Calciomercato Milan/ News, Ag.Vangioni: Ecco qual è la situazione Notizie al 10 dicembre 2014 (aggiornamenti in diretta)

- La Redazione

Calciomercato Milan, in occasione della finestra di riparazione di gennaio il Milan potrebbe portare in Italia Leonel Vangioni. Oggi ha parlato il padre del ragazzo e suo procuratore.

galliani_sky
Adriano Galliani, ad del Milan (Foto Infophoto)

Si è parlato a lungo della possibilità di vedere in rossonero Leonel Vangioni, terzino di grande corsa del River Plate. Ha parlato oggi a Milan News l’agente del calciatore, il padre Armando Vangioni: “Le parole riportate qualche giorno fa in Italia che avrebbe pronunciato mio figlio sono false. Non ha mai rilasciato dichiarazioni del fatto che vuole partire o di un presunto accordo col Milan. Vi posso dire che piace molto al Milan e che abbiamo avuto dei contatti col Direttore sportivo Maiorino. E’ vero, ne abbiamo parlato, questo non posso negarlo, ma non ci sono state offerte e non abbiamo parlato di cifre”.

Tanti movimenti in entrata durante il calciomercato di gennaio di casa Milan, ma nel contempo saranno diverse anche le uscite. Del resto il diktat storico di Galliani è sempre lo stesso: “Se non vendiamo nessuno, non parte nessuno…”. Detto fatto, perché in via Aldo Rossi starebbero programmando ben 7 partenze, ovvero, quei giocatori in esubero perché scarsamente utilizzati. Si comincia dalla difesa, dove troviamo i due centrali Zaccardo e Albertazzi, mai impiegati da Inzaghi. Situazione molto simile per Armero, che dovrebbe fare ritorno all’Udinese, che detiene ancora la proprietà del suo cartellino. A centrocampo, invece, rischiano Van Ginkel (di proprietà del Chelsea) ed Essien, mentre in attacco dovrebbe dire quasi sicuramente addio Niang, che verrà piazzato in prestito in una medio/piccola. In uscita infine anche Pazzini, col contratto in scadenza e vicino al ritorno alla Sampdoria.

Fra i vari giocatori che animeranno le cronache di calciomercato del Napoli durante il 2015, vi è senza dubbio Christian Maggio. Il terzino destro della nazionale è uno dei punti di fissi dell’11 allestito da Rafa Benitez, ma il suo contratto è in scadenza a giugno dell’anno venturo. Nulla sarà da lasciare al caso come ha fatto capire anche lo stesso giocatore parlando in conferenza stampa in vista del match di Europa League contro lo Slovan di Bratislava: «Rinnovo? Non è la priorità pensarci: sono un professionista, fino all’ultimo minuto dell’ultima giornata darò il massimo, poi vedremo quel che succederà. Non è la priorità parlare del rinnovo». Poi Maggio ha aggiunto: «Questa per me è una seconda casa, sono qui da sette anni. Ne ho visti tanti arrivare ed andar via, ci sarà un motivo se sono qui da tanto. Spero di dare ancora il mio contributo, magari per più anni». In futuro, quindi, tutto potrebbe succedere, e fra i club interessati a Maggio vi è l’Hellas Verona, che avrebbe già tentato il suo acquisto durante il mercato della scorsa estate.

Nuova idea di calciomercato in casa Milan in vista del prossimo gennaio. Il club rossonero starebbe pensando a Roberto Soldado, esperto attaccante della nazionale spagnola che gioca fra le fila del Tottenham. Secondo i rumors circolanti in Spagna nelle ultime ore, pare che l’ad Adriano Galliani stia guardando a Londra per risolvere il problema attaccanti, e il mal di gol di Torres e compagnia bella. Nessun centravanti puro ha infatti segnato in queste prime 14 giornate di Serie A, se si esclude la rete del Nino contro l’Empoli e i gol dei vari esterni. Soldado gioca poco al White Hart Lane e l’idea del Milan sarebbe quella di un prestito semestrale magari con diritto di riscatto. Il contratto dell’ex Valencia scade nel 2017 e il suo valore oscilla fra i 15 e i 20 milioni di euro.

Il Milan ha intenzione di rinnovare al più presto il contratto di Nigel De Jong, centrocampista olandese perno della formazione di Inzaghi prima dell’infortunio. De Jong piace a molti club internazionali in particolare al Manchester United di Van Gaal che lo ha avuto a disposizione nella Nazionale olandese. De Jong potrebbe anche andare via a gennaio senza rinnovo del contratto e questo non sarebbe sicuramente una notizia positiva per Inzaghi che a centrocampo ha diversi problemi. 

Un’ultima sgambettata in India prima di appendere definitivamente gli scarpini al chiodo e dedicarsi alla carriera di allenatore. Alessandro Nesta, ex difensore di Lazio e Milan, alla Gazzetta dello Sport parla del suo futuro: “A settembre farò l’esame di allenatore poi valuterò offerte dall’Italia e dal Mondo. Un giorno mi piacerebbe allenare il Milan. Inzaghi? Sta facendo bene, raramente il Milan gioca male, però anche Seedorf aveva fatto più del dovuto“. Anche Nesta quindi si candida per un posto sulla panchina del Milan.

In occasione del calciomercato di riparazione del mese prossimo, il Milan cercherà di innestare il centrocampo con elementi di qualità. Tenendo conto della partenza probabile di Essien e del ritorno a Londra di Van Ginkel, in via Aldo Rossi si stanno adoperando per provare ad acquistare qualche elemento di spessore. Oltre ai soliti Baselli dell’Atalanta e Brozovic della Dinamo Zagabria, attenzione quindi anche ad altre piste che potrebbero rivelarsi interessanti. E’ il caso ad esempio di Bertolacci, centrocampista offensivo del Genoa in comproprietà però con la Roma. In scadenza vi sono invece Cigarini, altro Atalanta, Kucka, altro Grifone, e Van der Vaart dell’Amburgo, vecchio pallino del Milan. Uno sguardo anche in Sudamerica, dove è stato segnalato da tempo Kranevitter del River Plate, mentre più offensivi sono Maher del PSV Eindhoven e Boufal dell’Angers.

Secondo un’indiscrezione di calciomercato riportata da Sky Sport, Stefano Okaka rimarrà alla Sampdoria fino al termine della stagione. Dunque niente cessione a gennaio nonostante la trattativa per il rinnovo del contratto, che ha scadenza giugno 2016, sia ancora lontana dal concludersi. Il club blucerchiato ci sta lavorando e vuole fare di tutto per ottenere la firma sul prolungamento dell’accordo in modo tale da poter eventualmente negoziare la sua cessione nelle prossime sessioni di calciomercato partendo da una posizione di forza senza vedersi costretto a vendere ad un prezzo basso per evitare che il giocatore parta a parametro zero. La permanenza alla Sampdoria di Stefano Okaka, che piace molto anche al Milan, escluderebbe il ritorno a Genova di Giampaolo Pazzini in una eventuale operazione di scambio. L’attaccante è in scadenza di contratto con i rossoneri nel prossimo giugno e già a gennaio sembra destinato a lasciare Milano per cercare una squadra che gli consenta di giocare con più continuità e di tornare protagonista. Le voci di calciomercato sul suo futuro sono molte. Si tratta di un profilo molto apprezzato sia in Italia che in Inghilterra. Infatti di recente diversi club della Premier League si sono fatti avanti effettuando finora solo dei sondaggi e non facendo ancora offerte concrete.

La nostra redazione ha intervistato Andrea Zamprogno, agente FIFA, per commentare il calciomercato del Milan. Si è cominciati parlando di Fernando Torres e del fatto che ormai Filippo Inzaghi lo ha bocciato, ma dovrebbe provare a insistere. Marcelo Brozovic sarebbe un buon colpo anche in prospettiva futura, ma non colui in grado di fare compiere il grande salto al Milan. Stesso discorso anche per Defrel del Cesena. Simone Verdi sta facendo bene ad Empoli e i rossoneri dovrebbero dargli una chance. Alberto Zaccheroni, ex tecnico del club milanista, ha analizzato la situazione del Milan ed ha consigliato ad Adriano Galliani di acquistare sul mercato qualcuno in grado di dare maggiore qualità al centrocampo di Filippo Inzaghi perché il solo Riccardo Montolivo non basta per sviluppare una manovra di gioco adeguata e ridurre il gal da Juventus e Roma.

Prima di andare a leggere le notizie di calciomercato del Milan della giornata odierna, andiamo a fare un rapido riepilogo di quelle emerse ieri. L’Atletico Madrid ha rifiutato lo scambio di prestiti tra Alessio Cerci e Fernando Torres. I Colchoneros dopo l’investimento fatto per l’ex Torino non vogliono sbarazzarsene così in fretta. Sempre con la formula del prestito potrebbe arrivare Alessandro Diamanti da Guangzhou Evergrande. Bisognerà però convincere il club cinese. Il Milan pare deciso a rinviare a giugno l’eventuale operazione per Marcelo Brozovic visto il ritorno di Riccardo Montolivo ed i buoni segnali dati da Marco van Ginkel. Per la fascia sinistra torna di moda Fabio Coentrao del Real Madrid, altro giocatore che può arrivare in prestito in attesa dell’assalto a Leonel Vangioni del River Plate che povrebbe avvenire a giugno. Ezequiel Lavezzi è pronto a lasciare il Psg, sulle sue tracce c’è anche il Milan ma il costo dell’operazione si aggira sui 15 milioni per il cartellino e oltre 3 netti per l’ingaggio.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori