Calciomercato Milan/ News, su Brozovic scatta l’Arsenal Notizie al 19 dicembre 2014 (aggiornamenti in diretta)

- La Redazione

Calciomercato Milan, Marcelo Brozovic è un giocatore di talento e di grandissima qualità. I rossoneri sono però al momento in svantaggio nella corsa, su di lui c’è l’Arsenal di Wenger.

nastasic_passaggio
Matija Nastasic, difensore del Manchester City (INFOPHOTO)

Marcelo Brozovic è un centrocampista di grande spessore, giocatore di qualità che piace da molto ai rossoneri. Il Milan lo insegue da tempo, ma non sarà facile portarlo in rossonero. Come sottolinea TuttoMercatoWeb pare che al momento sia scattato in vantaggio sul calciatore della Dinamo l’Arsenal di Wenger. Il cartellino del calciatore si aggira intorno ai 10 milioni di euro, una cifra che difficilmente i rossoneri saranno in grado di spendere a gennaio ma che i Gunners non faranno fatica a investire.

Nonostante le voci di una partenza di El Shaarawy siano state messe a tacere dall’agente del calciatore e da Pippo Inzaghi, che a parole hanno blindato il Faraone, pare che la possibilità di vedere partire l’attaccante azzurro ci sia ancora. Questo perchè, stando a Goal.com, i rossoneri starebbero aspettando un’offerta importante per il calciatore. Se a gennaio dovesse arrivare un’offerta da 20 milioni di euro è sicuro che il club meneghino accetterebbe l’offerta, risanando in parte il bilancio.

C’è un nome nuovo sul taccuino di calciomercato di casa Milan in vista del mese di gennaio. Il club rossonero starebbe infatti pensando di rafforzare la retroguardia con Matija Nastasic. Il difensore centrale del Manchester City e della nazionale serba, ex Fiorentina, sarebbe stato contattato negli scorsi giorni da via Aldo Rossi, come sottolineato dal collega di Sky Sport, Gianluca Di Marzio. L’operazione non sembra però delle più semplici visto che a tutt’oggi in vantaggio per riportare in Serie A il difensore dell’est Europa vi sarebbe l’Inter con Roberto Mancini che conosce molto bene lo stesso avendoci lavorato assieme all’Etihad Stadium.

Non svestirà la casacca del Milan in occasione del calciomercato di riparazione ormai pronto a fare il suo esordio ufficiale. Nonostante le voci delle scorse settimane volessero l’ex Chelsea pronto a dire addio al Diavolo per trasferirsi negli Stati Uniti, nella Major League Soccer, il giocatore rimarrà almeno fino alla fine della stagione in corso a Milanello. Ad affermarlo senza troppi giri di parole è stato Fabien Piveteau, agente del nazionale ghanese, che interpellato dai microfoni di Milannews.it per parlare del futuro del proprio assistito, ha spiegato: «Michael lascerà il Milan a gennaio? No, resta. Essien resterà al Milan fino a giugno. Piace a diverse squadre, ha avuto qualche contatto ma ha firmato un accordo con il Milan e vuole restare in rossonero fino a giugno».

Il Milan è pronto a trattare il rinnovo del contratto di Philippe Mexes, difensore francese che con il tempo ha convinto anche Inzaghi ed è diventato titolare della difesa rossonera. Mexes giocherà dal primo minuto anche contro la Roma e questo lascia intendere che SuperPippo si fida molto del francese che ha sicuramente superato Zapata nella gerarchia rossonera. Toccherà alla società parlare del rinnovo del contratto del difensore francese che però dovrà accontentarsi di meno rispetto all’attuale ingaggio.

Fra i vari giocatori nel mirino del Milan per il calciomercato di riparazione del prossimo gennaio, anche Daniele Baselli. Il club rossonero è alla ricerca di un centrocampista di qualità e il giovane talento dell’Atalanta e dell’Under-21 italiana rappresenta una soluzione decisamente interessante. Del futuro del ragazzo e del possibile sbarco a Milanello, ne ha parlato Pierpaolo Marino, il direttore generale del club nerazzurro, che intervistato dai microfoni de IlVeroMilanista.it ha confessato: «Baselli e Cigarini al Milan? Sono stato a pranzo con Galliani una decina di giorni fa, per Baselli forse ne parleremo, ma più avanti. Su Cigarini non ci è mai stato richiesto». Marino fa quindi capire che il trasferimento di Baselli non è utopico ma che potrebbe avvenire in estate e non già a gennaio.

Il Milan in difesa ha bisogno di rinforzi per questo ha messo nel mirino Munoz del Palermo, difensore argentino classe ’90 che ha il contratto in scadenza nel 2015. Un giocatore che potrebbe anche andare via a gennaio nonostante Zamparini, patron rosanero, stia cercando un accordo per il rinnovo del contratto. Munoz è entrato nel mirino di Galliani, l’identikit dell’argentino è perfetto per il Milan, è giovane e ha esperienza in Serie A, inoltre costerebbe relativamente poco. Un giocatore che piace anche a Inzaghi, a gennaio il tecnico rossonero vorrebbe un giocatore per la difesa.

Il protagonista del calciomercato Milan di questi giorni è senza dubbio l’attaccante Stephan El Shaaawy. Il giovane classe 1992 non sta vivendo una stagione positiva e di conseguenza si sprecano le voci sul suo futuro. Fra le varie squadre interessate vi sarebbe in particolare il Borussia Dortmund, pronto ad intavolare uno scambio con Ciro Immobile. A spegnere tali rumors ci ha però pensato Pippo Inzaghi. L’allenatore del Milan, nella conferenza stampa pre-Roma di ieri, ha infatti parlato così del futuro del Faraone: «Stephan con me ha (quasi) sempre giocato. Non cambia la mia stima per una partita in più o in meno giocata. Stephan lo vedo sereno, non credo che soffra la pressione. Io non guardo l’occasione sbagliata o il gol. Finché ci sarò io al Milan, resterà anche lui».

In questi giorni si è fatto un gran parlare in chiave calciomercato del futuro di Stephan El Shaarawy. Il giocatore non sta vivendo un momento felice al Milan e diversi club sarebbero interessati a lui, tra questi Borussia Dortmund e Roma. Ma il fratello-agente del giocatore, Manuel, ai microfoni di gianlucadimarzio.com ha fatto il punto della situazione: “Io non sono stato contatto né dal Borussia Dortmund, né dalla Roma, né da qualsiasi altro club. Stephan, salvo clamorose offerte che nessuno potrà mai sapere se arriveranno, non lascerà il Milan a gennaio. Lui è al centro del progetto del Milan, il rapporto con l’allenatore e l’ambiente sono ottimi“. Ma a fine stagione lo scenario potrebbe anche cambiare e nel calciomercato estivo le strade di El Shaarawy e del club rossonero potrebbero pure dividersi se la società lo riterrà oppurtuno. Il fratello-agente del Faraone esprime anche una sua : “Al termine della stagione ci siederemo col Milan e valuteremo insieme com’è andata l’annata, ma non abbiamo in programma nessun incontro particolare, né tantomeno la società mi ha comunicato qualcosa. Se dovesse lasciare il Milan dove lo vedrei bene? Non conosco le sue preferenze, non abbiamo mai affrontato l’argomento. Personalmente, nell’ipotesi in cui un giorno dovesse lasciare i colori rossoneri, mi piacerebbe vederlo giocare in Inghilterra perché la Premier League mi affascina molto“.

Abbiamo intervistato Giuseppe Calandra, agente FIFA, per commentare il calciomercato del Milan. Nigel De Jong rischia di partire perché il club rossonero non sembra voler accontentare le sue richieste economiche per rinnovare il contratto, mentre lo Schalke 04 sembra volergli andare incontro. Fernando Torres può partire a gennaio. In Italia possono fare ritorno sia Alessio Cerci che Alessandro Diamanti. Stefano Eranio giudica Giampaolo Pazzini migliore di Torres. Peppe Di Stefano rivela che Ignazio Abate rinnoverà, mentre per De Jong le trattative sono in corso. Pazzini e Mexes non rinnoveranno il loro contratto. Per Carlo Pellegatti il sogno di Filippo Inzaghi è Alessio Cerci. Secondo Dario Marassara può andare in porto lo scambio di prestiti Cerci-Torres con l’Atletico Madrid.

Andiamo fare una sintesi delle notizie sul calciomercato del Milan emerse ieri prima di immergerci in quelle odierne. Il Torino è interessato a Riccardo Saponara che potrebbe partire visto che con Filippo Inzaghi non trova spazio. Filippo Inzaghi sulle cessioni ha chiarito che nessuno ha domandato di andarsene anche tra coloro che giocano meno. Giacomo Bonaventura è entusiasta della sua avventura in rossonero e spera di rimanere a Milano a lungo. Jurgen Klopp smentisce di aver chiesto Stephan El Shaarawy al Borussia Dortmund. Marco Sportiello, portiere dell’Atalanta, sogna il Milan ma in generale un grande club per il futuro. Guglielmo Miccichè, vicepresidente del Palermo, ha smentito l’interesse milanista per Ezequiel Munoz. L’opzione Alessandro Diamanti per l’attacco non sembra delle più calde al momento. Adel Taarabt invece vorrebbe tornare al Milan riducendosi anche lo stipendio.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori