Diretta/ Trento Milano (risultato finale 77-79 overtime): vittoria dell’Olimpia!

- Claudio Franceschini

Diretta Trento Milano (risultato finale 77-79): l’Olimpia vince e si regala il primo posto nella classifica di Serie A, per la Dolomiti Energia una sconfitta pesante in chiave playoff.

Diego_Flaccadori_palleggio_Trento_nera_lapresse_2018
Diretta Trento Milano, basket Serie A1 29^ giornata (Foto LaPresse)

DIRETTA TRENTO MILANO (RISULTATO FINALE 77-79 OT)

Trento Milano 77-79: l’Olimpia si prende il primo posto in regular season vincendo in overtime alla BLM Group Arena, ma avrebbe comunque festeggiato per la sconfitta di Venezia sul parquet di Cremona: grazie alle prestazioni di Mike James (18 punti e 5 rimbalzi, anche se con un brutto 5/20 dal campo), Vlado Micov e soprattutto Kaleb Tarczewski l’Olimpia si guadagna il diritto ad avere il fattore campo nei playoff per tutte le serie compresa la finale. Partita complicata, come sempre accade con l’Aquila: Milano sembrava aver preso un vantaggio importante nel primo tempo ma poi è crollata nel terzo quarto in cui ha segnato la miseria di 6 punti, spalancando alla squadra di Maurizio Buscaglia la possibilità di impattare come avvenuto negli ultimi secondi. Poi però qualità e freddezza da parte degli ospiti hanno risolto la partita: dunque Milano si prende il primo posto, Trento dovrà ancora lottare per avere un posto nei prossimi playoff. (agg. di Claudio Franceschini)

TRENTO MILANO (30-43): INTERVALLO

Trento Milano 30-43: l’Olimpia domina alla BLM Group Arena, in un primo tempo sostanzialmente a senso unico. La vittoria che darebbe senza più discussioni il primo posto nella regular season sembra essere vicina, anche se naturalmente bisognerà ancora valutare la risposta dell’Aquila nel secondo tempo; nel frattempo Mike James e Curtis Jerrells, quest’ultimo partito in quintetto, trovano canestri dall’arco riuscendo a scavare un parziale importante. Il 50% con cui Milano tira dalla lunga distanza naturalmente fa la differenza: pian piano comunque anche la Dolomiti Energia comincia a giocare e con Dustin Hogue, Toto Forray e Nikola Jovanovic costruisce punti per rimanere quanto meno a una distanza che renda gli ultimi 20 minuti di partita interessanti. Resta ancora molto da giocare: vedremo dunque come andranno le cose alla BLM Group Arena, Trento spera di rientrare per prendersi una vittoria che blinderebbe definitivamente la sua partecipazione ai playoff. (agg. di Claudio Franceschini)

STREAMING VIDEO E DIRETTA TV: COME VEDERE LA PARTITA

La diretta tv di Trento Milano non sarà disponibile, perchè questa partita non è tra quelle proposte per la 29^ giornata: resta dunque l’appuntamento classico con la piattaforma Eurosport Player, che fornisce tutte le gare del campionato di Serie A1 in diretta streaming video. Le informazioni utili come tabellino play-by-play e statistiche dei giocatori arriveranno attraverso la consultazione gratuita del sito ufficiale della Lega, all’indirizzo www.legabasket.it.

TRENTO MILANO (0-0) PALLA A DUE

Siamo arrivati alla palla a due di Trento Milano: l’ex di questa partita è ovviamente Davide Pascolo, ala forte di 28 anni che è tornata a giocare per la Dolomiti Energia dopo aver disputato due anni in maglia Olimpia. Cresciuto a Udine – squadra della sua città – Pascolo è passato a Trento quando aveva 20 anni; qui ha passato cinque stagioni contribuendo alla crescita esponenziale di una società che ha raggiunto la Serie A1. Lui personalmente si è imposto come uno dei giovani italiani da tenere maggiormente d’occhio: MVP di Coppa Italia Legadue, ha garantito un ottimo rendimento anche al piano di sopra e nel 2016 è stato votato secondo come MVP del campionato (alle spalle di James Nunnally), passando a Milano ha trovato meno spazio ma ha comunque giocato alcune partite da ricordare. Dopo due stagioni, vistosi chiuso dai nuovi arrivi, Pascolo è tornato alle origini: in questa stagione con la Dolomiti Energia segna 7,3 punti con 4,4 rimbalzi e il 57% da 2 punti. Vedremo come si comporterà contro la sua ex squadra: nella partita di andata era stato salutato in maniera calorosa dal vecchio pubblico. Spazio adesso a quello che ci dirà il parquet della BLM Group Arena, perchè finalmente la diretta di Trento Milano comincia! (agg. di Claudio Franceschini)

I PRECEDENTI

Ovviamente quando parliamo di Trento Milano non possiamo non citare le due serie di playoff che sono andate in scena negli ultimi due campionati: nel 2017 arrivò la grande e sorprendente vittoria dell’Aquila, che in semifinale ribaltò il fattore campo prendendosi un 4-1 e la prima finale scudetto della storia. Doppia vittoria al Mediolanum Forum per stappare la semifinale, la reazione Olimpia alla BLM Group Arena in gara-3 fu vana perchè la Dolomiti Energia vinse il quarto episodio e poi fece 3/3 ad Assago, eliminando una Milano che si sarebbe comunque rifatta l’anno seguente. Stavolta in finale, dove Trento era arrivata ancora con grande sorpresa da parte di tutti (era penultima al termine dell’andata): due vittorie dell’Olimpia in casa ma l’Aquila si era portata sul 2-2 forzando il ritorno al Forum e una gara.-5 meravigliosa, terminata 91-90 con la stoppa decisiva di Andrew Goudelock su Dominique Sutton sull’ultimo possesso degli ospiti, che dopo la tripla di un leggendario Shavon Shields (27 punti con 10/14) era stata sorpassata da due liberi di Curtis Jerrells. La sesta partita non aveva avuto storia: sulla scia di quel successo, Milano aveva dominato in Trentino regalandosi il terzo scudetto in cinque stagioni. (agg. di Claudio Franceschini)

ORARIO E PRESENTAZIONE DELLA PARTITA

Trento Milano verrà diretta dagli arbitri Manuel Mazzoni, Mark Bartoli e Martino Galasso: alle ore 20:45 di domenica 5 maggio, in contemporanea con tutti gli altri campi, la partita valida per la 29^ giornata nel campionato di basket Serie A1 2018-2019. Vincendo una difficile partita contro Avellino, l’Olimpia si è ormai garantita il primo posto in regular season e la possibilità di disputare tutte le serie di playoff con il fattore campo: era l’obiettivo principale di una squadra che sapeva con largo anticipo di giocare i playoff, e che adesso dovrà dimostrare di saper andare oltre la deludente eliminazione in Eurolega che in qualche modo segna la stagione in maniera negativa, visto che il traguardo internazionale era il più ambito (almeno provare a prendersi la Final Four). La Dolomiti Energia ha avuto il solito passo dominante nel girone di ritorno: solo Cantù ha vinto quanto la squadra di Maurizio Buscaglia, la recente sconfitta di Bologna non ha intaccato una posizione ai playoff che dovrebbe essere confermata salvo crolli propri e miracoli altrui. Restiamo allora in attesa della diretta di Trento Milano, nel frattempo andiamo a valutare alcuni dei temi legati a questa partita.

RISULTATI E PRECEDENTI

Trento Milano rappresenta come detto l’occasione, da parte dell’Aquila, di blindare l’ennesima partecipazione ai playoff: ancora una volta la squadra di Maurizio Buscaglia è partita a rilento per poi alzare il livello nel girone di ritorno. Un campionato fotocopia rispetto all’ultimo: ricorderete che allora Trento aveva raggiunto la seconda finale consecutiva, oggi si presenta all’appuntamento contro la capolista forte di 10 vittorie in 13 partite nella seconda tornata del torneo e dunque sa di potersi giocare ampiamente le sue carte, perchè sembra che questo gruppo riesca a essere vincente quando conta maggiormente. Dell’Olimpia c’è poco da dire: la lotta per il primo posto con Venezia è stata relativa perchè la Reyer è rimasta sempre staccata, anche quando Milano ha perso qualche partita gli orogranata non ne hanno saputo approfittare. La squadra di Simone Pianigiani ha disputato la regular season che ci si aspettava: resta ora da capire se nei playoff saprà confermare la sua superiorità su tutte le avversarie e vincere il secondo scudetto consecutivo, riscattando in qualche modo la beffarda avventura in Eurolega.

© RIPRODUZIONE RISERVATA