Calciomercato Milan/ News, Ds Mainz apre alla cessione di Geis: Succede Notizie al 26 novembre (aggiornamenti in diretta)

- La Redazione

Calciomercato Milan, tra i giocatori monitorati dal Milan c’è il centrocampista del Mainz Johannes Geis. Il direttore sportivo del club ha parlato alla Bild aprendo a una possibile cessione.

galliani_sky
Adriano Galliani, ad del Milan (Foto Infophoto)

Arriva direttamente dal Direttore Sportivo del Mainz l’apertura per il possibile passaggio di Geis al Milan. Ne ha parlato alla Bild proprio Christian Heidel: “Vuole andare al Milan? I giocatori sanno apprezzare il valore della nostra squadra, ma è chiaro che c’è sempre qualcuno che vuole andare in club più importanti. A volte succede“. Geis è un centrocampista moderno classe 1993 che è arrivato al Mainz l’anno passato per un milione di euro. L’anno passato in Bundesliga si è attestato tra i migliori centrocampisti del campionato realizzando una rete e confezionando sette assist. Sarebbe un uomo importante per dare qualità alla mediana della squadra di Filippo Inzaghi.

Di sicuro non saranno in molti a non aver ancora notato le prestazioni di Ricardo Kishna, ala d’attacco dell’Ajax autore di un grande inizio di campionato. Il calciatore è seguito dal Milan e ne ha parlato oggi il suo agente Mino Raiola a Calciomercato.com: “Abbiamo da poco rinnovato il suo contratto fino al giugno del 2016, però chissà cosa accadrà a gennaio. L’Ajax ha voluto rinnovare per non perderlo a zero visto che si tratta di un ottimo talento. E’ pronto assolutamente per la Serie A. E’ completo, ha velocità e fisica oltre a una tecnica al di fuori dal comune. Unita a questo ha personalità da calciatore navigato. Anche solo a 19 anni è già pronto. Giocatori come lui in Italia ormai sono una rarità”.

In questo inizio di campionato è partito alla grande Simone Verdi, finalmente lanciato in Serie A con continuità con la maglia dell’Empoli. Il calciatore in Toscana è solo in prestito, visto che il suo cartellino appartiene in comproprietà a Milan e Torino. I rossoneri al momento non hanno intenzione di dare spazio al talento classe 1992 di Broni, mentre i granata vedono in lui la possibile alternativa ancora non trovata di Alessio Cerci. Come riporta Calciomercato.com la squadra di Ventura potrebbe a gennaio fare un’offerta per assicurarsi la totalità del cartellino del calciatore. Verdi aveva debuttato in Serie A proprio con la maglia dei piemontesi nel 2012 prima di andare in prestito alla Juve Stabia, fu protagonista della stagione 2011/12 con la maglia granata nella stagione che riportò la squadra in Serie A.

Potrebbe tornare a pescare in Francia in occasione del calciomercato di riparazione del prossimo gennaio. Da qualche giorno a questa parte, infatti, il club rossonero è accostato ad una serie di talenti transalpini, tra cui Jordan Veretout. Si tratta di un giovane centrocampista classe 1993, appena 21enne, che milita nella nazionale francese Under-21 ed è di proprietà del Nantes. Molto polivalente, in grado di giocare dalla linea mediana fino alla trequarti, Veretout è stato visionato da vicino dai rossoneri durante la recente sfida contro l’Inghilterra Under-21. A confermarlo è stato l’agente dello stesso giocatore, Fabrice Picot: «So che gli osservatori del Milan hanno assistito al match tra Francia ed Inghilterra Under 21 per visionare Veretout, ma io non ho avuto alcun contatto con i dirigenti rossoneri – le parole a Calciomercato.it Non credo, però, che il Nantes abbia intenzione di lasciarlo partire nella sessione invernale di calciomercato. La Serie A, comunque, interessa a Jordan: gli piacerebbe giocare nel campionato italiano, in futuro».

È divenuto da qualche a giorno a questa parte un nuovo obiettivo del Milan per il calciomercato di riparazione di gennaio. Il capitano della nazionale olandese sta vivendo un periodo negativo in Turchia, fra le fila del Galatasaray, visto che Cesare Prandelli non sembra considerarlo. Anche questa sera, nella sfida di Champions League contro l’Anderlecht a Bruxelles, il giocatore ex Inter rimarrà fuori dall’11 titolare. Guidol Albers, agente dell’esperto orange, ha confessato a Bugun Tv: «Non so perché è stato lasciato in panchina. Nella giornata di oggi avremo dei colloqui con il consiglio del club per parlare del futuro di Wesley. Non so perché non sta giocando. Lui vorrebbe restare, ma a nessuno piace stare in panchina». Il Milan cerca un uomo di qualità e di esperienza in mezzo al campo per sostituire Honda, in partenza a gennaio per la Coppa d’Asia, e Sneijder sembrerebbe un’ottima soluzione.

Il Milan ha intenzione di puntare su Pierre-Emile Hojbjerg, giocatore classe 1995 del Bayern Monaco, che vorrebbe giocare maggiormente ma non riesce a trovare spazio con il club bavarese. Il Milan vorrebbe assolutamente trovare l’accordo con il giocatore per anticipare la concorrenza dei club stranieri pronti a prendere il calciatore danese. Ai rossoneri non dispiacerebbe ringiovanire la rosa con calciatori giovani e talentuosi.

È un difensore di livello e nelle ultime due giornate di campionato ha sicuramente fatto bene quando è stato chiamato in causa. L’ex centrale difensivo della Roma vorrebbe rinnovare il contratto con i rossoneri e ha chiesto alla società la disponibilità per continuare a vestire la maglia del Milan. Servirà però un sensibile decurtamento dell’ingaggio che oggi è fuori dai parametri societari, Mexes è pronto a dire sì alla proposta del Milan, il dirigente rossonero Galliani ci sta pensando. A Inzaghi il giocatore non dispiace e nelle ultime due partite è stato titolare.

In occasione del calciomercato del prossimo gennaio il Milan proverà ad assicurarsi un nuovo centrocampista. Diversi i giocatori segnati sulla lista dell’amministratore delegato Adriano Galliani, a cominciare da Marcelo Brozovic. Il nazionale croato in forza alla Dinamo Zagabria fa gola alle principali big d’Europa e il Milan, come sottolineato dal collega di Sky Sport, Gianluca Di Marzio, vorrebbe anticipare le concorrenti. Sul piatto vi sarebbe infatti un’offerta da 4 milioni di euro, rimandata per ora al mittente. La Dinamo vorrebbe infatti ottenere almeno il doppio, 8 milioni, e lo si capisce anche dalle dichiarazioni rilasciate ieri dai vertici: “Brozovic costa parecchio”. Resta da capire se il Milan rilancerà con un’altra proposta o se si ritirerà dalle scene.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori