Diretta/ Trieste Cremona (risultato finale 91-86) streaming e tv: Alma col brivido

- Mauro Mantegazza

Diretta Trieste Cremona streaming video e tv: orario e risultato live di gara-3 dei playoff basket Serie A, la Vanoli può chiudere essendo avanti 2-0 nella serie

Dragic Trieste basket
Diretta Trieste Cremona (Foto LaPresse)

DIRETTA TRIESTE CREMONA (FINALE 91-86): ALMA COL BRIVIDO

L’Alma Trieste va sotto di 8 contro la Vanoli Cremona nel finale di partita di gara 3 dei quarti di finale: serie riaperta con vittoria triestina sul 91-86 come punteggio finale, ma non è mancato il brivido considerando quanto il vantaggio si sia ridotto nella parte finale del match. Per la Vanoli il rimpianto di essere riuscita a giocare in maniera convincente solo l’ultimo quarto della partita, ma al tempo stesso Cremona ha sfruttato un calo mirato di Trieste nella gestione della partita. Cremona ha finito con lo straripare di Crawford arrivato a 26 punti personali, esattamente come Dragic, mattatore dei primi tre quarti ma che ha dovuto dividere il trono di miglior marcatore della partita. Trieste comunque riesce a tenere aperta la serie dei quarti con Cremona che conduce ora sul 2-1. (agg. di Fabio Belli)

STREAMING VIDEO E DIRETTA TV: COME VEDERE LA PARTITA

La diretta tv di Trieste Cremona sarà disponibile soltanto per gli abbonati alla televisione satellitare, che la potranno seguire su Eurosport 2 (canale 211 del decoder); in alternativa, come sempre, l’appuntamento con il campionato di basket Serie A è sulla piattaforma Eurosport Player, della quale bisogna essere clienti e che fornisce tutte le partite della stagione in diretta streaming video, quindi attraverso apparecchi mobili come PC, tablet e smartphone.

RITMO COSTANTE

Ritmo costante con Trieste che mantiene 13 punti di vantaggio su Cremona, sotto 75-62 alla vigilia dell’ultimo quarto. Dragic continua a fare il bello e il cattivo tempo da solo con 26 punti realizzati e giocate d’alta scuola che stanno esaltando i tifosi dell’Alma. Dall’altra parte tra le fila lombarde Crawford è arrivato a quota 15 punti e Mathiang a 14, ma per la Vanoli per tre quarti non è arrivata l’auspicabile svolta difensiva. La formazione triestina ha avuto vita sin troppo facile sotto canestro con 13 punti per Cavaliero e 10 per Da Ros, con la formazione di casa che è riuscita a portare, con un quarto ancora da giocare, già tre giocatori in doppia cifra. (agg. di Fabio Belli)

TRIESTE TIENE

Buona tenuta dell’Alma Trieste nel secondo quarto contro la Vanoli Cremona, con i padroni di casa che mantengono sostanzialmente inalterato il vantaggio, chiudendo il primo tempo a +13 sul 47-34. Dragic è stato indubbiamente il mattatore di questa prima metà della partita con 15 punti realizzati in solitudine, mentre dall’altra parte il miglior marcatore è stato Mathiang con 9 punti messi a segno. Cremona ha migliorato il suo rendimento offensivo ma continua a soffrire in difesa, con le giocate di Trieste che sono andate a segno sistematicamente, con i padroni di casa che viaggiano a una media che se mantenuta li porterebbe a sfiorare i 100 punti nella partita. (agg. di Fabio Belli)

L’ALMA PARTE BENE

Ottima partenza per l’Alma Trieste nel match contro la Vanoli Cremona. Padroni di casa capaci di imprimere immediatamente un gran ritmo offensivo alla partita, portando il risultato sul 28-16 alla fine del primo quarto. La difesa della formazione lombarda ha fatto acqua e Trieste ne ha approfittato, con Dragic che ha saputo fare il bello e il cattivo tempo sotto canestro. Non altrettanto efficace è stata la manovra d’attacco della formazione cremonese, costretta a ripiegare e a incassare un già pesante passivo di 12 punti alla fine del primo parziale in questa gara 3 dei quarti di finale dei play off, con la serie che vede Cremona in vantaggio 2-0. (agg. di Fabio Belli)

PALLA A DUE!

Tutto è pronto per la palla a due di Trieste Cremona. Dopo avere letto le dichiarazioni di coach Dalmasson, è dunque doveroso rileggere le parole anche di Meo Sacchetti al termine della precedente partita di questa serie dei quarti: “È una battaglia, lo sapevamo, contro una squadra che non ha sbagliato un tiro libero e che ha recuperato anche quando siamo andati avanti di nove – ha detto Sacchetti nella conferenza stampa post partita -. Non abbiamo fatto ancora nulla, come ho detto ai ragazzi. Abbiamo vinto solo il secondo set come in una partita di tennis; ora dobbiamo vincere il terzo per aggiudicarci la partita. Sui singoli, bene Aldridge perché ha giocato senza paura; Ricci, che ci ha abituato a partite importanti, come anche Gazzotti ha giocato 8 minuti di grande intensità e spessore. Non pensavamo che Diener riuscisse al meglio in questa partita, invece ha fatto anche più assist del solito. Sul tecnico posso dire che era già stata ammonita la panchina; alla mia richiesta per una infrazione di passi é scattata automaticamente la sanzione tecnica per somma di ammonizioni”, ha infine spiegato Sacchetti. Adesso però la parola passa al campo: Trieste Cremona si gioca! (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

TRIESTE CREMONA: LE PAROLE DI DALMASSON

Ci avviciniamo alla diretta di Trieste Cremona leggendo le parole di Eugenio Dalmasson, allenatore dell’Alma che stasera deve vincere per rimanere in corsa nei playoff di Serie A, essendo sotto 0-2 nella serie con la Vanoli: “Complimenti a Cremona – aveva dichiarato il coach giuliano al termine della precedente partita della serie -. Hanno saputo giocare meglio di noi i momenti topici e più delicati della gara. Purtroppo andiamo in affanno in alcune fasi, ci sentiamo mortificati per essere sotto di 4/5 punti in casa della seconda forza del campionato e vincitrice della Coppa Italia. Perciò perdiamo la pazienza cadendo nella trappola di forzare le conclusioni. Un errore di valutazione che ci manda in crisi, e ci induce a perdere la nostra identità. Accanto alle belle cose di Strautins e Da Ros abbiamo bisogno che i giocatori più esperti ci restituiscano lucidità e sicurezza”. Oggi si gioca in casa e Trieste cercherà di allungare una stagione già eccellente: ci riuscirà? (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

DIRETTA TRIESTE CREMONA: STORIA DELL’ALMA NEI PLAYOFF

In avvicinamento a Trieste Cremona, possiamo ricordare quale sia stata l’ultima volta in cui l’Alma sia riuscita a qualificarsi per i playoff: dobbiamo tornare parecchio indietro ma stiamo comunque parlando di terzo millennio, precisamente nel 2003 quando la squadra giuliana era giunta undicesima in regular season, ma quell’anno era previsto che le prime quattro squadre avessero il bye per un primo turno giocato da quelle tra quinto e dodicesimo posto. Trieste, sponsorizzata Acegas, aveva incrociato la Fortitudo Bologna: la serie era al meglio delle tre partite e l’Aquila aveva chiuso sul 2-0, con uno scarto medio di 19,5 punti. In quella squadra giocavano Terrance Roberson e Sinisa Kelecevic: entrambi avevano chiuso con oltre 16 punti di media in stagione regolare. Il punto più alto rimane la semifinale del 1994: era l’era Stefanel prima che il marchio si spostasse a Milano, questa volta l’Alma aveva eliminato la Fortitudo (2-1 con gara-3 vinta di un punto) ma era caduta contro la Scavolini Pesaro. A quell’epoca la Vanoli Cremona (precedentemente a Soresina, in provincia) non era nemmeno stata fondata, ma oggi potrebbe prendersi la semifinale playoff… (agg. di Claudio Franceschini)

DIRETTA TRIESTE CREMONA: ORARIO E PRESENTAZIONE

Trieste Cremona, diretta dagli arbitri Massimiliano Filippini, Luca Weidmann e Denny Borgioni, si gioca alle ore 20.30 di questa sera, giovedì 23 maggio 2019, presso il Pala Rubini-Allianz Dome, casa delle partite della Alma Trieste che ospita gara-3 dei quarti playoff della Serie A di basket dopo che le prime due sfide sono state disputate in Lombardia. Trieste Cremona vedrà i padroni di casa già con le spalle al muro, perché la Vanoli ha sfruttato nel migliore dei modi il fattore campo vincendo le prime due partite e di conseguenza con una terza vittoria otterrebbe il passaggio del turno nel numero minimo di partite, mentre la formazione giuliana stasera è obbligata a vincere per portare la serie quanto meno alla quarta partita, che avrebbe luogo ancora a Trieste – si tornerebbe infine a Cremona per l’eventuale “bella”, ma è decisamente presto per pensare già a questa ipotesi.

DIRETTA TRIESTE CREMONA: RISULTATI E CONTESTO

Verso la diretta di Trieste Cremona, vanno naturalmente celebrate le due squadre che (fatte le debite proporzioni) sono state le grandi sorprese della stagione. Tuttavia, in questa serie dei quarti finora la Vanoli ha dimostrato di avere qualcosa in più rispetto ai giuliani. Cremona ha vinto gara-1 con il punteggio di 82-75, poi nella seconda partita ha saputo ripetersi imponendosi per 89-81. Sappiamo che la forza in attacco della squadra di Meo Sacchetti è notevole e finora Trieste non è riuscita a contenerla, concedendo 85,5 punti di media a incontro nelle due sfide al PalaRadi. In stagione però hanno fatto tutti molta fatica nel palazzetto triestino, per la squadra di coach Dalmasson sarà dunque fondamentale sfruttare il fattore campo, tutto sommato senza troppe pressioni: la stagione di Trieste è già largamente positiva, tutto quanto arriverà di più sarà tanto di guadagnato.



© RIPRODUZIONE RISERVATA