Calciomercato Juventus/ News, Legrottaglie: Pogba non ha bisogno di Raiola. Oggi 25 novembre 2014 (analisi e commenti in diretta)

- La Redazione

Calciomercato Juventus news, analisi e commenti diretta al 25 novembre 2014: l’ex difensore centrale bianconero, Nicola Legrottaglie, ha detto la sua su Pogba e l’agente Mino Raiola

Pogba_Bologna
Pogba (infophoto)

L’ex calciatore della Juventus e del Milan, Nicola Legrottaglie, ha detto la sua su Paul Pogba, stella della Vecchia Signora e della nazionale francese, soffermandosi in particolare sul rapporto con il procuratore, il noto quanto eccentrico Mino Raiola. Secondo Legrottaglie i campioni non hanno bisogno degli agenti per fare i propri interessi: «Balotelli, Ibrahimovic, Nedved – spiega Legrottaglie ospite presso gli studi di Sportitalia non hanno bisogno di Raiola. Giocatori del genere li vorrebbero in squadra ovunque, guadagnerebbe i soldi ovunque in base a quello che lui decide di guadagnare. Balotelli se avesse deciso in cuor suo di prendere quella cifra, l’avrebbe presa. Io credo molto nel giocatore più che nel procuratore. Se tu sei un grande giocatore è facile fare il procuratore. Siccome oggi si vive molto di comunicazione, è facile che alcuni personaggi vengano così innalzati, così idolatrati. Siamo noi persone normale, purtroppo, che li facciamo diventare fenomeni». Legrottaglie si sofferma anche sulla scelta di Pogba di lasciare il Manchester United a costo zero per trasferirsi nella Juventus, un’idea che sarebbe stata consigliata al francese proprio da Raiola: «Pogba soffiato allo United grazie a Raiola? C’è una regola che avvantaggia il giocatore – prosegue l’ex Catania – Anche il padre di Pogba gli avrebbe suggerito la stessa cosa. Anche io da fratello di Pogba, gli avrei detto: guarda, se la regola è questa non firmare, vai a scadenza perchè sei un fenomeno. Poi ci lamentiamo che i nostri giovani non giocano. E’ normale, se arriva un procuratore che ha più giocatori esteri, porterà sempre quelli esteri».



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori