Calciomercato Napoli/ News, Accordo Inler-Besiktas, ma l’agente… Notizie al 16 dicembre 2014 (aggiornamenti in diretta)

- La Redazione

Calciomercato Napoli, in Turchia la Cnn parla di preaccordo tra Napoli e Besiktas per Gokhan Inler. L’agente del calciatore svizzero dei partenopei Dino Lamberti ha però ritrattato tutto.

benitez_inler
Infophoto

Secondo la Cnn turca per che Gokhan Inler, centrocampista svizzero del Napoli, abbia raggiunto un accordo con il Besiktas. Il calciatore ha un contratto in scadenza nel 2016 e i bianconeri di Istanbul sarebbero pronti a offrire 2.2 milioni netti a stagione, circa 700 mila euro in più di quanto percepisce ora. L’agente del calciatore, Dino Lamberti, ha parlato a CalcioNapoli24.it: “Sono delle speculazioni. Vedrete che tra due settimane parleranno di Galatasaray. A parte gli scherzi, in estate il Galatasaray lo cercava davvero ma Bigon mi rispose che il calciatore non si muoveva da Napoli. Allora io consiglia Dzemaili ai turchi e l’affare andò in porto. Inler sta bene a Napoli, ma il rinnovo al momento non è una priorità. Vedremo più avanti“.

In occasione del calciomercato di riparazione del prossimo mese di gennaio, il Napoli potrebbe subire qualche “attacco”. Le big europee stanno infatti guardando al San Paolo e nel mirino vi è in particolare Marek Hamsik. Il capitano degli azzurri sta vivendo una stagione davvero al di sotto delle attese e sono molti quelli convinti che nonostante le dichiarazioni di facciata, in caso di offerta ad hoc l’ex Brescia potrebbe svestire per sempre la casacca del Napoli. Sulle sue tracce vi sono diverse società straniere fra cui, come sottolineato dal Daily Express, anche l’Arsenal. Wenger è uno storico ammiratore di MareKiaro e qualora recapitasse un assegno da 25 milioni di euro, a quel punto se ne potrebbe riparlare. Molto dipenderà dalla permanenza o meno di Benitez a Napoli.

Torna allo scoperto il presidente del Napoli, Aurelio De Laurentiis, e sfrutta l’occasione per parlare del futuro del club azzurro e indirettamente anche del calciomercato di riparazione di gennaio ormai alle porte. In occasione della conferenza stampa di presentazione del suo ultimo film, Un Natale stupefacente, il numero uno del Napoli si è intrattenuto con i cronisti presenti, confessando: «Il Napoli è rappresentato da una società seria, che non si è mai tirata indietro, composta da persone che stanno lì per lavorare. C’è sempre troppa mestizia, non è che se si perdono troppe partite il campionato non va più seguito. Io non mi sono mai tirato indietro, in futuro vedremo come migliorare il Napoli. Questo è il nostro compito». De Laurentiis non si sente affatto di attaccare l’operato di mister Rafa Benitez, nell’occhio del ciclone dopo la sconfitta contro il Milan: «In estate sono venuti giocatori come Higuain e Calllejon dal Real Madrid, poi Mertens e tanti altri. Il processo di internazionalizzazione che passa anche per un allenatore indiscutibilmente straordinario come Rafa Benitez si è consolidato. Ora abbiamo tempo per rinforzarci dal punto di vista mentale e come organico». De Laurentiis punta quindi il dito nei confronti dei tifosi del Napoli, considerati dallo stesso troppo piagnoni: «I tifosi? Tutto ciò che si dice di negativo è perché si è affetti da piagnonismo come direbbero a Roma. Io non sono un piagnone per natura e dico che le cose vanno giudicate alla fine. Ritengo scorretto e ingiusto poi stare dalla parte di chi è forte quando è forte e abbandonare chi invece in un momento sembra più debole. Molto triste e strano tutto ciò. Sono creature o sono davvero innamorati i tifosi? Io ci ho messo la faccia, dieco anni di attività e ho impiegato il mio tempo. Non mollerò mai il Napoli a nessuno e continuerò a lavorarci. Lasciatemi lavorare».

Il Napoli ha intenzione di capire bene la situazione di Benitez che ha il contratto in scadenza nel 2015. Si parla di un mancato rinnovo del contratto del tecnico con il Napoli anche perché le offerte non mancano all’allenatore iberico. Per esempio si parla di un possibile ritorno al Valencia, come rivelato da Alfredo Pedullà sul proprio blog. Un ritorno importante per Benitez che nel club spagnolo ha vinto una Liga. Il Napoli sta già cercando il possibile sostituto dell’allenatore iberico, tanti i nomi caldi, si parla anche di Mihajlovic. 

Secondo quanto riportato dal quotidiano Il Mattino, ci sarebbe un rapporto molto teso tra Benitez, tecnico del Napoli e Gonzalo Higuain, attaccante argentino portato a Napoli proprio dal tecnico spagnolo. Higuain non sarebbe più contento del tecnico per questo preferirebbe andare via, difficile il suo addio a gennaio, anche se le offerte non mancano, più facile che le strade dell’argentino e dello spagnolo si dividano a giugno quando lo spagnolo, in scadenza di contratto a giugno 2015, potrebbe non rinnovare il contratto.

A meno di clamorosi colpi di scena, durante il calciomercato estivo il Napoli divorzierà da mister Rafa Benitez. Durerà molto probabilmente solo due anni la permanenza del tecnico spagnolo al San Paolo e la rottura avverrà a breve, approfittando anche del contratto in scadenza a giugno. Sono diversi i segnali che spingono in tale direzione, a cominciare dall’accordo di cui sopra, e dalla volontà dell’ex Chelsea di tornare a Liverpool. La squadra, inoltre, non sembra più seguirlo come l’anno scorso e ciò sta ricadendo in maniera negativa sui risultati, con un Napoli che alterna prove interessanti ad altre disastrose. Si è rotto qualcosa nell’ambiente e Benitez e De Laurentiis fra pochi mesi si stringeranno la mano per poi ognuno prendere la propria strada.

A un passo dal Napoli. Come rivela la Gazzetta dello Sport, Bigon ha ultimato i dettagli burocratici per l’arrivo del giocatore croato al Napoli in vista del mercato di gennaio. In fondo il calciatore croato arriverà a costo zero visto che si è liberato dal contratto con gli ucraini, tra qualche settimana infatti sarà libero di firmare per un’altra società a costo zero. Il Napoli vorrebbe potenziare la fascia sinistra che quasi certamente perderà un calciatore come Ghoulam impegnato in Coppa d’Africa, Strinic ha superato anche i dubbi di Benitez.

In occasione del calciomercato di riparazione del prossimo mese di gennaio, il Napoli cercherà di innestare ogni reparto, a cominciare dalla difesa. La retroguardia è probabilmente la zona più deficitaria dello scacchiere azzurro 2014-2015, con Albiol semplicemente irriconoscibile e con Koulibaly che alterna prove super ad altre disastrose. Il nome caldo è quello di Ron Vlaar, 30enne centrale della nazionale olandese che gioca in Premier League fra le fila dell’Aston Villa. Ha il contratto in scadenza a giugno e il ds Bigon starebbe cercando di anticipare i tempi proprio per arginare la situazione di cui sopra. In estate ci potrebbe infatti essere troppa concorrenza, mentre a gennaio con una piccola offerta lo si acquista.

Secondo un’indiscrezione di calciomercato riportata dal Daily Express, anche il Napoli sarebbe in corsa per il talento belga del Manchester United Adnan Januzaj. Oltre ai partenopei, sul giocatore ci sono anche Juventus e Inter. Ma la candidatura più forte è quella della Real Sociedad, dove il suo ex allenatore David Moyes lo accoglierebbe molto volentieri. Il fantasista 19enne in questa stagione non sta trovando abbastanza spazio con il nuovo tecnico Louis Van Gaal che finora gli ha concesso 11 presenze tra Premier League e coppa d’Inghilterra per un totale di 483 minuti giocati. Solo in 5 occasioni è partito come titolare. Januzaj vorrebbe giocare di più e pertanto potrebbe chiedere la cessione almeno in prestito nel calciomercato di gennaio. Il Napoli ci sta pensando visto che si trova a dover cercare un sostituto di Lorenzo Insigne e considerando che l’acquisto di Manolo Gabbiadini dalla Sampdoria non è ancora completamente definito anche se sembra che manchino pochi dettagli ormai. Nel 4-2-3-1 di Rafa Benitez il ragazzo potrebbe ricoprire tutti e tre i ruoli della trequarti, sia da centrale che come esterno. Dunque un elemento molto duttile che può far comodo. Vedremo se il calciomercato degli azzurri a gennaio porterà anche Januzaj.

La nostra redazione ha contattato Dario Canovi, agente FIFA, per commentare il calciomercato del Napoli. Il portiere brasiliano Rafael verrà valutato da qui a fine stagione per decidere se puntare definitivamente su di lui come titolare o optare per un altro estremo difensore. Matteo Darmian difficilmente può arrivare subito perché i tifosi del Torino si opporrebbero alla cessione. Dries Mertens può andarsene solo in estate in caso di buona offerta. Stesso discorso per Marek Hamsik. Esclusa l’ipotesi di arrivo di Fernando Torres. I giornalisti Alfredo Pedullà e Peppe Iannicelli hanno parlato della situazione di Rafa Benitez che a fine stagione potrebbe anche lasciare il Napoli. Il futuro del tecnico spagnolo è tuttora incerto. Il secondo dichiara persino che dovrebbe dimettersi dato che ha fallito. Claudio Onofri invece giudica Marek Hamsik non più indispensabile per la squadra partenopea.

Prima di andare a leggere le notizie del calciomercato del Napoli relative alla giornata odierna, andiamo a rivedere insieme quelle emerse ieri. Il club partenopeo si è messo fortemente sulle tracce di Bruno Peres, esterno destro brasiliano che sta stupendo con la maglia del Torino. I granata in estate lo hanno pagato 2.2 milioni di euro per acquistarlo dal Santos ma il suo prezzo è già raddoppiato ed è destinato a lievitare ulteriormente. Attenzione alla concorrenza della Roma e di altri club europei. Il direttore sportivo Riccardo Bigon ha confermato l’intenzione a prendere un sostituto di Lorenzo Insigne ma su nome di Manolo Gabbiadini non si è sbilanciato. L’attaccante in comproprietà tra Sampdoria e Juventus sembra comunque molto vicino ad arrivare a Napoli per una somma complessiva di circa 13 milioni di euro. Il diretto interessato ha sviato sulle voci di calciomercato che lo riguardano dimostrandosi concentrato sulla sua attuale squadra.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori