PAGELLE / Viktoria Plzen Roma (2-1): i voti della partita (Champions League gruppo G)

- Francesco Davide Zaza

Le pagelle di Viktoria Plzen Roma: i voti della partita di Champions League. I giallorossi cadono in Repubblica Ceca, non basta Cengiz Under. I padroni di casa vanno in Europa League.

DiFrancesco Cagliari
Eusebio Di Francesco (Foto LaPresse)

Leggiamo le pagelle di Viktoria Plzen Roma, con i voti a tutti i protagonisti della partita di Champions League che ha chiuso il programma dei gironi di Champions League. La Roma cade a Plzen perdendo 2-1 in casa del Viktoria. Padroni di casa avanti nel secondo tempo grazie a Kovarik. Immediato il pari di Under ma altrettanto in fretta arriva il gol del definitivo 2-1: lo realizza Chory. Successo prezioso per il Viktoria che chiude al terzo posto il girone G e ora potrà prepararsi ad affrontare l’Europa League. Per la Roma invece secondo posto finale. Ora, il dettaglio delle pagelle di Viktoria Plzen Roma.

VOTO VIKTORIA PLZEN: 7 Buona partita dei cechi che fin dal calcio d’inizio mettono in campo idee e grinta. A centrocampo ci si fa sentire a livello fisico mentre la difesa riesce a controllare bene i vari pericoli. VOTO ROMA: 4,5 Altra prova incolore per i giallorossi. Più che il risultato e la posta in palio preoccupa la scarsa condizione fisica della squadra di Eusebio Di Francesco, chiamata ancora al riscatto dopo mesi difficili. VOTO TAYLOR (ARBITRO): 6,5 Governa bene il match non lasciando spazio a recriminazioni.

VIKTORIA PLZEN – ROMA: I VOTI DEI ROSSOBLU’

HRUSKA 6,5 Presta molta attenzione. Bravo in un paio di episodi.

HAVEL 6 Dopo un inizio incerto migliora prendendo le misure all’avversario.

HEJDA 6 Qualche errore di troppo ma quando l’occasione lo richiede si presenta pragmatico.

HUBNIK 6,5 Decisivo in diverse occasioni. Attentissimo.

LIMBERSKY 6,5 Controlla le iniziative avversarie con estrema calma e freddezza.

PROCHAZKA 7 Spinge bene sulla fascia creando diversi pericoli. Bene anche in difesa.

HROSOVSKY 7 Aggredisce bene i portatori di palla avversaria. Vince molti duelli a centrocampo.

KOPIC 6,5 Tiene bene il campo mettendo la cosiddetta “garra”.

(dal 26’ s.t. PETRZELA 6 Entra con il piglio giusto riuscendo a offrire qualcosa di interessante.)

CERMAK 6 Sbaglia diversi palloni importanti ma nel complesso il suo contributo è utile.

(dal 36’ s.t. HORAVA s.v.)

KOVARIK 7 Offre diverse soluzioni ai compagni riuscendo a scassinare la difesa giallorossa. Sempre attivo.

CHORY 7 Corre tantissimo proponendosi di continuo. Trova il gol nel finale decidendo il match.

(dal 42’ s.t. REZNICEK s.v.)

ALL. VRBA 7 Porta una squadra già candidata all’ultimo posto a collezionare ben 7 punti che valgono il terzo posto: ben fatto.

VIKTORIA PLZEN – ROMA: I VOTI DEI CAPITOLINI

MIRANTE 5,5 Nel posto sbagliato al momento sbagliato.

SANTON 4 Poco coraggioso, poco grintoso. Va con troppa delicatezza nei contrasti e li perde quasi tutti.

(dal 30’ s.t. FLORENZI 6 Sistema in parte la situazione sulla fascia.)

MARCANO 4,5 Spaesato e poco attento. In molte circostanze il reparto deve tamponare i buchi lasciati da lui.

MANOLAS 4,5 Responsabile in entrambi i gol avversari. Rinviato il giorno del risveglio.

KOLAROV 5,5 Incide meno del solito sulla fascia. Anche lui soffre il periodo della squadra.

CRISTANTE 5 Si fa vedere pochissimo non riuscendo a correggere l’andamento del match.

NZONZI 5,5 Prova a reggere a centrocampo. Da apprezzare l’impegno.

(dal 35’ s.t. LUCA PELLEGRINI 4 Giusto il tempo di beccarsi due cartellini gialli e un conseguente rosso.)

UNDER 6 Anche lui poco costante ma almeno non sbaglia quelli che dovrebbero essere i palloni più importanti.

PASTORE 4 Errori in fase di copertura, in fase di impostazione (con qualche tacco di troppo), e un continuo nascondino dietro le maglie rosse che vanifica il lavoro dei compagni.

(dal 14’ s.t. ZANIOLO 5,5 Parte bene ma poi non combina granchè.)

KLUIVERT 5,5 Si accende a sprazzi ma le sue idee non portano particolari problemi alla difesa avversaria.

SCHICK 4 Sente aria di casa, ma nemmeno la fresca neve lo risveglia dal torpore. Frana al minimo contatto. Per fortuna il conto alla rovescia per il ritorno di Dzeko sta per terminare.

ALL. DI FRANCESCO 4 La squadra non sembra ancora vedere la luce infondo al tunnel. Se la situazione non cambia ha i giorni contati.

LE PAGELLE DEL PRIMO TEMPO

Ecco le pagelle di Viktoria Plzen Roma all’intervallo. Il primo tempo della partita di Champions League si chiude sul parziale di 0-0. Viktoria Plzen in campo con il 4-2-3-1. Tra i pali Hruska, in difesa Havel, Hejda, Hubník e Limberský. In mediana Prochazka e Hrošovský, in avanti spazio a Kopic, Cermak e Kovarik, in supporto di Chory. Stesso modulo utilizzato da Di Francesco. In porta Mirante, linea difensiva composta da Santon, Marcano, Manolas e Kolarov. A centrocampo troviamo Cristante e Nzonzi mentre in attacco ecco Ünder, Pastore e Kluivert, pronti a rifornire Schick, unica punta. Ci prova la Roma per prima. Apertura a destra per Santon, che cerca il filtrante per Schick ma calcia in bocca al portiere: Hruska blocca in scioltezza. Provano a rispondere i cechi. Sugli sviluppi del calcio di punizione è Hubnik che svetta in area: la sua incornata finisce lontana dallo specchio. All’ottavo minuto imbucata per Kluivert, che si lancia in una serie di dribbling. Bello lo strappo, poi in area viene contrastato bene. Gran bel lancio di Cristante per Under, che aggancia però male. Limbersky segue il taglio e ferma il turco. Giropalla infinito della Roma, che guadagna metri e un secondo dopo li perde di nuovo. Tutto chiuso dietro e coperto bene il Viktoria. Buon movimento di Under, che taglia nel campo e riceve. Il suo tentativo dalla distanza finisce però lontano dai pali della porta. Tunnel di Kolarov su Hrosovsky, che lo stende: buona punizione per la Roma.

Nessun pericolo per il Viktoria Plzen sugli sviluppi del corner per la Roma: la difesa libera l’area. Cartellino giallo per Limbersky, reo di aver steso Under: ecco la prima ammonizione del match. Limbersky era diffidato. In caso di passaggio in Europa League, il terzino del Viktoria Plzen salterebbe i sedicesimi di finale. Serie di scambi stretti tra i giocatori del Viktoria Plzen. Alla fine è Havel a tentare il tiro, murato però dalla difesa. Nzonzi infine spazza via. Apertura a sinistra per Limbersky. Spiovente sul secondo palo, ma Kolarov colpisce in mezzo a due avversari e allontana. Sul prosieguo dell’azione. Prochazka riconquista il pallone e va al traversone, che però termina nella terra di nessuno. Roma in difficoltà. Kopic imbuca in area per Chory, che si defila sulla corsia. Il suo cross basso è preda di Kluivert. Prova a risollevarsi la squadra ospite. Under vede il taglio di Schick e prova a premiarlo. Pallone interessante, ma Havel è attento e anticipa l’attaccante giallorosso. Palla larga per Kolarov, che finta il cross, sterza sul destro e viene agganciato da Havel: punizione per i giallorossi. Pastore batte la punizione, ma sbatte sulla barriera. Kolarov prova a riproporre, ma è ancora tutta chiusa la difesa ceca. Bello spunto di Hrosovsky prima dell’intervallo, che va via in mezzo a tre con due cambi di direzione. Cross morbido a cercare Chory, che però non ci arriva.

PAGELLE VIKTORIA PLZEN ROMA: IL PRIMO TEMPO

MIGLIORE IN CAMPO VIKTORIA PLZEN: HROSOVSKY 6,5

PEGGIORE IN CAMPO VIKTORIA PLZEN: KOVARIK 5,5

MIGLIORE IN CAMPO ROMA: UNDER 6,5

PEGGIORE IN CAMPO ROMA: SCHICK 5,5







© RIPRODUZIONE RISERVATA