Calciomercato Juventus/ News, agente Giovinco: a gennaio valuteremo, è arrabbiato. Notizie al 20 dicembre 2014 (aggiornamenti in diretta)

Calciomercato Juventus, torna a parlare l’agente di Sebastian Giovinco, Andrea D’Amico. Interpellato dai microfoni della Rai il procuratore della Formica Atomica ha svelato…

20.12.2014 - La Redazione
Giovinco_Cech
Foto Infophoto

Torna nuovamente allo scoperto l’agente di Sebastian Giovinco. L’attaccante della Juventus sta decisamente animando le cronache di calciomercato della Signora degli ultimi tempi e sono in molti quelli convinti che fra poche settimane la Formica Atomica possa definitivamente fare le valigie. Una teoria rafforzata ancor di più dalle ultime parole di Andrea D’Amico, il procuratore dell’attaccante dei campioni d’Italia. Intervistato dai microfoni di Rai Sport nelle scorse ore ha ammesso: «Va in scadenza nel 2015 e come detto più volte valuteremo tutte le possibilità. Non credo che Allegri abbia un atteggiamento paternale con lui. E’ giusto che l’allenatore faccia le sue scelte, ma poi è normale che un giocatore si senta arrabbiato per la propria posizione. A gennaio Giovinco sarà libero di valutare le offerte e scegliere il proprio futuro». Giovinco piace in particolare alla Fiorentina, ma attenzione anche al Torino e alle big inglesi, a cominciare dall’Arsenal.

Le cronache di calciomercato di casa Juventus potrebbero tornare ad essere animate dal nome di Radamel Falcao. Dopo averlo seguito in occasione del mercato estivo, il club bianconero starebbe ripensando all’attaccante della nazionale colombiana. Il giocatore è sbarcato a Manchester United in cambio di cifre proibitive, ma all’Old Trafford El Tigre non si è ambientato e di conseguenza l’addio sembrerebbe scontato. L’operazione è fattibile però solo in occasione dell’estate del 2015 visto che a gennaio lo stesso Falcao non potrà cambiare una terza maglia avendo già indossato la casacca del Monaco e poi quella dei Red Devils. Naturalmente, affinché la Juventus torni in corsa, sarà necessario una revisione delle cifre per difetto, ma se lo stesso Falcao spingesse per il bianconero…

La Juventus non perde di vista Rolando per il calciomercato del prossimo mese di gennaio. Il club di corso Galileo Ferraris necessita con priorità di un rinforzo per la difesa e starebbe pensando proprio al centrale che gioca nel Porto. L’ipotesi è fattibile ma non è così semplice. Tuttosport racconta infatti di contatti fra le due società nelle scorse ore, e la fumata scaturita sarebbe stata di colore grigio. Sembra infatti che i Dragoes vogliano cedere il capoverdiano ma solo a titolo definitivo e non con la formula del prestito con diritto di riscatto come vorrebbe la Juve. I portoghesi si fanno forti delle molte offerte pervenute nelle ultime settimane, a cominciare dallo Zenit che ha messo sul piatto 5 milioni di euro.

Nome nuovo in casa Juventus in vista del calciomercato di riparazione del prossimo giugno. Il club bianconero starebbe pensando ad un rinforzo per la corsia destra, ed oltre al solito Martin Montoya in rotta con il Barcellona, attenzione a Marcos Rocha. Secondo Fox Sports Brasil, la società di corso Galileo Ferraris starebbe seguendo il 26enne brasiliano dell’Atletico Mineiro, il cui contratto scadrà nel . Potrebbe rappresentare una valida alternativa a Stephan Lichtsteiner, che sembra ormai vicinissimo al rinnovo del contratto fino al 30 giugno del 2017.

, difensore classe 1991 della Dinamo Kiev. Il calciomercato deila Juventus ruota attorno alla difesa, nel mirino della vecchia signora, infatti, sarebbe finito Aleksandar Dragovic  difensore della Dinamo Kiev e della Nazionale austriaca. Il suo club ha investito circa dieci milioni di euro per acquistarlo dal Basilea, il suo ingaggio supera di poco il milione di euro, durata quinquennale, e la Juventus ci starebbe facendo un pensiero. Le condizioni di calciomercato non sono del tutto favorevoli, se la vecchia signora decidesse infatti di tesserare Dragovic, dovrebbe mettere in conto di spendere buona parte dei soldi incassati in stagione. Il difensore, cresciuto nell’Austria Vienna, è passato al Basilea nel 2011 e ha collezionato 77 presenze in due anni prima di approdare, nella stagione 2013-14, nella Dinamo Kiev con la quale ha già superato le 34 partite.
La palla adesso passa alla società juventina, secondo i rumors di calciomercato riportati da gianlucadimarzio.com,gli introiti totali ottenuti dalla qualificazione in Champions League ammonterebbero a 43,2 milioni di euro: per Dragovic serve un corposo investimento.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori