Calciomercato Inter/ News, asta Chelsea-Liverpool per Icardi. Notizie al 24 novembre (aggiornamenti in diretta)

- La Redazione

Calciomercato Inter, secondo alcune indiscrezioni provenienti dall’Inghilterra sarà asta tra Chelsea e Liverpool per Mauro Icardi. Il club nerazzurro proverà a trattenere l’attaccante.

icardi_orecchie
Foto Infophoto

Secondo alcune indiscrezioni di calciomercato rivelate dal quotidiano Daily Express in Premier League sia Chelsea che Liverpool sono pronti a darsi battaglia per provare ad acquistare Mauro Icardi dall’Inter. Il prezzo del cartellino dell’attaccante argentino viene valutato circa 28 milioni di sterline ed il club nerazzurro sta trattando il rinnovo del contratto per allontanare le voci e blindare il proprio gioiello. L’accordo ancora non c’è, si sta negoziando soprattutto su quelli che sono i diritti di immagine. L’Inter vorrebbe averne una percentuale. Nei prossimi giorni ci saranno delle novità.

Dopo il ritorno di Roberto Mancini sulla panchina dell’Inter si è parlato di un clamoroso nuovo inizio in neroazzurro anche per Mario Balotelli. Anche perchè l’avventura di SuperMario al Liverpool, cominciata in estate, sembra già finita. Il suo agente, Mino Raiola, ha però tolto ogni dubbio durante la trasmissione “La Politica nel Pallone” su Gr Parlamento sottolineando: “Un ritorno all’Inter è impossibile, non per Mancini ma per altre ragioni di cui al momento non vale la pena parlare. Ma neanche a Napoli, perchè non tornerà in Italia”.

In occasione del calciomercato di riparazione di gennaio potrebbe tornare di moda un vecchio obiettivo di mercato in casa Inter. Stando alle ultime indiscrezioni circolanti in Turchia e riportate precisamente dal portale Yenisafak, la società di corso Vittorio Emanuele sarebbe tornata sulle tracce di Caner Erkin. Il terzino sinistro/interno di centrocampo del Fenerbahce è seguito da vicino dal club meneghino ormai dalla scorsa estate e con il ritorno alla base di Roberto Mancini il nome sarebbe tornato di moda. Per lasciar partire il 26enne nazionale turco ,la squadra di Istanbul vorrebbe ottenere però almeno una decina di milioni di euro, una cifra che difficilmente il club di Thohir investirà per un solo giocatore a meno che questo non sia di qualità assoluto.

Sembra davvero vicino all’addio all’Arsenal, Lukas Podolski. Il bomber della nazionale tedesca è seguito da vicino dall’Inter e in vista del calciomercato di riparazione potrebbe concretizzarsi il matrimonio. L’ex Stoccarda ha parlato del proprio futuro ai microfoni di Kicker, magazine tedesco, facendo chiaramente capire come la situazione attuale non vada bene allo stesso: «Cercherò di parlare con Arsene Wenger. Voglio avere una buona possibilità di dimostrare il mio valore. Amo Londra e il club e non mi piace la situazione in cui mi trovo. Io non sono un pagliaccio». A Podolski non disdegnerebbe rimanere all’Emirates Stadium ma è logico pensare che se la situazione non dovesse cambiare il divorzio sembrerebbe inevitabile. I nerazzurri sono alla finestra, bisognosi di un calciatore di qualità, esperienza e polivalente come appunto il teutonico.

Anche in Francia sono convinti che all’Inter piaccia molto il bomber del Marsiglia Gignac, giocatore che con la cura Bielsa sta facendo grandi cose. E’ un centravanti molto abile in zona gol, piace a diversi club visto che è in scadenza di contratto con il club francese. Su Gignac ci sono anche altre squadre europee pronte a mettere sotto contratto il calciatore. A Roberto Mancini, neo-tecnico dell’Inter, piace il calciatore per questo chiederà alla dirigenza di puntare su di lui a gennaio. Non sarà facile convincere Gignac a scegliere il campionato italiano visto che ci sono diversi club di Premier League pronti ad offrire tanti soldi.

Per un calciatore determinate situazioni possono cambiare tutto, la carriera in particolare. E’ successo a Joel Obi, centrocampista dell’Inter che con Mazzarri era finito nel dimenticatoio salvo poi spuntare come esterno nel 3-5-2 mazzarriano. Con Roberto Mancini è tutta un’altra musica, perché il Mancio lo ha voluto schierare centrale di centrocampo nel derby contro il Milan e il ragazzo ha ripagato con una bella prestazione e soprattutto con il gol del pareggio. Da sicuro partente a uomo derby, il passo è breve ma la vita professionale di Obi potrebbe cambiare in maniera clamorosa.

Ancora un mese poi prenderà definitivamente il via il calciomercato di gennaio. L’Inter è una delle società che probabilmente interverrà maggiormente per innestare lo scacchiere con giocatori di qualità e nel contempo potare i rami secchi, vendendo quei giocatori non utili alla causa. A riguardo ha parlato il direttore tecnico Piero Ausilio, presente ieri a San Siro per il derby: «Mancini non ha fatto riferimento a qualche ruolo in particolare, anche se nelle sue squadre l’esterno è sempre stato importante. Vedremo nei prossimi 20 giorni cosa succederà, anche se ci sono dei “paletti” a livello economico che ci limiteranno. Ma con buona volontà cercheremo di accontentare il mister». Fra i giocatori in cima alla lista dei desideri vi sarebbe Cerci, sempre in panchina con l’Atletico in questo inizio di stagione e pronto a fare ritorno in Serie A.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori