Diretta/ Cantù Varese (risultato 84-75) streaming video e tv: vince Cantù!

- Claudio Franceschini

Segui Cantù Varese in diretta streaming video: l’affascinante derby lombardo vale tantissimo in chiave playoff per le due squadre, al momento nessuna delle due giocherebbe la post season.

Varese basket
Video Varese Pistoia (Foto LaPresse)

DIRETTA CANTU’ VARESE (84-75): TERZO E ULTIMO QUARTO

Il terzo quarto inizia con la tripla pazzesca di Avramovic: 39-43. Tripla anche per Stone. Carr finisce cortissimo con l’appoggio al ferro in penetrazione. Botta e risposta Scrubb-Jefferson: risultato aggiornato sul 44-45. Gran movimento di Jefferson nel pitturato, sorpasso Cantù. Arriva poi la tripla di Carr. Bomba di Tambone, Varese nuovamente a meno uno (49-48). Stone realizza in semigancio. Gaines fa 2/2 dalla lunetta (53-48). Blakes si appoggia al tabellone, più cinque Cantù. La tripla di Archie vale il +4 per i padroni di casa. Davis insacca andando sul ferro. Il terzo quarto si chiude sul 62-53. Nell’ultimo quarto ecco la tripla di Stone, poi Blakes a segno in transizione. Archie a segno in arresto e tiro: 69-60. Avramovic completa il gioco da tre punti e riporta Varese a meno sei. La rimonta ospite prosegue ma poi ecco arrivare la doppia tripla pesantissima di Blakes: 75-67. Jefferson fa 2/2 dalla lunetta e Cantù vola. Il derby è suo. Risultato finale 84-75.

SECONDO QUARTO

Inizio propositivo da parte dei padroni di casa che trovano diversi punti utili alla rimonta. Carr fa 2/2 dalla lunetta, Cantù a meno tre. Risponde subito Tambone con un’ottima tripla. La Torre facendo 2/2 dalla lunetta inchioda il risultato sul 26-30. Iannuzzi a segno dalla media, nuovo più quattro Varese. Arriva successivamente la tripla di Stone che porta Cantù a un punto dagli ospiti. Botta e risposta immediata da tre punti fra Carr e Scrubb: 34-35. La tripla di Stone vale il sorpasso di Cantù. Scrubb a segno con l’arresto e tiro, parità: 37-37. Davis cattura il rimbalzo offensivo e realizza in tap-in. La tripla di Avramovic porta il risultato sul 39-40.

PRIMO QUARTO

Avramovic a segno dalla media con l’arresto e tiro (0-2). Lo stesso, poco dopo, fa due su due dalla lunetta. Jefferson a segno con due punti comodi sotto canestro. Arriva, poi, la tripla di Torre che vale il primo vantaggio di giornata per Cantù. Gran penetrazione di Avramovic, sorpasso Varese (5-6). Jefferson dominante nel pitturato, altri due punti per il centro americano. Botta e risposta Jefferson/Scrubb, si va sul 9-8. Cain a segno dalla media, ospiti avanti. Jefferson non trova il gioco da tre punti dalla lunetta. Scrubb perfetto dal campo: 3/3. Replica immediata di Gaines (14-14). Moore fino al ferro con la penetrazione. Scrubb si conferma un cecchino dalla media: +4 Varese. Tripla di Ferrero, replica nuovamente Gaines in penetrazione. Il primo quarto si chiude sul 18-25.

PALLA A DUE!

Prima di lasciare la parola alla diretta di Cantù Varese, dobbiamo necessariamente valutare quale sia il calendario delle due squadre che si giocano l’accesso ai playoff. L’Acqua San Bernardo avrà un’altra partita casalinga contro Torino, prima e dopo sarà invece in trasferta per sfidare Pistoia e Sassari; la partita del PalaSerradimigni potrebbe essere decisiva per entrambe e dunque i brianzoli dovranno arrivarci in una situazione decisamente migliore rispetto a quella di adesso. Il calendario di Varese è più abbordabile: le due partite interne contro Pesaro e Pistoia sono assolutamente da sfruttare per tornare padroni del proprio destino, la chiusura arriverà al PalaDozza contro una Virtus Bologna che potrebbe già essere fuori dai giochi, ma che potrebbe dare fastidio e negli ultimi anni si è rivelata una bestia nera. E’ dunque inevitabile dire che entrambe devono vincere oggi, ma chiaramente solo una lo farà: stiamo per scoprire quale, diamo infatti la parola al parquet del PalaBancoDesio e mettiamoci comodi perché finalmente la palla a due di Cantù Varese sta per alzarsi! (agg. di Claudio Franceschini)

STREAMING VIDEO E DIRETTA TV: COME VEDERE LA PARTITA

La diretta tv di Cantù Varese è su Eurosport 2, e dunque sarà visibile dai clienti della televisione satellitare che dovranno selezionare il canale 211 del loro decoder; tuttavia l’appuntamento classico con il campionato di Serie A1 è con la piattaforma Eurosport Player, che fornisce a tutti i suoi abbonati l’intera gamma delle sfide in diretta streaming video. Basterà dotarsi di apparecchi mobili come PC, tablet e smartphone; in alternativa il sito www.legabasket.it mette a disposizione le informazioni utili come il tabellino play-by-play e le statistiche dei giocatori in campo.

I DOPPI EX

Non sono certo pochi, nel parlare di Cantù Varese, i doppi ex di questa sfida; in epoca recente c’è stato anche il croato Roko Leni Ukic che addirittura ha vestito le due maglie nella stessa stagione, ma forse il più rappresentativo degli ultimi anni rimane Mike Green. Professore del gioco, a Cantù è arrivato nella stagione 2010-2011 e ha subito guidato una competitiva Bennet alla finale scudetto contro Siena, persa dalla squadra di Andrea Trinchieri che aveva terminato al secondo posto la regular season. Dopo un’esperienza in Lega Due, con Barcellona Pozzo di Gotto, Varese lo ha chiamato per farne il playmaker titolare agli ordini di Frank Vitucci: il classe ’85 di Philadelphia si è dimostrato un leader conducendo i biancorossi a vincere la regular season, giocare la finale di Coppa Italia e la semifinale playoff. In entrambe le occasioni, ancora una volta è stata la Mens Sana a impedire a Green di sollevare un trofeo nel nostro campionato; a Venezia ha giocato nel 2015-2016 ma anche in questo caso la corsa si è interrotta in anticipo. Oggi Green ha 33 anni ed è tesserato con lo Strasburgo. (agg. di Claudio Franceschini)

ORARIO E PRESENTAZIONE PARTITA

Cantù Varese, storico derby e partita dalla grande rivalità, si gioca alle ore 19:05 di sabato 20 aprile presso il PalaBancoDesio: nella 27^ giornata del campionato di basket Serie A1 2018-2019 le due squadre si affrontano in una sfida che, al netto del contesto storico, vale tantissimo per la situazione attuale. Dopo la sconfitta di Trieste l’Acqua San Bernardo è rimasta al decimo posto in classifica, ad una sola partita dalla Openjobmetis: andare a prendere i playoff è ancora possibile per i brianzoli e lo sarà maggiormente se questa sera dovesse arrivare una vittoria, che darebbe anche tanto morale. Situazione delicata per la squadra di Attilio Caja: di fatto Varese è rimasta nelle prime otto del campionato per tutta la stagione, ma con le ultime due sconfitte (soprattutto quella di Torino, ma anche in casa contro Milano) è arrivato il sorpasso delle rivali e, se la regular season finisse oggi, per la logica della classifica avulsa i biancorossi sarebbero incredibilmente fuori dai playoff. Ecco perché anche la Openjobmetis non può sbagliare, la volata sarà lunga e coinvolgerà tante squadre e bisognerà farsi trovare in una buona posizione; mentre aspettiamo la diretta di Cantù Varese andiamo dunque a valutare alcuni degli aspetti che riguardano le due squadre che si affronteranno al PalaBancoDesio.

RISULTATI E PRECEDENTI

E’ delicatissima questa Cantù Varese: l’Acqua San Bernardo deve fare i conti con una situazione poco brillante dal punto di vista societario, con la proprietà che vorrebbe vendere e tanti cambi di allenatore nelle ultime stagioni. Dopo l’addio di Andrea Trinchieri, e stiamo parlando di qualche anno fa, è come se Cantù non si fosse più rialzata, ma con grande orgoglio sta dimostrando che sul campo se la può giocare: è quasi miracoloso che con premesse del genere la squadra sia ancora in corsa per un posto nei playoff, mancarli ancora non sarebbe esattamente il contesto ideale ma il campionato rimane di livello. Varese ha partecipato alla Coppa Italia dopo sei anni, per due terzi di campionato è rimasta al sesto posto in classifica sognando addirittura seconda o terza posizione, in generale ha disputato un a stagione con tante certezze ma alcuni ko sono risultati davvero sanguinosi. Al netto delle ultime due sconfitte, fanno male soprattutto le partite contro Avellino e Brindisi, praticamente vinte e invece perse; con 4 punti in più Caja e i suoi ragazzi sarebbero certi della post season, adesso invece con questo derby che si avvicina rischiano davvero di rimanerci fuori e sarebbe sicuramente una delusione, per le aspettative e per come si erano messe le cose.



© RIPRODUZIONE RISERVATA