Calciomercato Milan/ News, Eranio: Meglio Pazzini di Torres Oggi 18 dicembre 2014 (analisi e commenti in diretta)

- La Redazione

Calciomercato Milan news, analisi e commenti diretta al 18 dicembre 2014: l’ex centrocampista Stefano Eranio ha commentato il momento di Torres, sottolineando che gli preferisce Pazzini.

ogbonna_pazzini
(INFOPHOTO)

In casa Milan fa molto discutere la posizione di Fernando Torres che arrivato dal Chelsea ha disilluso le speranze della dirigenza rossonera. Non si capisce inoltre perchè Giampaolo Pazzini non venga sfruttato al di là del contratto in scadenza a giugno. Ne ha parlato l’ex campione rossonero Stefano Eranio alla Gazzetta dello Sport: “Fernando Torres diventa molto scomodo da gestire se non lo fai giocare. A mio avviso Giampaolo Pazzini potrebbe essere più utile di lui“.

L’improvvisa esplosione di Giacomo Bonaventura ha fatto muovere l’opinione in casa Milan. Chi pensava che l’acquisto del calciatore dall’Atalanta fosse stato un colpo dell’ultimo minuto low cost ha ora capito che dietro questo si celava un affare davvero importante. Ne ha parlato Peppe Di Stefano a Sky Sport 24: “Bonaventura è migliorato molto nel passaggio a una big. E’ cresciuto nel modo di stare in campo e nell’equilibrio. Contro il Napoli l’abbiamo visto in un nuovo ruolo e con questo si riprenderà la maglia della nazionale“.

Fra i vari argomenti di calciomercato di casa Milan anche il rinnovo del contratto dei giocatori in scadenza a giugno del 2015. Fra questi vi sono Philippe Mexes e Giampaolo Pazzini. Particolare la storia del centrale di difesa francese, che è tornato titolare dopo un inizio di stagione in panchina. Per il ‘Pazzo’, invece, non sembrano esservi gli estremi per un futuro ancora in rossonero, alla luce delle poche gare giocate da agosto ad oggi. A riguardo ha detto la sua Peppe Di Stefano, noto giornalista di Sky Sport, che ha fatto il punto sui vari calciatori con il contratto agli sgoccioli: «Per quanto riguarda Abate una soluzione si dovrebbe trovare, ora sta cercando di recuperare da quest’infiammazione al tendine d’Achille. De Jong? Lui chiede un triennale, il Milan deve decidere in base al progetto tecnico. Se l’olandese rinnovasse sarebbe titolare davanti alla difesa. Pazzini? Credo che non rinnoverà e a quel punto anche a gennaio potrebbe andare via. Anche Mexes non credo rinnoverà, almeno non alle cifre attuali».

In occasione del calciomercato di riparazione del prossimo mese di gennaio, il Milan potrebbe riportare alla base Alessio Cerci. L’esterno d’attacco della nazionale italiana, in forza all’Atletico Madrid, vede poco il campo e di conseguenza starebbe pensando ad un ritorno in Italia. Secondo il noto Carlo Pellegatti, storico giornalista sportivo di Sportmediaset nonché tifosissimo del Diavolo, lo sbarco a Milanello dell’ex Torino sarebbe davvero un bel regalo di Natale: «Se Adriano Galliani indossa il vestito da Babbo Natale usato per portare tre regali straordinari come Ronaldo, Beckham e Balotelli – scrive attraverso le pagine di Tuttomercatoweb posso sperare di trovare, sotto l’albero di Natale, o nella Calza della Befana, il dono più gradito. E’ Alessio Cerci, il giocatore che Inzaghi, dalla scorsa estate, spera di trovare nella sua rosa. Certo è un’impresa titanica, per le resistenze dell’Atletico Madrid e per la concorrenza di altri Club, uno su tutti l’Inter. Quando il dirigente rossonero, però, muove i suoi fili, cuce la sua tela, sa entrare nel mito come Aracne, la tessitrice dell’Asia Minore. Con Cerci, in alternativa a Honda, il Milan potrebbe diventare un fantastico parco dei divertimenti per la qualità del suo gioco, per la varietà dei suoi numeri, per la velocità delle sue esecuzioni».

Il Milan potrebbe dare vita ad un interessante scambio durante il calciomercato di riparazione che aprirà ufficialmente i battenti il prossimo mese di gennaio. Il club rossonero starebbe infatti pensando ad Alessio Cerci per rafforzare l’esterno d’attacco visti i problemi di El Shaarawy e la partenza per la Coppa d’Asia di Keisuke Honda. Per arrivare al 27enne di Velletri il Diavolo metterebbe sul piatto il cartellino di Fernando Torres, sbocciato proprio fra le fila dei Colchoneros e che a Milanello non è riuscito ad ambientarsi. Un’operazione tutt’altro che utopica, come fa chiaramente capire Dario Massara, giornalista di Sky Sport: «Cerci è un giocatore che può adattarsi a tanti ruoli, visto che all’Atletico Madrid non dispiacerebbe rilanciare Fernando Torres, l’idea di uno scambio di prestiti non è campata per aria. A gennaio piccolo derby di mercato tra Milan e Inter».

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori