RISULTATI CHAMPIONS LEAGUE/ Diretta gol live: United incredibilmente ai quarti!

- Mauro Mantegazza

Risultati Champions League: diretta gol live score delle partite di ritorno degli ottavi attese oggi, clamorosa qualificazione del Manchester United, Roma ai supplementari.

nicolò zaniolo juventus Roma, Nicolò Zaniolo (Foto LaPresse)

Finale pazzesco nei risultati di Champions League, e non è nemmeno un finale: a Porto il gol di Moussa Marega indirizza la partita contro la Roma ai tempi supplementari. Al Parco dei Principi invece Skomina decide la partita con l’aiuto della Var: tiro di Dalot deviato da Kimpembé, si va a guardare il video e il tocco con il gomito del difensore del Psg è punibile con il calcio di rigore. A quel punto siamo 2-1 per il Manchester United, e sul dischetto si presenta Marcus Rashford: è il 94’ e il tiro è dentro, Buffon non fa il miracolo e così i Red Devils, clamorosamente dopo la sconfitta interna e una squadra decimata questa sera, elimina una delle squadre favorite per vincere la Champions League. Continua l’ecatombe delle prime del girone: dopo Borussia Dortmund e Real Madrid cade anche il Psg, tonfo clamoroso che certamente non può essere giustificato dalle assenze di Neymar ed Edinson Cavani – per esempio, Mbappé ha avuto la palla del ko nel finale ma si è incartato davanti a De Gea. Dunque restiamo in attesa dell’ultimo dei risultati di Champions League… (agg. di Claudio Franceschini)

INTERVALLO NELLE PARTITE

Intervallo nei risultati di Champions League: cominciamo ovviamente dal Do Dragao, dove in questo momento la Roma sta archiviando in maniera positiva la corsa verso i quarti di finale. Il Porto è scattato alla grande con la rete di Tiquinho Soares dopo 26 minuti, ma Daniele De Rossi ha rimesso a posto le cose con glaciale sicurezza dal dischetto, trasformando un rigore procurato da Perotti per un fallo di Militao. Lo stesso De Rossi purtroppo ha dovuto abbandonare il campo nei minuti di recupero, per un problema muscolare: perdita grave per Eusebio Di Francesco che ha immediatamente chiamato Lorenzo Pellegrini, con l’arbitro che nonostante il recupero fosse terminato ha permesso la sostituzione. La fascia di capitano passa a Edin Dzeko; a Parigi avvio pessimo del Psg, colpito a freddo da Romelu Lukaku: la doppietta del belga è arrivata su un doppio errore transalpino, prima di Kehrer con uno scriteriato retropassaggio e poi di Buffon che non ha trattenuto un tiro da fuori permettendo il tap-in. In mezzo però è arrivato il gol di Juan Bernat, ed è questa rete che per il momento tiene il Psg qualificato ai quarti: il Manchester United però ha definitivamente riaperto il discorso, e nel secondo tempo andrà alla ricerca del gol che lo porterebbe al prossimo turno della Champions League. (agg. di Claudio Franceschini)

INIZIANO LE PARTITE

Tra pochi minuti prenderanno il via le due partite attese questa sera nel tabellone dei risultati di Champions League per il ritorno degli ottavi di finale. Sappiamo che per la Roma l’avversario sarà il Porto, una rivale che a livello internazionale vanta un curriculum davvero eccellente. La compagine lusitana ha infatti vinto per ben due volte la Coppa dei Campioni/Champions League, la prima nel 1987 in finale contro il Bayern Monaco anche grazie al leggendario gol di tacco di Rabah Madjer, che in quella occasione diventò “il tacco di Allah”, poi nel 2004 il trionfo di José Mourinho per 3-0 nella finale a sorpresa contro il Monaco. Lo Special One l’anno prima aveva già portato la squadra portoghese a vincere la Coppa Uefa 2003, successo ripetuto nel 2011 in Europa League. Aggiungeteci due successi nella Coppa Intercontinentale e una Supercoppa Europea e capirete facilmente perché il Porto ha un posto di primissimo piano nella storia del calcio europeo, a differenza della Roma che ha sempre sofferto a livello internazionale. Oggi però è la Roma a partire in vantaggio: che cosa succederà? Parola ai campi, si gioca! (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

I GIOVANI EMERGENTI

Due possibili protagonisti per quanto riguarda i risultati di Champions League attesi oggi saranno senza dubbio Nicolò Zaniolo e Kylian Mbappé. Il confronto con l’attaccante francese del Paris Saint Germain sarebbe difficile per chiunque e non è nemmeno del tutto corretto da un punto di vista strettamente tecnico, dal momento che ruolo e caratteristiche di Zaniolo sono certamente differenti da quelli di Mbappé, ma è chiaro come Nicolò sia il giovane italiano in copertina come Kylian lo è in Francia. L’esperienza è tutta dalla parte del numero 7 del Psg, che nella scorsa estate è stato protagonista assoluto del Mondiale vinto dalla Francia a Russia 2018: a nemmeno 20 anni, solamente il Pelè di Svezia 1958 era riuscito a fare qualcosa di simile. Mbappé dunque è già nell’empireo delle stelle mondiali, pochi mesi fa invece su Zaniolo si polemizzava perché il c.t. Roberto Mancini lo aveva convocato in Nazionale prima ancora che debuttasse in Serie A. Adesso molto è cambiato, il confronto non è più così blasfemo e Zaniolo potrebbe essere il trascinatore della Roma come Mbappé lo è per il Psg. (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

BLASONE E TRADIZIONE A PARIGI

Nel quadro dei risultati di Champions League una partita come quella tra il Psg e il Manchester United è ben indicativa dei cambiamenti verificatisi negli ultimi anni. Il Paris Saint Germain è sempre stato un comprimario a livello internazionale – e spesso anche in Francia, a dire il vero – pur essendo espressione di una città come Parigi, che però nel calcio non riusciva ad emergere. I soldi del Qatar hanno dato la svolta e ormai da diversi anni il Psg è dominatore assoluto con rare eccezioni in Francia, ma sfugge ancora la consacrazione assoluta che potrebbe arrivare solamente tramite un successo in Champions League. La nobiltà tradizionale del Manchester United invece non è in discussione, ma i Red Devils soffrono i nuovi ricchi, a partire dai cugini del City che a lungo sono stati parenti poveri, ignorati ancora più che osteggiati, e adesso sono più forti dello United, che anche in Champions si ritrova a sfidare il nuovo che avanza. L’andata non ha detto nulla di buono, il Manchester United sarà in grado di ribaltare al Parco dei Principi lo 0-2 casalingo incassato a Old Trafford? (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

LE PARTITE DI MERCOLEDì 6 MARZO

Oggi mercoledì 6 marzo ci attende un’altra serata in compagnia dei risultati di Champions League, naturalmente sempre per quanto riguarda il ritorno degli ottavi di finale. Come abbiamo già ricordato ieri, il ritorno come già l’andata di questi ottavi di Champions League sarà spalmato su due settimane diverse e di conseguenza tra ieri e oggi gioca chi era sceso in campo per primo già all’andata: oggi è il giorno della Roma, la prima delle due squadre italiane ancora in corsa, che si giocherà le possibilità di raggiungere i quarti di finale per la seconda stagione consecutiva. Ecco dunque che cosa ci attende per quanto riguarda i risultati Champions League stasera, con fischio d’inizio alle ore 21.00: l’appuntamento sarà con Porto Roma (all’andata 2-1 casalingo per i giallorossi all’Olimpico) e Psg Manchester United, con i francesi nettamente favoriti per la qualificazione dopo avere già espugnato all’andata il mitico Old Trafford con il punteggio di 0-2.

RISULTATI CHAMPIONS LEAGUE: IN CAMPO LA ROMA

In ottica italiana dunque va in copertina la Roma, parlando dei due risultati Champions League che sono attesi per questa sera. I giallorossi di Eusebio Di Francesco arrivano in Portogallo con un vantaggio prezioso ma non rassicurante dopo avere vinto per 2-1 all’andata grazie alla doppietta di Nicolò Zaniolo. Di conseguenza la Roma avrà a disposizione due risultati su tre, ma è anche vero che al Porto basterebbe un successo per 1-0 per ribaltare la situazione. La Roma conferma comunque l’eccellente feeling con la Champions League dopo la semifinale della passata stagione: entrare di nuovo tra le migliori otto squadre d’Europa avrebbe un valore grandissimo sia da un punto di vista più strettamente calcistico, sia per i benefici economici per la società del presidente James Pallotta. Naturalmente poi sarà fondamentale ottenere dal campionato la qualificazione per la prossima edizione, ma intanto si deve provare a fare quanta più strada possibile in questa Champions League 2018-2019…

RISULTATI CHAMPIONS LEAGUE: RITORNO OTTAVI

RISULTATO FINALE Psg MANCHESTER UNITED 1-3 – 2′ R. Lukaku (M), 12′ Bernat (P), 30′ R. Lukaku (M), 94′ rig. Rashford (M) (andata 2-0)

SUPPLEMENTARI Porto Roma 2-1 – 26′ T. Soares (P), 37′ rig. De Rossi (R), 52′ Marega (P) (andata 1-2)







© RIPRODUZIONE RISERVATA

Ultime notizie di Risultati e Classifica Champions League

Ultime notizie