Calciomercato Roma/ News, Pjanic rivela: Ho ricevuto delle offerte, ma… Notizie al 25 novembre 2014 (aggiornamenti in diretta)

- La Redazione

Calciomercato Roma, il centrocampista dei giallorossi Miralem Pjanic ha rivelato diverse cose interessanti. Sottolinea che in estate sono arrivate diverse offerte importanti per portarlo via

sabatini_lanzini
Walter Sabatini, ds della Roma (Foto Infophoto)

Il talento della Roma Miralem Pjanic ha rivelato cose davvero interessanti come riportato dal portale sport.ba: “I tifosi giallorossi possono stare tranquilli, ho un contratto fino al 2018 e penso solo alla Roma. Ci sono state diverse offerte e ho parlato con Garcia spesso di questo. Lui mi conosce e sa che penso solo alla Roma. Nella capitale sono felice”. In molti ricorderanno l’anno scorso il rinnovo arrivato un pò a sorpresa quando tutti pensavano che Pjanic potesse essere uno dei sacrificati del mercato estivo giallorosso. Il bosniaco è rimasto a Roma ed è uno dei giocaotri indispensabili per Rudi Garcia, difficile se non impossibile pensare che parta a gennaio.

La Roma continua a pensare a Xherdan Shaqiri del Bayern Monaco, centrocampista di grande qualità e abile nell’uno contro uno. L’elvetico nella sfida contro i giallorossi in Champions ha tra l’altro anche segnato. Un calciatore abile nello spazio e bravo a saltare l’uomo. Secondo quanto raccolto da AsRomaChannel.eu il calciatore sarebbe proprio in procinto di lasciare la Baviera. Sul calciatore però sono davvero tantissime le pretendenti, c’è da tempo il Liverpool, oltre all’Everton e all’Atletico Madrid. Attenzione però anche alla Juventus che ha il gradimento del calciatore.

La Roma starebbe pensando al giovane talento marocchino Achraf Lazaar per il calciomercato di riparazione del prossimo gennaio. Il classe 1992 di Casablanca, sbarcato dal Varese al Palermo in occasione della sessione di trattative della scorsa estate, sta impressionando in Serie A suon di buone prestazioni. Terzino sinistro polivalente, in grado di giocare anche nel ruolo di interno e di trequartista, Lazaar è finito nel mirino delle principali big a cominciare appunto dalla Roma. Non sarà però semplice per i giallorossi mettere le mani sulla star magrebina visto che, secondo le ultime indiscrezioni circolanti, c’è un’altra società italiana fortemente interessata a Lazaar e precisamente il Milan, club che come i capitolini cerca rinforzi per la corsia mancina, vista la partenza ormai certa di Armero, che a gennaio farà ritorno a Udine.

Corre verso il pieno ritorno in campo il centrocampista della Roma, Kevin Strootman. Il nazionale olandese ha ormai pienamente superato l’infortunio al ginocchio e a breve sarà quindi pronto per il grande ritorno. Una situazione che il Manchester United terrà sotto stretta osservazione anche perché l’interesse dei Diavoli Rossi inglesi nei confronti dell’ex PSV Eindhoven è noto e risaputo. Naturalmente la Roma non ha alcuna intenzione di cedere fra poco più di un mese il proprio giocatore ma in estate tutto potrà succedere soprattutto se il club britannico dovesse presentare la classica offerta monstre. Molto dipenderà da come si concluderà la stagione, dai progetti futuri e dalla volontà di Strootman: per il mercato se ne riparlerà solo fra qualche mese.

Non sta convincendo nessuno a Roma e si parla con insistenza di un possibile addio del calciatore inglese a gennaio. Piace molto nella Mls, ma l’ex Chelsea non sembra molto interessato a volare in America e spera di poter essere confermato ancora in maglia giallorossa in vista della prossima stagione. Il calciatore britannico non è contento delle sue prestazioni ma ha intenzione di andare avanti per cercare di capire meglio il calcio italiano.

Quando è arrivato a Roma ha dovuto combattere lo scetticismo generale visto che in molti pensavano al belga come una buona riserva. Invece l’ex Cagliari si è conquistato il posto con tecnica e grinta, diversi gol importanti e una duttilità pazzesca che ha conquistato Rudi Garcia. Quest’oggi a Mosca giocherà probabilmente come terzino destro visto che mancheranno Maicon e Torosidis. Garcia sa di poter contare su un calciatore importante che ha voglia di crescere tanto dal punto di vista tecnico e tattico. 

In occasione del calciomercato di riparazione del prossimo gennaio, la Roma deciderà il futuro di Morgan De Sanctis. L’ultratrentenne esperto portiere ha il contratto in scadenza a giugno dell’anno venturo e fra poco, indicativamente dopo il Natale, prenderà una decisione. Lui ha ancora voglia di giocare ma bisognerà capire cosa intenderà fare la dirigenza, e non è da escludere che lo stesso De Sanctis possa comunque rimanere nella capitale per iniziare una nuova vita da dirigente. Nel frattempo c’è uno Skorupski che scalpita e i vertici stanno sondando il terreno anche per altre alternative. In Italia, ad esempio, piacciono molto le due stelle più luminose Mattia Perin (Genoa) e il giovanissimo Scuffet (Udinese). All’estero, invece, sondata da vicino l’ipotesi Hugo Lloris, nazionale francese del Tottenham, mentre Garcia pare apprezzi particolarmente Ruffier del Saint Etienne, ormai da diverso tempo accostato alle big italiane.

La Roma nel calciomercato di gennaio ha la necessità di rinforzare la difesa, colpita in questa prima parte di stagione da diversi infortuni. Leandro Castan deve persino operarsi a causa di una alterazione congenita vascolare nel peduncolo cerebellare medio posteriore sinistro, conosciuto con il nome di cavernoma. Il direttore sportivo Walter Sabatini è al lavoro per regalare a Rudi Garcia un acquisto nel calciomercato di riparazione. Sono diversi i nomi emersi e tra questi nelle ultime ore è spuntato anche quello di Luis Neto dello Zenit San Pietroburgo che ha già dei trascorsi in Italia nelle fila del Siena. Il centrale brasiliano ai microfoni di Tuttomercatoweb ha così commentato queste voci di calciomercato: “La Roma è una squadra molto importante in Italia, ho visto che ha qualche infortunato. Sta facendo grandi cose, è un grande gruppo. A chi non piacerebbe andare alla Roma? Ma oggi penso allo Zenit…“. Neto non si sbilancia, ma non nasconde che un approdo in giallorosso sarebbe a lui gradito. Nello Zenit non trova molto spazio con Andrè Villas Boas e dunque potrebbe meditare di lasciare la Russia per tornare a giocare in Serie A nel calciomercato invernale.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori