Diretta/ Avellino Torino (risultato finale 109-82) streaming video: vince la Sidigas

- Claudio Franceschini

Segui Avellino Torino in diretta streaming video: al PalaDelMauro la Scandone, reduce da quattro sconfitte consecutive, cerca riscatto contro un’avversaria che vede la salvezza vicina.

Keifer Sykes Avellino tiro lapresse 2019
Diretta Avellino Torino, basket Serie A1 27^ giornata (Foto LaPresse)

DIRETTA TORINO AVELLINO (109-82): VINCE LA SIDIGAS

La sfida tra Torino e Avellino è terminata sul 109-82 con la compagine irpina che ha fatto davvero una grande prestazione. Andiamo a scopire tutti i realizzatori della gara. Avellino: Spizzichini 8, Udanoh 15, Filloy 9, D’Ercole 3, Nichols 8, Silins 15, Young 3, Harper 14, Campogrande 16, Syles 18. Questi invece i protagonisti per Torino: Gualana 1, Jaiteh 17, Wilson 18, Anumba 4, Moore 18, Cusin 2, Hobson 10, Cotton 12. Gara davvero molto combattuta tra le due squadre che non si sono risparmiate. Resta la grande prestazione di Avellino che porta a casa una vittoria pesantissima. Le due squadre meritano comunque un plauso per le emozioni fatte vivere sul parquet. (agg. Umberto Tessier)

INTERVALLO LUNGO

Siamo nel corso del secondo quarto tra Avellino e Torino con il risultato è di 49-34, con il primo terminato sul 28-17. Termina anche il secondo quarto con i padroni di casa avanti 61-38, questi i realizzatori della gara. Avellino: Filloy 3, Udanoh 13, Campogrande 7, Sykes 14, Harper 9, Silins 6, Young 3, Nichos 6. Torino: Moore 5, Cotton 7, Jateh 11, Wilson 13, Cusin 2. Gara quindi molto combattuta tra due squadre che stanno lottando a denti stretti. Spiccano i 14 punti di Sykes che quindi è, al momento, il miglior realizzatore in campo. Andiamo quindi ora all’intervallo lungo in attesa della ripresa delle ostilità. Ci aspettiamo un continuo do gara sicuramente avvincente con i padroni di casa che sembrano avere una marcia in più. (agg. Umberto Tessier)

PALLA A DUE!

Ci siamo, Avellino Torino sta finalmente per cominciare. Possiamo ricordare che le due squadre si erano incrociate al PalaVela nel girone di andata, precisamente il 26 dicembre: nel giorno di Santo Stefano la partita era stata vinta in maniera netta dalla Scandone, che aveva rimontato nel secondo tempo dopo un brutto avvio. I 20 minuti iniziali si erano chiusi con la Fiat a +4, ma poi la squadra di Nenad Vucinic aveva trovato un parziale di 33-54 andando addirittura a dominare grazie alla prestazione da 26 punti, 5 rimbalzi e 5 assist di un Caleb Green da 7/13 dall’arco, ma anche ai 21 punti del solito Keifer Sykes che pure aveva tirato 1/6 dalla lunga distanza. Per Torino 16 di Tony Carr, 15 di James McAdoo e 11 di Jamil Wilson, Darington Hobson aveva terminato la sua partita con 1/9 dal campo e 12 rimbalzi. Vedremo allora se oggi arriverà il ribaltone da parte dell’Auxilium; a noi non resta che metterci comodi, lasciare che a parlare sia il parquet del PalaVela e stare a vedere come andranno le cose, perché finalmente la diretta di Avellino Torino prende il via! (agg. di Claudio Franceschini)

STREAMING VIDEO E DIRETTA TV: COME VEDERE LA PARTITA

La diretta tv di Avellino Torino non sarà disponibile, non essendo questa una delle partite del turno scelte per essere trasmesse; tuttavia l’appuntamento classico con il campionato di Serie A1 è con la piattaforma Eurosport Player, che fornisce a tutti i suoi abbonati l’intera gamma delle sfide in diretta streaming video. Basterà dotarsi di apparecchi mobili come PC, tablet e smartphone; in alternativa il sito www.legabasket.it mette a disposizione le informazioni utili come il tabellino play-by-play e le statistiche dei giocatori in campo.

IL CALENDARIO

In vista della diretta di Avellino Torino, dobbiamo certamente dare uno sguardo al calendario delle due squadre per vedere cosa attenda loro nelle ultime quattro giornate del campionato. Il discorso è valido soprattutto per la Scandone, visto che la Fiat è appunto quasi salva; i piemontesi ospiteranno Cremona e Pesaro con in mezzo la trasferta di Cantù, dunque sulla carta è possibile vincere quella partita che darebbe la salvezza aritmetica alla squadra di Paolo Galbiati. La Scandone che va a caccia dei playoff ha invece due partite terribili dopo questa: prima il viaggio al Mediolanum Forum contro la capolista Milano, che deve ancora blindare il suo primo posto in regular season, poi la sfida interna contro una Brindisi che è sempre più la rivelazione del torneo ed è allenata dall’ex Frank Vitucci. L’ultimo turno prevede invece la trasferta a Pistoia: la OriOra per allora potrebbe essere già retrocessa e comunque la partita è abbordabile in termini generali. La Scandone però rischia, perché anche vincere due di questi tre impegni potrebbe non bastare per andare ai playoff; tecnicamente sì, ma bisognerà anche valutare i risultati di tutte le avversarie in questa lunga e appassionante volata. (agg. di Claudio Franceschini)

ORARIO E PRESENTAZIONE PARTITA

Avellino Torino si gioca alle ore 20:00 di sabato 20 aprile, presso il PalaDelMauro: essendo la settimana di Pasqua, anche il campionato di basket Serie A1 2018-2019 anticipa le sue partite e siamo arrivati alla 27^ giornata, un momento importante e delicato perché siamo vicini alla conclusione della regular season. La Scandone è in un momento pessimo: la sconfitta subita a Sassari ha messo a rischia la qualificazione ai playoff di una squadra che sembrava poter andare a caccia anche del secondo posto, e che ora si deve invece guardare dalla concorrenza dovendo fare uno sforzo extra per non perdere di vista un obiettivo considerato scontato all’inizio dell’anno. La Fiat invece potrebbe aver fatto il passo decisivo verso la salvezza: dopo il successo interno contro Varese è andata a prendersi la sfida diretta al PalaCarrara, il che significa che adesso ha virtualmente tre partite di vantaggio su Pistoia quando ne mancano quattro per chiudere la stagione. Una vittoria certificherebbe il raggiungimento del traguardo; vedremo se arriverà oggi nella diretta di Avellino Torino, la cui palla a due si alza tra poco.

RISULTATI E PRECEDENTI

La diretta di Avellino Torino si apre dunque con la Scandone in debito di ossigeno: la squadra di Nenad Vucinic ha perso le ultime quattro partite dando la sensazione di avere qualche problema fisico. Due di questi tre ko sono arrivati in volata: incredibile quello interno contro Trieste in una gara che se,mbrava in controllo, a Pesaro si è gettata al vento un’occasione mentre domenica scorsa, al PalaSerradimigni, gli irpini erano partiti bene ma poi non hanno retto la maggiore condizione della Fiat. Adesso bisogna ritrovarsi, perché la corsa ai playoff è serratissima: nelle ultime quattro giornate Avellino dovrà fare i conti con Sassari e Varese ma anche Cantù che potrebbe rimontare (gioca in casa il derby contro la Openjobmetis), dunque improvvisamente un traguardo alla portata si è fatto complicato. Come detto invece Torino può aver chiuso i conti con la salvezza: è difficile che Pistoia le vinca tutte visto il suo passo, ma alle spalle della Fiat ci sono anche Reggio Emilia e Pesaro e dunque i piemontesi dovrebbero essere superati da tre avversarie. Già il margine sulla OriOra è confortante; la squadra di Paolo Galbiati va dunque al PalaDelMauro in fiducia e senza l’urgenza di vincere a tutti i costi, ma sapendo anche che un successo questa sera significherebbe non doverci più pensare nelle ultime tre giornate del campionato. Niente male per una realtà che era in crisi fino a poche settimane fa…



© RIPRODUZIONE RISERVATA