Diretta/ Milano Avellino (risultato 76-61)streaming video tv:Milano pareggia la serie

- Claudio Franceschini

Segui Milano Avellino in diretta streaming video: gara-2 dei quarti playoff di basket A1 vede la Scandone in vantaggio, avendo espugnato il Mediolanum Forum nel primo episodio della serie.

Micov tiro Olimpia Milano Baskonia lapresse 2019
Diretta Milano Avellino, quarti playoff gara-2 (Foto LaPresse)

DIRETTA MILANO AVELLINO (RISULTATO 76-61): MILANO RIEQUILIBRA LA SERIE

E’ terminato da pochissimi minuti l’incontro tra Milano e Avellino sul punteggio di 76-61. L’ultimo periodo è stato approcciato meglio dagli ospiti che grazie ad una tripla di Silins sono riusciti ad accorciare fino al 59-51. La squadra di casa però non si scompone ci pensa il neo-entrato Kuzminskas a realizzare due triple consecutive che portano avanti le scarpette rosse fino al 58-44. Gli ospiti hanno provato spinti dall’orgoglio a rimettersi in partita ma la squadra di casa non ha concesso molto, sfruttando anche la maggior freschezza garantita dalla profonda panchina che mister Pianigiani è riuscito a sfruttare al meglio. Il match senza ulteriori sussulti e tra gli applausi del Forum che è riuscito a scacciare la paura vissuta nel corso del primo quarto chiudendo il match sul 76-61 che permette all’Armani di riequilibrare la serie. (agg. Marco Guido)

MILANO AMMINISTRA IL VANTAGGIO

Si è appena concluso il terzo periodo dell’incontro tra Milano e Avellino sul punteggio di 58-44. E’ stato un quarto assolutamente deludente dal punto di vista offensivo, come dimostrato dal bassissimo punteggio con cui si è concluso. Protagonisti di questo inizia di ripresa sono state le difese ed in particolare i centri che hanno dato un importante contributo alla propria formazione. Ci pensa poi Jerrellss a firmare l’ennesima tripla che ha portato i suoi fino al 55-39 che suona già come una sentenza; a chiudere definitivamente ci ha pensato il solito Sykes che ha fissato lo score sul 58-44. Il match sembra ormai indirizzato verso i binari meneghini. (agg. Marco Guido)

MILANO PROVA A SCAPPARE

Quando siamo giunti all’intervallo della sfida tra Milano e Avellino il punteggio è di 42-30. L’Armani riparte subito col piglio giusto dopo la sosta riuscendo, dopo pochi minuti, a passare in vantaggio grazie ad una tripla di Nunnally che riesce a portare i suoi fino al 26-22. Dopo aver trovato il vantaggio, ci ha poi pensato Jerrells a firmare l’allungo delle scarpette rosse grazie a due triple consecutive che ha portato lo score sul 34-28. La prima metà di gara si è conclusa grazie al canestro a campo aperto di Della Valle che ha concluso sul 42-30 e massimo vantaggio. (agg. Marco Guido)

SYKES TRASCINA AVELLINO

Al Mediolanum Forum di Milano si è appena concluso il primo quarto sul punteggio di 13-18 della sfida tra i padroni di casa dell’Armani Jeans e la Sidigas Avellino valevole come Gara-2 dei quarti di finale dei playoff di Serie A1. Gara fondamentale per i meneghini che devono assolutamente vendicare l’imprevista sconfitta subita in Gara-1 contro gli irpini che sono riusciti nell’impresa di espugnare il parquet dei dominatori della regular season. Partono decisamente meglio gli ospiti trascinati da uno strepitoso Skykes che è riuscito a realizzare tre triple consecutive permettendo agli irpini di portarsi subito sul 5-13 che ha costretto Pianigiani ad affidarsi ad un lungo time-out. Ci pensa Cinciarini a scuotere l’Armani ed innescando la rimonta che si concretizza anche grazie a sei punti consecutivi di Micov che è riuscito ad accorciare fino al 13-18 che costringe il coach ospite a chiamare un time-out. Il primo periodo si è poi concluso poco dopo col medesimo score a causa degli errori di Filloy e Jerrells. (agg. Marco Guido)

PALLA A DUE!

Eccoci alla palla a due di Milano Avellino: come già indicato, gara-1 ha visto la Scandone dominare a rimbalzo con un 47-37 totale, uno dei dati determinanti all’interno della sfida del Mediolanum Forum. La parte del leone l’hanno fatta soprattutto Ike Udanoh e Luca Campogrande, che hanno avuto 9 rimbalzi a testa; a livello di punti invece come sempre è stato Keifer Sykes il miglior realizzatore, 21 i punti del playmaker che si è preso tante responsabilità ma ha tirato male (7/22) ma si è riscattato con 10 assist. L’Olimpia ha girato poco: 48,8% da 2 e 24,0% dall’arco, Vlado Micov non è bastato per vincere la partita (23 punti) perché il resto della squadra ha fatto sostanzialmente poco. Adesso siamo pronti a vedere quello che succederà nel secondo episodio della serie dei quarti di finale: mettiamoci comodi perché finalmente ci siamo, al Mediolanum Forum la diretta di Milano Avellino sta per cominciare! (agg. di Claudio Franceschini)

STREAMING VIDEO E DIRETTA TV: COME VEDERE LA PARTITA

La diretta tv di Milano Avellino sarà disponibile soltanto per gli abbonati alla televisione satellitare, che la potranno seguire su Eurosport 2 (canale 211 del decoder); in alternativa, come sempre, l’appuntamento con il campionato di basket Serie A1 è sulla piattaforma Eurosport Player, della quale bisogna essere clienti e che fornisce tutte le partite della stagione in diretta streaming video, quindi attraverso apparecchi mobili come PC, tablet e smartphone.

MILANO AVELLINO: LE PAROLE DI PIANIGIANI

Per presentare al meglio la diretta di Milano Avellino abbiamo anche le parole di Simone Pianigiani, che ovviamente non ha mancato di dire la sua dopo la sconfitta interna in gara-1 dei quarti di finale: il coach dell’Olimpia non ha usato mezze misure per descrivere il ko. Ha parlato di una partita attesa per il suo grado di difficoltà, ma con Milano che ha sbagliato “qualcosa di troppo all’inizio, soprattutto in attacco. In difesa ci siamo dati ma loro hanno dominato a rimbalzo e hanno approfittato di qualche nostro errore offensivo”. Sbagli che Pianigiani non ha esitato a definire “imbarazzanti”; troppi tiri con spazio sono stati sbagliati e così i campioni d’Italia non sono stati in grado di rientrare nel punteggi. Adesso la ricetta è chiara: “Dobbiamo combattere anche solo per vincere con un canestro di distanza”; lo sforzo secondo Pianigiani è stato quello giusto ma la sua squadra è stata preda eccessiva dell’angoscia e della frenesi, che hanno avuto la meglio nel finale. “Sono i playoff” ha concluso Pianigiani “è il momento di mettere tutto quello che abbiamo dentro e ripartire subito”. (agg. di Claudio Franceschini)

DIRETTA MILANO AVELLINO: ORARIO E PRESENTAZIONE

Milano Avellino, che sarà diretta dagli arbitri Tolga Sahin, Lorenzo Baldini e Guido Giovannetti, si gioca alle ore 20:30 di lunedì 20 maggio: squadre in campo al Mediolanum Forum per gara-2 dei quarti di finale playoff di basket Serie A 1 2018-2019. Non poteva esserci inizio peggiore per l’Olimpia, che ha subito perso il fattore campo: nel primo episodio della serie è stato determinante il secondo quarto (13-26) con il quale la Scandone ha trovato grande ritmo offensivo e si è presa il vantaggio, riuscendo a incrementarlo anche in seguito e andando così a prendersi una vittoria importantissima. Adesso dunque il primo turno dei playoff è già entrato nel vivo: per riprendere le fila del discorso e qualificarsi alla semifinale i campioni d’Italia dovranno necessariamente vincere almeno una partita al PalaDelMauro, e ovviamente questa sera dovranno prendersi il successo. Vediamo allora cosa succederà tra poche ore nella diretta di Milano Avellino, di cui intanto andiamo a presentare i temi principali.

RISULTATI E PRECEDENTI

Dunque Milano Avellino ha fatto registrare sabato sera la seconda vittoria della Scandone ai danni dell’Olimpia: in questa stagione era già successo nel corso dell’andata di campionato. Milano ha approcciato malissimo i playoff: partita con i crismi della favorita, la squadra campione in carica ha avuto un ottimo approccio ma poi non è riuscita a confermarsi blindando la sua difesa, che nel primo periodo aveva concesso appena 13 punti. Servirà una sterzata decisa: il ko interno non si può spiegare con la sola assenza di Mike James, perché il roster di Milano anche senza il playmaker ha tutte le capacità di andare a vincere la serie. Ora come detto servirà per forza il colpo esterno; dovrà essere brava Avellino a restare concentrata e vincere le due partite restanti per volare in semifinale. Naturalmente gli irpini vorranno fare il colpo grosso anche in gara-2; scenderanno sul parquet del Mediolanum Forum per vincere perché sanno bene che l’Olimpia è squadra da non sottovalutare anche e soprattutto quando è ferita, e dunque sarà importante mantenere la concentrazione ai massimi livelli per provare, eventualmente, a tornare al PalaDelMauro con un fondamentale match point sulla racchetta. Staremo a vedere…



© RIPRODUZIONE RISERVATA