DIRETTA/ Chievo Bologna (risultato finale 2-2) streaming video e tv: Pareggio deludente per entrambe

- Mauro Mantegazza

Diretta Chievo Bologna streaming video tv: probabili formazioni, quote, orario e risultato live della partita di Serie A, 12^ giornata (11 novembre)

Pellissier Chievo
Video Frosinone Chievo (Foto LaPresse)

DIRETTA CHIEVO BOLOGNA (2-2): TRIPLICE FISCHIO 

Allo Stadio Marcantonio Bentegodi il Chievo pareggia per 2 a 2 contro il Bologna. Gli ospiti cominciano bene la sfida sbloccandola al 5′ con Santander ma i padroni di casa ribaltano la situazione con Meggiorini su rigore al 22′ e con Obi a fil di sirena al 45′. Nel secondo tempo la rete dei rossoblu segnata dal subentrato Orsolini ristabilisce definitivamente l’equilibrio al 56′. Il punto guadagnato oggi consente rispettivamente al Chievo di portarsi a quota zero ed il Bologna avanza a 10 punti nella classifica di Serie A.

STREAMING VIDEO E DIRETTA TV: COME VEDERE LA PARTITA

Chievo Bologna sarà trasmessa in diretta tv in esclusiva sul canale Sky Sport 253, dunque per gli abbonati alla televisione satellitare, i quali potranno naturalmente accedere anche alla diretta streaming video che sarà disponibile tramite il servizio offerto da Sky Go per seguire le partite anche se non siete davanti a un televisore.

E’ INIZIATA LA RIPRESA 

Arrivati al sessantesimo minuto, ovvero all’ora di gioco, il risultato tra Chievo e Bologna è di 2 a 2. In queste prime battute del secondo tempo, iniziato con Poli ed Orsolini al posto di Dzemaili e Calabresi tra le fila degli ospiti, i rossoblu cominciano bene e, dopo essersi resi pericolosi con Svanberg al 52′, raggiungono il nuovo pareggio proprio grazie al neo entrato Orsolini al 56′, autore di un bel colpo di testa sul cross da parte del suo compagno Krejci.

FINE PRIMO TEMPO 

Al termine del primo tempo le formazioni di Chievo e Bologna sono da poco rientrate negli spogliatoi per l’intervallo sul 2 a 1. Dopo che Meggiorini è riuscito a pareggiare la rete iniziale di Santander, nel finale di frazione i veneti sono stati in grado di completare la rimonta ed ultimare il sorpasso per merito di Obi al 45′, approfittando di un tocco errato proprio del suo compagno Meggiorini. Ammonito pure Helander tra i rossoblu al 37′.

SCOCCA LA MEZZ’ORA 

Giunti alla mezz’ora del primo tempo, il punteggio tra Chievo e Bologna è cambiato nuovamente ed è di 1 a 1. La reazione dei padroni di casa allo svantaggio iniziale non si lascia attendere ed infatti i gialloblu trovano la rete del pareggio al 22′ grazie al calcio di rigore trasformato da Meggiorini e concesso per il fallo di mano commesso da Calabresi, ammonito nell’occasione. Cartellino giallo pure per Bani al 15′, che era stato solamente richiamato verbalmente dall’arbitro per le eccessive proteste in occasione del goal iniziale dei rossoblu.

FASE INIZIALE DEL MATCH 

In Veneto la partita tra Chievo e Bologna è cominciata da una decina di minuti nel primo tempo ed il risultato è già di 0 a 1. In queste fasi iniziali dell’incontro sono gli ospiti a partire forte riuscendo infatti a passare in vantaggio subito al 3′ grazie al colpo di testa di Santander, rete questa convalidata dopo qualche istante a causa dell’utilizzo del VAR per una sospetta posizione di fuorigioco sul lancio di Danilo. I gialloblu si complicano ulteriormente la vita rimediando poi due cartellini gialli ai danni di Bani e Meggiorini, protagonista di una conclusione pericolosa al 9′, per proteste.

FORMAZIONI UFFICIALI!

Chievo Bologna sta ormai per cominciare: per inquadrare questa già delicata partita di Serie A, in questi minuti possiamo ancora leggere qualche dato statistico sulle due squadre. La formazione veneta sta attraversando un periodo piuttosto complesso, avendo uno score di soli 8 gol messi a segno a fronte di 28 reti incassate. Il possesso palla del Chievo è di circa 22 minuti e mezzo di media e ha permesso di creare 437 azioni offensive con 78 conclusioni, di cui sole 34 sono terminate all’interno dello specchio. Il Bologna di Filippo Inzaghi invece ha messo a segno 9 reti mentre ne ha subite 16, dimostrando di avere un gioco incentrato sul possesso palla mediamente pari a 22 minuti a gara con 483 attacchi creati, che hanno consentito ai rossoblù di calciare in 91 occasioni di cui 39 sono risultati all’interno dello specchio di porta. Adesso però basta numeri, è giunto il momento di pensare al campo: leggiamo le formazioni ufficiali, poi Chievo Bologna avrà inizio! CHIEVO: Sorrentino, Depaoli, Bani, Rossettini, Barba, Kiyine, Hetemaj, Radovanovic, Obi, Meggiorini, Stepinski. A disposizione: Seculin, Semper, Cesar, Burruchaga, Leris, Birsa, Juwara, Grubac, Pellissier. Allenatore: Gian Piero Ventura. BOLOGNA: Skorupski, Mbaye, Danilo, Helander, Calabresi, Krejci, Dzemaili, Pulgar, Svanberg, Palacio, Santander. A disposizione: Da Costa, Santurro, Gonzalez, De Maio, Paz, Nagy, Poli, Orsolini, Corbo, Destro, Okwonkwo, Falcinelli. Allenatore: Filippo Inzaghi.

GLI ALLENATORI

In Chievo Bologna, Giampiero Ventura si gioca già la panchina: l’ex CT della Nazionale ha avuto un approccio pessimo al campionato di Serie A. Tornato ad allenare dopo gli anni positivi con il Torino – che aveva anche riportato nella massima serie – Ventura ha dovuto fare i conti con una squadra sfiduciata e in netta difficoltà: le tre sconfitte consecutive lo dimostrano, il problema è che adesso in totale sono diventate sette come i punti che il Chievo deve recuperare per arrivare anche solo a prendere la coppia delle penultime in classifica. Filippo Inzaghi non ha iniziato bene la sua esperienza a Bologna, ma poi ha dimostrato di sapersi riprendere e ha messo in cascina punti importanti; era stato migliore il suo approccio sulla panchina del Milan, alla quale era arrivato vincendo il Torneo di Viareggio nella stagione precedente. Con la sua vecchia squadra però Inzaghi aveva terminato in calo, non riuscendo a qualificarsi nemmeno per l’Europa League; quattro anni più tardi, dopo aver portato il Venezia in Serie B e ai playoff (vincendo anche la Coppa Italia Lega Pro) eccolo di nuovo in sella in Serie A, a caccia della salvezza. (agg. di Claudio Franceschini)

I TESTA A TESTA

I tanti precedenti di Chievo Bologna riguardano soprattutto il campionato di Serie A dove, tra alti e bassi, le due squadre sono spesso protagoniste. Questa sfida infatti si gioca per la quarta stagione consecutiva: da quando il Bologna è tornato in Serie A con la promozione attraverso i playoff, ha battuto il Chievo in due occasioni andando invece incontro a due sconfitte (entrambe al Dall’Ara). L’ultima partita giocata al Bentegodi era stata splendida: tre giorni prima dello scorso Natale i felsinei si erano imposti per 3-2. Ad aprire i conti era stato Mattia Destro, dopo appena quattro minuti; Roberto Inglese aveva pareggiato ma Simone Verdi aveva riportato in vantaggio il Bologna all’inizio del secondo tempo. Il finale era stato pazzesco: quando mancavano cinque minuti al 90’ Fabrizio Cacciatore aveva sfruttato l’assist di Radovanovic e aveva pareggiato. Sembrava che le due squadre potessero accontentarsi del pareggio, e invece uno scivolone sfortunato dello stesso Cacciatore aveva portato Destro a realizzare la sua doppietta personale, dando la vittoria al Bologna. (agg. di Claudio Franceschini)

ARBITRA ORSATO

Chievo Bologna, come abbiamo già accennato, sarà diretta dal signor Daniele Orsato, che fa parte della sezione arbitrale Aia di Schio. Sul terreno dello stadio Marcantonio Bentegodi ci saranno al suo fianco gli assistenti di linea Calleri e Bresmes e il quarto uomo Marini, mentre toccherà a Manganiello occuparsi del Var, con Di Vuolo all’Avar. Per il direttore di gara vicentino questa sarà la sesta presenza stagionale nel massimo campionato italiano e va sottolineato il fatto che fino a questo momento Orsato nel 2018-2019 non aveva mai incrociato né il Chievo né il Bologna. Nelle cinque precedenti direzioni abbiamo un bilancio di due vittorie per le formazioni di casa, due pareggi ed un solo successo esterno. Da sottolineare infine come Orsato abbia decretato in queste cinque gare del corrente campionato di Serie A soltanto un calcio di rigore.

ORARIO E PRESENTAZION DEL MATCH

Chievo Bologna, diretta dall’arbitro Orsato, sarà una partita da seguire con grande attenzione oggi pomeriggio alle ore 15.00 per la dodicesima giornata di Serie A. Infatti allo stadio Marcantonio Bentegodi si affronteranno due squadre che non se la passano molto bene in classifica, pur con differenze comunque non trascurabili fra le due situazioni. Naturalmente tra Chievo e Bologna stanno peggio i gialloblù, ancora sotto zero a causa di appena due pareggi che non bastano nemmeno a compensare la penalizzazione di tre punti comminata in estate alla società. Il cambio di allenatore non ha finora sortito effetti e il lavoro per Gian Piero Ventura si fa sempre più difficile, perché a novembre il treno per la salvezza rischia già di allontanarsi. Quella di oggi è dunque una partita da vincere, ma d’altro canto il Bologna di Filippo Inzaghi non sta molto tranquillo con i suoi 9 punti, dunque un passo falso a Verona va evitato per i rossoblù, che in compenso in caso di vittoria farebbero un bel passo avanti verso la tranquillità.

PROBABILI FORMAZIONI CHIEVO BOLOGNA

Analizzando le probabili formazioni di Chievo Bologna, emerge che sia Gian Piero Ventura sia Filippo Inzaghi dovrebbero affidarsi al modulo 3-5-2. Per i padroni di casa si profilano un paio di ballottaggi: a centrocampo si contendono una maglia da titolare Obi ed Hetemaj, invece in attacco sono Meggiorini e Birsa a contendersi il ruolo di spalla della prima punta Stepinski. Attenzione però soprattutto alla lunga lista di assenti, un problema non da poco per il Chievo in una partita così delicata. Due dubbi anche in casa Bologna: in difesa si contendono un posto Gonzalez e Danilo, a centrocampo invece c’è un ballottaggio ancora aperto fra Poli e Dzemaili. Non sembrano invece esserci dubbi in attacco, dove i due titolari dovrebbero essere Palacio e Santander.

PRONOSTICO E QUOTE

Il pronostico di Chievo Bologna è all’insegna del grande equilibrio secondo le quote proposte dall’agenzia Snai sulla partita. Il segno 1 per la vittoria casalinga del Chievo è infatti quotata a 2,85 mentre 2,65 è il valore del segno 2, che indica naturalmente una vittoria esterna del Bologna. Si sale invece un po’ di più per il pareggio, perché il segno X varrebbe 3,10 volte la posta in palio.





© RIPRODUZIONE RISERVATA