Inter, tregua Icardi-Spalletti/ Altobelli: “Ha sbagliato il tecnico”, Mancini…

- Carmine Massimo Balsamo

Inter, Icardi-Spalletti: tregua ma non pace. L’attaccante argentino è ritornato ieri titolare dopo due mesi, rosarino subito in rete.

inter icardi spalletti
Diretta Inter Chievo, Serie A 36^ giornata (Foto LaPresse)

Genoa Inter ha segnato il ritorno da titolare di Mauro Icardi due mesi dopo il caos, ma Luciano Spalletti spegne gli entusiasmi nel post-partita. Il tecnico nerazzurro ha sottolineato che con il suo rientro «abbiamo un attaccante in più e di sfrutta quello se non si vuole che si sfrutti il fatto di fare un passo verso la squadra»: nessuna pace, solo una tregua tra le parti. Come evidenzia Sky Sport, non c’è stato ancora il confronto tra l’ex capitano e i compagni di squadra, necessario per mettere fine a questo tipo di discorso: il segnale positivo arrivato ieri è che tutta la squadra ha dimostrato di voler fare il bene dell’Inter. E con Icardi in campo la situazione non può che migliorare: i gol dell’ex Sampdoria servono come il pane per centrare l’obiettivo terzo posto.

INTER-ICARDI-SPALLETTI: L’OPINIONE DI ALTOBELLI E MANCINI

Nel giorno dell’assegnazione del nono ‘Premio Bearzot’, l’ex tecnico dell’Inter Roberto Mancini ha commentato: «Mi spiace per la situazione che si è creata intorno a Mauro perché conosco il valore del ragazzo e del giocatore. È sempre spiacevole quando capitano queste cose perché poi ci rimettono tutti», le sue parole riportate da Fc Inter News. Queste, a Radio Sportiva, le parole dell’ex attaccante del Biscione Spillo Altobelli: «Penso che ieri ha dimostrato ancora una volta che uno dei 4-5 centravanti pi forti al mondo. Gol, palo, assist, rigore in una situazione non facile Io l’Icardi calciatore non lo cambierei con nessuno, ma nei due mesi precedenti ha fatto delle scelte sbagliatissime, come quella di non andare a Vienna. I suoi consiglieri lo hanno consigliato malissimo, perch doveva dimostrare di essere uno che, anche senza fascia, ama l’Inter e tiene all’Inter. Questo stato un suo grandissimo errore. La societ ha sbagliato, Icardi ha sbagliato e Spalletti ha sbagliato e ognuno deve prendersi le sue responsabilit. Io per vado oltre e non me ne frega niente se 2-3 giocatori non vanno d’accordo tra di loro».



© RIPRODUZIONE RISERVATA