Calciomercato Roma/ News, Balzani: Ce l’avessi adesso Neto lo farei giocare subito Oggi 27 novembre 2014 (analisi e commenti in diretta)

- La Redazione

Calciomercato Roma news, analisi e commenti diretta al 27 novembre 2014: Francesco Balzani e Massimiliano Magni parlano del momento di De Sanctis e di Neto come futuro erede di quest’ultimo.

desanctis_braccio
Morgan De Sanctis, portiere Roma (Infophoto)

Le dichiarazioni di Morgan De Sanctis non sono andate giù alla stampa, che ha visto nel portiere il principale colpevole del pareggio contro il Cska Mosca. Un gol che si può prendere, ma che arrivato al minuto 93 di una partita decisiva pesa almeno il triplo. A fine stagione De Sanctis probabilmente appenderà scarpette e guanti al chiodo per passare dietro a una scrivania e si pensa già al suo sostituto. Il nome più chiacchierato è quello del brasiliano Neto che va in scadenza con la Fiorentina e che è stato accostato anche alla Juventus di Massimiliano Allegri. Massimiliano Magni a Rete Sport sottolinea: “Va bene Neto, ma è un giocatore che vai a prendere solo perchè è in scadenza di contratto. Se dovessi pagare il club di certo le scelte sarebbero diverse”. Parole invece diverse quelle di Francesco Balzani che a Centro Suono Sport dichiara: “Ce lo avessi a disposizione domenica contro l’Inter Neto lo metterei subito titolare al posto di De Sanctis”.

In occasione del calciomercato estivo della Roma, Morgan De Sanctis potrebbe lasciare la capitale. Il suo contratto è in scadenza, l’età avanza, e la dirigenza starebbe pensando a Neto della Fiorentina, anch’egli con l’accordo agli sgoccioli. De Sanctis però non dovrebbe lasciare i giallorossi, visto che nel suo futuro pare esserci un ruolo da dirigente proprio in seno alla Roma. Un’ipotesi che si sposa alla perfezione con le parole del giornalista Francesco Balzani, intervistato nelle scorse ore dai microfoni dell’emittente radiofonica capitolina Centro Suono Sport: «De Sanctis ormai parla da dirigente – ha spiegato – Nessuno in due anni lo ha mai criticato per qualche parata non fatta, lui si è permesso di accollarla ai compagni. E’ stata una brutta uscita».



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori