Diretta/ Efes Cska Mosca (risultato finale 83-91): i russi hanno vinto l’Eurolega!

- Mauro Mantegazza

Diretta Efes Cska Mosca, risultato finale 83-91: i russi tornano a vincere l’Eurolega dopo tre anni. Grandi prestazioni di Cory Higgins e Will Clyburn, l’Anadolu si arrende con onore.

cska mosca eurolega
Diretta Efes Cska Mosca (repertorio LaPresse)

DIRETTA EFES CSKA MOSCA (RISULTATO FINALE 83-91)

Efes Cska Mosca 83-91: la squadra russa ha vinto l’Eurolega, tornando a festeggiare dopo tre anni e succedendo al Real Madrid, battuto in semifinale, nell’albo d’oro. E’ stata una finale bellissima: merito dell’Efes, che partiva sfavorito ma per 40 minuti ha concretamente creduto di poter ripetere il colpo già ottenuto contro il Fenerbahçe. Shane Larkin si è dimostrato un giocatore fantastico anche per questi livelli: nella sua partita ci sono 29 punti e 7/16 dal campo, è stato lui a tenere in vita l’Anadolu con il supporto di tutti, a cominciare da Bryant Dunston (13 punti e 10 rimbalzi) e il solito all around Krunoslav Simon autore di 15 punti, 10 rimbalzi e il 50% dall’arco. Tuttavia il Cska Mosca aveva delle armi da sfruttare: Nando De Colo nel quarto periodo ha trovato i canestri che aveva lasciato agli altri in precedenza, sia Will Clyburn che Cory Higgins hanno raggiunto i 20 punti e tutti quelli che hanno giocato hanno portato il loro mattoncino. Vince l’Eurolega anche Daniel Hackett (7 punti, 3 rimbalzi e 5 assist), altro italiano a farlo dopo Gigi Datome con il Fenerbahçe. (agg. di Claudio Franceschini)

EFES CSKA MOSCA (62-68): 4^ QUARTO IN CORSO

Efes Cska Mosca 62-68: un nuovo allungo dei russi targato Will Clyburn porta più vicina la vittoria dell’Eurolega. La finale di Vitoria rimane equilibrata e interessante, ma la sensazione del primo tempo secondo cui il Cska fosse comunque più forte e in grado di strappare sembra essere confermata: l’Anadolu trova finalmente Shane Larkin che domina il terzo periodo, anche Krunoslav Simon si iscrive alla partita con classe, regolarità e versatilità ma la squadra di Mosca ha troppe frecce al suo arco, e si può permettere di avere un Nando De Colo sotto il par e con poche responsabilità offensive. Tutti hanno la loro parte, anche Nikita Kurbanov che fa tante cose utili e mette punti; anche Othello Hunter, che addirittura in questo gruppo sembra fare la figura del comprimario anche se poi rimane tanto sul parquet. Mancano ancora 10 minuti per chiudere la finale di Eurolega: nel secondo periodo l’Efes era comunque riuscito a trovare un parziale interessante per tornare a -2 e anche in questa chiusura di terzo periodo ha trovato un 8-0 che ha rimesso tutto in discussione, perciò staremo a vedere… (agg. di Claudio Franceschini)

STREAMING VIDEO E DIRETTA TV: COME SEGUIRE EFES CSKA MOSCA

La diretta streaming video di Efes Cska Mosca sarà garantita da Eurosport Player, la casa del grande basket anche a livello di Eurolega. Trattandosi della finale però naturalmente è prevista anche una diretta tv classica, che sarà garantita da Eurosport 2, canale numero 211 della piattaforma satellitare di Sky. Le informazioni utili, come il tabellino play-by-play e le statistiche dei giocatori in campo, arriveranno invece dal sito ufficiale della manifestazione che trovate all’indirizzo www.euroleague.net.

EFES CSKA MOSCA (42-44): INTERVALLO

Efes Cska Mosca 42-44: è l’intervallo alla Fernando Buesa Arena, e la squadra russa sembra essere padrona della situazione. In una finale ad alto punteggio, in questo punteggio, la squadra di Dimitrios Itoudis sembra trovarsi a suo agio nonostante anche l’Anadolu sappia come si vincono queste sfide: Cory Higgins, che si è alzato dalla panchina, è un fattore ed è il primo giocatore a raggiungere la doppia cifra di punti. Nando De Colo quest’anno sembra avergli lasciato il comando delle operazioni, e il numero 22 non si fa pregare: Higgins apre spazi ed è mortifero dal perimetro, dove tutto il Cska colpisce con grande regolarità. Anche Daniel Hackett si iscrive al bombardamento; l’Efes esplora meno la soluzione dalla lunga distanza e lo fa in maniera discontinua nell’esito, con Shane Larkin in doppia cifra ma anche senza ritmo sostenuto. I turchi stanno vincendo la sfida a rimbalzo, ma non basta nemmeno questo: un nuovo allungo nel finale sembra portare la squadra di Mosca più vicina alla vittoria dell’Eurolega, i ragazzi di Ergin Ataman hanno comunque un guizzo con James Anderson e Larkin e in generale sono ancora vivi. Staremo a vedere allora come procederà il secondo tempo di Vitoria: la partita sicuramente non è ancora finita, questo ultimo parziale turco l’ha riaperta di tutto. (agg. di Claudio Franceschini)

EFES CSKA MOSCA (20-29): 2^ QUARTO

Efes Cska Mosca 20-29: inizia con piglio giusto la finale di Eurolega, con i turchi che mostrano di non avere alcun timore reverenziale nei confronti di una squadra più forte e blasonata. Del resto la grande vittoria in semifinale deve aver insegnato qualcosa al Cska; Shane Larkin e James Anderson sono i due giocatori che frustano maggiormente la retina avversaria, in particolare il playmaker colpisce dalla distanza e l’Efes prende subito il vantaggio. Naturalmente però la reazione del Cska Mosca non si fa attendere: entra dalla panchina Cory Higgins ed è subito grande vitalità per i russi, che trovano il parziale giusto anche grazie al solito contributo da parte di Will Clyburn. Vola anche sul +12 la squadra di Dimitrios Itoudis, che lascia intendere di voler provare a chiudere subito i conti o comunque indirizzare la partita su un margine consistente; Ergin Ataman ha meno rotazioni a disposizione e impiega un po’ di tempo per l’esordio in finale di Tibor Pleiss e Rodrigue Beaubois. L’Efes appare scosso, riuscirà comunque a rientrare in questa partita? Staremo a vedere, la serata di Vitoria potrebbe essere molto lunga… (agg. di Claudio Franceschini)

EFES CSKA MOSCA (0-0): PALLA A DUE!

Tutto è pronto per la palla a due della finale di Eurolega Efes Cska Mosca, abbiamo già accennato al fatto che queste due società hanno storie completamente diverse. Per l’Efes sarà una partita in ogni caso storica e nella quale la squadra di Istanbul cercherà il primo successo nella massima competizione europea di basket, che sarebbe la seconda Coppa internazionale in bacheca dopo l’allora Coppa Korac vinta nel 1995-1996. Il dato più impressionante è che l’anno scorso i turchi chiusero sedicesimi e quindi ultimi la stagione regolare: nel 2018-2019 la crescita dell’Efes è stata esponenziale. Il Cska Mosca invece non ha di certo bisogno di presentazioni, al massimo si può ricordare gli anni dei trionfi prima in Coppa dei Campioni (1960-61, 1962-63, 1968-69 e 1970-71) e poi in Eurolega, nelle stagioni 2005-06, 2007-08 e 2015-16. Presenza fissa alle Final Four ma spesso sconfitta in semifinale, stavolta il Cska ha scavalcato il penultimo ostacolo e oggi è favorito: come finirà? Parola al campo per scoprirlo, adesso Efes Cska Mosca comincia davvero! (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

EFES CSKA MOSCA: I PRECEDENTI

In avvicinamento alla diretta di Efes Cska Mosca, facciamo un bilancio della storia di questa partita di basket che oggi sarà la finale di Eurolega. In base ai precedenti, si tratterebbe di una sfida a senso unico: dal 2003 ad oggi ci sono stati venti confronti in Eurolega e i numeri ci parlano di diciassette successi per il Cska Mosca e appena tre vittorie per l’Efes. Oggi per la prima volta si giocherà in campo neutro, il Cska comunque domina sia in casa sia fuori. A Mosca il bilancio è addirittura di dieci vittorie per i padroni di casa su altrettante partite disputate, ma i russi sono in vantaggio 7-3 anche a Istanbul. Per di più, l’ultima vittoria dell’Efes risale al 22 febbraio 2013, perché pure in questa stagione che ha registrato una grandissima crescita dei turchi le due partite della stagione regolare sono state comunque vinte entrambe dal Cska Mosca. In Russia il 20 dicembre 2018 successo per 102-84 per i padroni di casa, mentre il 19 marzo 2019 ad Istanbul il Cska Mosca fece il colpaccio imponendosi per 78-80. (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

ORARIO E PRESENTAZIONE DEL MATCH

Efes Cska Mosca, in diretta dalla Fernando Buesa Arena di Vitoria, la città spagnola che ospita la Final Four, è la grande finale della Eurolega 2018-2019, che alle ore 20.30 di stasera assegnerà il titolo più ambito del basket europeo. Efes Cska Mosca sarà dunque la sfida decisiva, scaturita dalle due semifinali disputate venerdì sera: l’Anadolu Efes ha vinto per 92-73 il derby di Istanbul contro il Fenerbahce, un successo dunque molto netto in una partita che sulla carta ci si attendeva più equilibrata; la seconda semifinale invece ha visto la vittoria per 95-90 del Cska Mosca al termine di una bellissima sfida con il Real Madrid. Efes Cska Mosca dunque sarà una finale di Eurolega che metterà di fronte due squadre fortissime nel presente, ma con storie completamente diverse: i turchi andranno a caccia di quello che sarebbe il primo storico titolo europeo della loro storia, il Cska Mosca invece è già a quota sette Coppe dei Campioni/Eurolega e punta all’ottavo titolo per avvicinare il Real Madrid (già battuto sul campo) anche nell’albo d’oro.

DIRETTA EFES CSKA MOSCA: RISULTATI E CONTESTO

Verso la diretta di Efes Cska Mosca, dobbiamo segnalare che la squadra turca ha fatto davvero un’impresa in semifinale, battendo con 19 punti di scarto i cugini del Fenerbahce, che avevano dominato la stagione regolare di Eurolega e di conseguenza erano sulla carta favoriti. Fa impressione pensare che un anno fa l’Efes aveva chiuso in fondo alla classifica della regular season: entrare nei playoff era già stato un successo, ma l’Efes non si è fermato lì e adesso sogna di scrivere una pagina epica della propria storia. Di fronte però avrà un Cska Mosca al quale adesso tocca il ruolo di favorito, per quanto questo possa contare in una partita secca. I russi hanno vinto una semifinale bellissima contro il Real Madrid, nella quale anche Daniel Hackett ha dato un valido contributo alla causa del Cska, compreso il rimbalzo che a pochi secondi dalla fine ha definitivamente spento le speranze spagnole. Non ci sarà la sfida con Nicolò Melli, ma almeno un tocco italiano ci sarà.

© RIPRODUZIONE RISERVATA