Calciomercato Milan/ News, Marlia (ag. FIFA): Uchida vicino al rinnovo, meglio Sakai. Pasqual? Può fare da chioccia… (esclusiva)

Calciomercato Milan news: in esclusiva per Ilsussidiario.net, l’agente FIFA Emanuele Marlia ha parlato del calciomercato rossonero e in particolare di Uchida e Sakai

22.11.2014 - int. Emanuele Marlia
Schurrle_Uchida
Schurrle contro Uchida nella partita di andata (Infophoto)

Il Milan guarda nuovamente a giocatori orientali per rinforzare la rosa nel prossimo calciomercato. Dopo la grande sorpresa Honda i rossoneri vorrebbero rinforzare la difesa con il difensore dello Schalke Uchida, e l’esterno dello Stoccarda Sakai. Per la fascia sinistra continua la caccia a Pasqual della Fiorentina che piace molto a Galliani. L’agente FIFA Emanuele Marlia ha parlato del calciomercato del Milan in esclusiva per ilSussidiario.net.

Lei è un esperto di calcio orientale, che ne pensa di Uchida nel mirino del Milan? Come giocatore è sicuramente un ottimo difensore, anche in prospettiva perchè ha ancora 26 anni. C’è solo un grande problema che riguarda la sua fragilità fisica.

Potrebbe arrivare a Milano? Non credo, secondo me rinnoverà presto il contratto con lo Schalke anche perché viene apprezzato dal club tedesco.

A proposito di giapponesi, che pensa di Gotoku Sakai? Lui è un giapponese-americano, ancora più giovane di Uchida essendo un classe 1991. Parliamo di un bel terzino che potrebbe fare bene al Milan ma ovviamente bisognerebbe anche disciplinarlo tatticamente.

Perché il Milan dovrebbe puntare su Pasqual a sinistra? Non è più giovanissimo però credo che la sua esperienza potrebbe fare bene al Milan, magari accostandogli un giovane della Primavera per farlo crescere.

Milan che sembra interessato a Cech del Chelsea… Nulla da dire sul portiere del Chelsea che ha vinto tutto, però non è giovanissimo e il Milan ha già Diego Lopez. Capirei l’investimento sul portiere solo se fosse un giovane.

Magari Perin? Esatto, non a caso il Milan segue attentamente l’evoluzione del portiere del Genoa.

(Claudio Ruggieri)

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori