Calciomercato Juventus/ News, Albrigi (ag. FIFA): Giovinco pedina di scambio, ma non con Ilicic (esclusiva)

Calciomercato Juventus news: in esclusiva per IlSussidiario.net, l’agente Fifa Simone Albrigi ha parlato del calciomercato bianconero ancora alle prese con il futuro di Giovinco

22.11.2014 - int. Simone Albrigi
giovinco_tonelli
Tonelli - Infophoto

In casa Juventus si studiano le soluzioni di calciomercato per rinforzare la difesa, il tecnico Allegri infatti vorrebbe un difensore per rinforzare la retroguardia bianconera. Tra gli obiettivi di calciomercato della Juventus ci sono diversi giocatori, Stefan Savic però starebbe rinnovando con la Fiorentina e a meno di un clamoroso inserimento di Giovinco nella trattativa sarebbe meno abbordabile. L’agente Fifa Simone Albrigi ha parlato del calciomercato della Juventus in esclusiva per IlSussidiario.net.

Che ne pensa della situazione di Giovinco alla Juventus? Credo che la Juventus non possa perdere a parametro zero un giocatore come Giovinco, per questo cercherà di inserirlo in qualche trattativa.

Scambio con Ilicic? Non credo che lo sloveno possa migliorare la rosa di Allegri, a questo punto fossi nel tecnico della Juventus cercherei di confermare Giovinco.

Nel calciomecato di gennaio cosa servirebbe aila Juventus? Se si vuole fare il salto di qualità in Champions League sicuramente serviranno dei campioni, altrimenti credo che per gennaio basterebbe un difensore.

Savic sta rinnovando con la Fiorentina… Un buon elemento che evidentemente la società viola non vuole perdere. Però credo che la Juventus regalerà un difensore ad Allegri.

Anche Lichtsteiner in scadenza di contratto: problemi con la società? Lichtsteiner ha 30 anni e credo che nel suo caso ci siano dei problemi per quanto riguarda la durata del prossimo contratto e l’ingaggio. Resta il fatto che in campo lo svizzero è uno dei migliori.

Piace molto Darmian: cosa pensa dell’esterno del Torino? E’ un ottimo giocatore e non credo possa avere dei problemi a cambiare maglia nella stessa città.

(Claudio Ruggieri)

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori