimere la stessa continuità degli avversari nel corso della partita. (agg. di Fabio Belli)

STREAMING VIDEO E DIRETTA TV: COME VEDERE OLIMPIA MILANO PANATHINAIKOS

La diretta tv di Milano Panathinaikos sarà disponibile per gli abbonati alla televisione satellitare, perchè verrà trasmessa su Eurosport 2 che è un canale accessibile esclusivamente dal bouquet Sky (al numero 211); per tutti gli altri appassionati sarà come sempre disponibile il servizio di Eurosport Player, al quale bisogna essere abbonati per avere accesso a tutte le partite di Eurolega in diretta streaming video. Sul sito www.euroleague.net troverete inoltre tutte le informazioni utili del caso, come il tabellino play-by-play e le statistiche dei giocatori in campo; ricordiamo anche i corrispettivi account sui social network, ovvero facebook.com/TheEuroLeague e, su Twitter, @Euroleague.

I GRECI DOMINANO

Terzo quarto molto difficile per l’Olimpia Milano che chiude contro il Panathinaikos con un parziale di 17-28, vedendo il risultato complessivo passare sul 64-72. All’Olimpia è mancata la forza di restare testa a testa così come era accaduto nei precedenti due parziali, con un grande contropiede di James che aveva portato il punteggio sul 60-56. E’ a quel punto che è iniziata la grande risalita degli ellenici, che si sono portati sul 64-65 grazie ad un assist di Calathes per Langford, e sono stati proprio i due gioielli del Panathinaikos a permettere ai greci di allungare fino al 64-72 a fine quarto. (agg. di Fabio Belli)

JERRELS SUPER

L’Olimpia Milano sta portando avanti con grande determinazione la sfida conto il Panathinaikos, portandosi sul 47-44 proprio a fil di sirena, prima dell’intervallo, con una tripla di un super Jerrells, che con le sue giocate sta tenendo testa agli esperti greci. Panathinaikos avanti nel secondo quarto fino al 32-36 siglato da Calathes, poi l’Olimpia Milano è riuscita a ribattere punto a punto, confermandosi squadra di grande spessore e soprattutto carattere, ribattendo sotto canestro e siglando il sorpasso sul 44-42 grazie a due tiri liberi di Brooks. Poi come detto ci ha pensato Jerrells a regalare un vantaggio, anche psicologico, ai padroni di casa in vista della seconda metà di gara. (agg. di Fabio Belli)

GRECI AVANTI

Buona partenza per il Panathinaikos nella sfida di Eurolega sul campo dell’Olimpia Milano. Testa a testa nei minuti iniziali del match con l’equilibrio proseguito fino al 13-13, poi però il Panathinaikos è riuscito ad imprimere un’accelerazione con l’assist di Calathes per Thomas che ha portato i greci sul parziale di 13-17, primo strappo a +4. A una tripla di Langford risponde James, poi Calathes sbaglia un’ulteriore tripla  l’Olimpia riesce a restare a contatto con gli ellenici, con il primo quarto che si chiude sul 20-23 in favore degli ospiti. (agg. di Fabio Belli)

SI COMINCIA!

Si alza la palla a due su Milano Panathinaikos: sulla panchina dei greci, arrivato a stagione in corso, siede un’autentica leggenda che risponde al nome di Richard Pitino, per tutti Rick. Già inserito nella Hall of Fame (nel 2013), per 16 stagioni è stato l’allenatore di Louisville che ha portato al titolo NCAA nel 2016, ma il campionato universitario nazionale lo aveva già vinto nel 1996 sulla panchina di Kentucky, che ha diretto per otto anni. Coinvolto nello scandalo dei reclutamenti illegali, Pitino è stato licenziato due anni fa da Louisville; quella nel Panathinaikos è la sua prima esperienza in Europa, mentre era già stato fuori dagli Stati Uniti per allenare Porto Rico. E’ stato head coach in NBA con i Boston Celtics in un periodo poco propizio, vice dei New York Knicks a 31 anni e allenatore anche di Syracusa e Providence; ora proverà l’impresa di portare i greci ai playoff. Ce la farà? Lo vedremo: la parola passa subito al parquet del Mediolanum Forum, dove finalmente la diretta di Milano Panathinaikos sta per cominciare! (agg. di Claudio Franceschini)

I PRECEDENTE TRA MILANO E PANATHINAIKOS

Si contano ben 15 precedenti di Milano Panathinaikos da quando l’Eurolega è diventata “moderna”: il bilancio parla a favore dei greci che sono in vantaggio per 11-4, e hanno anche espugnato in 5 occasioni il parquet dell’Olimpia. L’ultima di queste è recente, perchè parliamo dello scorso aprile: nell’ultima edizione del torneo il Panathinaikos ha vinto una partita tiratissima risolta all’overtime, forzato da tre liberi di Dairis Bertans. Avanti con il canestro di Andrew Goudelock a 7’’ secondi dalla sirena, Milano aveva subito il canestro di… Mike James, che dunque si era già preso il palcoscenico davanti a quello che sarebbe stato il suo pubblico. Il playmaker aveva chiuso con 18 punti (7/16), 4 rimbalzi e 4 assist ma il migliore per i suoi era stato Nick Calathes, autore di 18 punti con 7/13 al tiro e 6 assist, abbinati a 4 recuperi. L’ultima vittoria interna dell’Olimpia è quella del dicembre 2014: altro finale punto a punto e 66-64 sancito in particolar modo dalla prestazione maiuscola di Daniel Hackett, 21 punti con 8/17 dal campo, 4 rimbalzi e 4 assist. Solo lui era andato in doppia cifra per la squadra all’epoca allenata da Luca Banchi. (agg. di Claudio Franceschini)

ORARIO E PRESENTAZIONE DEL MATCH

Milano Panathinaikos, che sarà diretta dagli arbitri Juan Carlos Garcia, Milivoje Jovcic e Ersan Kartal, si gioca alle ore 20:45 di venerdì 22 marzo presso il Mediolanum Forum: è la ventottesima giornata nella regular season di basket Eurolega 2018-2019, dunque il terzultimo turno. Sfida assolutamente decisiva per la qualificazione ai playoff: attualmente le due squadre si trovano appaiate in classifica con 14 vittorie e 13 sconfitte, ma insieme a loro c’è anche Vitoria impegnata questa sera: al momento, contando anche l’Olympiacos, i posti a disposizione sono tre e dunque il rischio concreto è quello che l’Olimpia rimanga fuori per una mera questione di classifica avulsa. E’ fondamentale il fatto che nella partita di andata la squadra di Simone Pianigiani sia andata a vincere in Grecia, ma il problema maggiore riguarda il fatto che contro il Baskonia la differenza canestri è a favore dei baschi (+2) e dunque una sconfitta questa sera complicherebbe non poco le cose. Tra Panathinaikos e Vitoria si è appena giocato: hanno vinto i greci, che però sono a -7 nella differenza canestri; questa sera gli spagnoli ospitano il Real Madrid (che ha appena battuto l’Olimpia) e dunque bisogna sperare che i campioni in carica fermino il Kirolbet altrimenti la sua posizione diventerebbe decisamente più solida. Vedremo dunque come andranno le cose nella diretta di Milano Panathinaikos, attesa ormai tra poche ore.

RISULTATI E PRECEDENTI

La diretta di Milano Panathinaikos si preannuncia dunque entusiasmante e delicatissima: all’andata l’avevano risolta i due liberi di Nemanja Nedovic e la tripla sbagliata da James Gist, il successo all’Olympic Sports Center è da tenere stretto per l’Olimpia che martedì ha sfiorato il colpo sul campo del Real Madrid, cedendo purtroppo nel secondo tempo ma giocando una grande partita. Le squadre già qualificate ai playoff sono cinque: oltre ai blancos (che lottano per i primi due posti e dunque non si possono rilassare a Vitoria) ci sono Fenerbahçe, Cska Mosca, Anadolu Efes e Barcellona. Restano tre posti, e virtualmente se li giocano le quattro di cui abbiamo parlato: per il primo anno da quando è stato istituito il girone unico, Milano è in corsa fino all’ultima giornata. Purtroppo l’avversaria di questa sera è tosta: il Panathinaikos arriva al Mediolanum Forum con cinque vittorie consecutive, è 8-5 da quando Rick Pitino si è seduto in panchina e rappresenta una minaccia concreta, avendo decisamente svoltato. La vittoria chiave è stata quella di Mosca contro il Cska, ma anche martedì il Baskonia è stato battuto in volata: per Milano sarebbe stato meglio lasciar scappare i baschi e tenere i greci alle spalle, così la situazione rischia di complicarsi ma Pianigiani sa bene che non bisognerà fare calcoli. L’Olimpia sta bene (sei vittorie nelle ultime otto, e sconfitte esterne contro Cska e Real) e deve solo vincere, sapendo di poterlo fare se riuscirà a giocare con la stessa intensità messa sul parquet del Wizink Center due sere fa. Con i due punti i calcoli dovranno farli le altre squadre: è questa la missione del coach e dei suoi giocatori per Milano Panathinaikos.



© RIPRODUZIONE RISERVATA