Calciomercato Milan/ News, Nosotti: Non si può mollare ora Torres Oggi 26 novembre 2014 (analisi e commenti in diretta)

- La Redazione

Calciomercato Milan news, analisi e commenti diretta al 26 novembre 2014: il noto giornalista di Sky Sport, Marco Nosotti, ha parlato del momento vissuto da Fernando Torres in rossonero.

galliani_sky
Adriano Galliani, ad del Milan (Foto Infophoto)

Sono in molti quelli che parlano del momento vissuto da Fernando Torres al Milan, l’attaccante spagnolo non sta riuscendo a incidere e nelle prime giornate ha realizzato un solo gol. C’è chi addirittura parla già di un ritorno in Premier League da gennaio prossimo. Ne ha parlato oggi a Sky Sport24 Marco Nosotti: “Torres è  un giocatore che è stato voluto davvero e sta avendo problemi soprattutto perchè mancano i gol. Non si può mollare subito. Inzaghi ora ha il dovere di andare fino in fondo con lui. E’ stato il colpo dell’estate e non può essere bocciato subito. Il problema principale per Torres è la mancanza di qualità in mezzo al campo”. La sensazione è che si insisterà sull’ex attaccante del Chelsea almeno fino a gennaio, ma che per lui poi potrebbe non esserci più spazio magari proprio a fronte di qualche arrivo.

Il calciomercato di gennaio si avvicina inesorabile. Fra poco più di un mese le squadre cercheranno di approfittare della riapertura delle liste per rafforzarsi e tra i club “attesi al varco” vi è senza dubbio il Milan. Il diavolo sta vivendo una stagione in chiaro/scuro, alternando partite interessanti ad altre disarmanti. E’ evidente che la squadra rossonera sia ancora un cantiere aperto ed è per questo che a gennaio bisognerà innestare lo scacchiere con uomini di qualità. A riguardo ha parlato ai microfoni di Tuttomercatoweb il noto Davide Camicioli, giornalista di Sky Sport, che ha spiegato la sua idea con tali parole: «Credo che il Milan debba puntare di più su Pazzini e a gennaio invece di un attaccante ha bisogna di altre cose, come ad esempio un centrocampista. Poi lo scambio tra Pazzini e Okaka mi fa sorridere…».



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori