Diretta/ Varese Pesaro (risultato finale 81-75): vittoria sofferta della Openjobmetis

- Claudio Franceschini

Diretta Varese Pesaro, risultato finale 81-75: la Openjobmetis parte male, si riprende ma finisce di nuovo sotto, alla fine però si prende la vittoria e continua a sperare nei playoff.

Varese basket
Diretta Varese Venezia (Foto repertorio LaPresse)
Pubblicità

DIRETTA VARESE PESARO (RISULTATO FINALE 81-75)

Varese Pesaro 81-75: al termine di una partita davvero interessante ed equilibrata la Openjobemtis mette le mani su una vittoria importantissima in chiave playoff, tornando a sperare nella qualificazione. La Vuelle perde, ma di fatto era salva dopo il ko di Pistoia nell’anticipo: la squadra di Matteo Boniciolli ha comunque giocato una gara di qualità, spinta dai 22 punti di James Blackmon che è stato l’ultimo a mollare e nel secondo tempo è stato devastante. Alla fine però Varese ha cavalcato il solito Aleksa Avramovic da rincorsa e un Tyler Cain capace di 13 punti e 15 rimbalzi, 8 punti e 8 assist di Ronald Moore e dunque la Openjobmetis si rilancia, anche se questa vittoria potrebbe non essere sufficiente per centrare l’obiettivo post season per il secondo anno consecutivo. (agg. di Claudio Franceschini)

Pubblicità

VARESE PESARO (38-30): INTERVALLO

Varese Pesaro 38-30: bella partita alla Enerxenia Arena, perché la Openjobmetis sente le difficoltà del periodo e una situazione di classifica difficile, e viene sorpresa dall’arrembante avvio di una Vuelle con ben poco da perdere. Producono poco Erick McCree e James Blackmon, ma Lyons Mark e Zanotti sono presenti insieme al solito Egidijus Mockevicius;: il primo quarto è di marca adriatica, poi però la maggiore qualità e profondità di Varese viene fuori e con Aleksa Avramovic, un Tyler Cain già in doppia doppia per rimbalzi e l’energia di Ronald Moore la squadra di Attilio Caja recupera terreno, centra un parziale di 19-8 e chiude in allungo il primo tempo, anche se Diego Monaldi sulla sirena segna un canestro psicologicamente importante per Pesaro. Sfida comunque tutt’altro che chiusa: vedremo come andranno le cose nel secondo tempo, dove potrebbero aspettarci altre sorprese nei 20 minuti che restano da giocare. (agg. di Claudio Franceschini)

STREAMING VIDEO E DIRETTA TV: COME VEDERE LA PARTITA

Non sarà possibile assistere alla diretta tv di Varese Pesaro, che non è tra le partite scelte per questa giornata: come sappiamo l’appuntamento classico con il campionato di Serie A1 è su Eurosport Player, la piattaforma che fornisce a tutti i suoi abbonati la possibilità di seguire le sfide in diretta streaming video. Come sempre il sito www.legabasket.it mette a disposizione le informazioni utili sulle due squadre, soprattutto il tabellino play-by-play e le statistiche dei giocatori.

Pubblicità

VARESE PESARO (0-0): PALLA A DUE!

Siamo finalmente arrivati alla palla a due di Varese Pesaro: nella partita di andata la Openjobmetis aveva espugnato la Vitrifrigo Arena in maniera netta, il 30 dicembre la sfida era terminata 78-98 con i lombardi che però erano partiti non benissimo e, pur controllando la situazione, non erano riusciti a staccare l’avversario in un primo tempo da 42-49. Nel terzo periodo però era arrivato lo strappo giusto: 15-28 e partita messa in ghiaccio da una squadra che aveva avuto 23 punti (con 8/15), 7 rimbalzi e 3 assist da Aleksa Avramovic, 16 con 4/4 dall’arco da Ronald Moore e 14 con 8 rimbalzi e 4 assist da Thomas Scrubb. Per la Vuelle aveva giocato davvero male James Blackmon, che aveva chiuso la sua partita con 8 punti, 3/12 dal campo, 2 palle perse e nessun assist per un misero 1 di valutazione. Adesso vedremo se Pesaro riuscirà a rifarsi vendicando quella sconfitta e archiviando di fatto la salvezza, o se invece la Opehnjobmetis si lancerà nuovamente verso quella posizione playoff che ha di fatto stretto per tutta la stagione: mettiamoci comodi e diamo la parola al parquet, la diretta di Varese Pesaro comincia! (agg. di Claudio Franceschini)

L’EX ATTILIO CAJA

Varese Pesaro ci presenta anche l’ex in panchina: si tratta di Attilio Caja, che nelle ultime stagioni ha legato il suo nome a quello della società lombarda (seconda stagione e mezza come allenatore, ma c’era già stato nel 2015) e che nel 1999 era arrivato a guidare la Vuelle. La squadra era in Serie A2, appena retrocessa: subentrato in corsa a Giancarlo Sacco, il tecnico pavese aveva guidato Pesaro ad un quarto posto con semifinale playoff persa contro Biella in quattro partite. Tuttavia la promozione era arrivata lo stesso per la rinuncia di Gorizia, di cui gli adriatici avevano rilevato il titolo sportivo; Caja aveva guidato la Vuelle ad un fantastico quarto posto con qualificazione ai playoff (eliminazione agli ottavi) e alla semifinale di una Coppa Italia in cui la sua squadra aveva fatto fuori Jesi prima di cadere per soli tre punti contro la Benetton Treviso di Piero Bucchi. Oggi dunque il tecnico ritrova un passato comunque importante, ma dovrà chiedergli strada: per la sua Openjobmetis l’unico risultato possibile per tornare a giocare i playoff è la vittoria. (agg. di Claudio Franceschini)

ORARIO E PRESENTAZIONE DELLA PARTITA

Varese Pesaro, che verrà diretta dagli arbitri Roberto Begnis, Fabrizio Paglialunga e Marco Vita, si gioca alle ore 18:30 di domenica 28 aprile: presso la Enerxenia Arena le due squadre scendono in campo per la 28^ giornata del campionato di basket Serie A1 2018-2019. Momento pessimo per la Openjobmetis, che arriva da tre sconfitte consecutive: lo scotto del derby perso sul parquet di Cantù ha inoltre allontanato i lombardi dalla possibilità di giocare i playoff per la seconda stagione consecutiva, adesso Attilio Caja e i suoi ragazzi devono inseguire ma naturalmente dipendono anche dai risultati delle avversarie. Situazione che potremmo definire opposta per la Vuelle: i marchigiani sono reduci dal ko interno contro la lanciatissima Sassari, ma hanno una vittoria in più di Pistoia e soprattutto il vantaggio nella doppia sfida diretta, il che significa che la retrocessione avverrà con una rimonta semi-miracolosa da parte della OrioOra. Naturalmente Matteo Boniciolli spera di salvarsi subito e dunque andando a vincere qui, ma vedremo quello che succederà nella diretta di Varese Pesaro della quale andiamo ora ad analizzare i temi principali.

RISULTATI E PRECEDENTI

Varese Pesaro è prima di tutto una partita storica, che ha rappresentato anche una finale scudetto; due società gloriose del nostro basket che però dopo le grandi scorpacciate degli anni Sessanta-Settanta (i lombardi) e Ottanta-Novanta (più la Vuelle) hanno avuto difficoltà nel confermarsi ai quei livelli, anche se i lombardi hanno pur sempre vinto lo scudetto della stella nel 1999. Oggi la situazione vede la Openjobmetis a caccia dei playoff, con un calendario che potrebbe rimettere in piedi un momento davvero negativo: Varese infatti ha perso le ultime tre partite e, anche psicologicamente, ha pagato lo scotto di alcune sconfitte incredibili, ma tra oggi e la prossima settimana ospiterà alla Enerxenia Arena due squadre in zona retrocessione (l’altra è Pistoia) e dunque sa di doversi necessariamente prendersi due vittorie per continuare a sperare, aspettando un passo falso da parte delle avversarie. Pesaro ancora una volta sta per salvarsi, dimostrando che anche senza budget competitivi si possono costruire roster di valore: naturalmente la zona playoff rimane una chimera e dal prossimo anno con l’aumento delle retrocessioni le cose potrebbero complicarsi non poco, ma nel frattempo gli adriatici stanno per festeggiare un altro obiettivo archiviato con il sudore e l’impegno, e se arrivasse la vittoria a Varese il traguardo sarebbe ancora più prestigioso e raggiunto in anticipo.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Pubblicità