Calciomercato Milan/ News: Cerci-Torres, accordo per lo scambio di prestiti. Notizie al 24 dicembre 2014 (aggiornamenti in diretta)

- La Redazione

Calciomercato Milan/ News: notizie del 24 dicembre 2014. Secondo quanto riportato da Sky Sport, il Milan avrebbe trovato l’accordo con l’Atletico Madrid per lo scambio di prestiti.

laurini_torres
(Infophoto)

Il Milan inizia a scaldare i motori per quanto riguarda il calciomercato invernale. Arrivano conferme importanti riguardo il possibile scambio di prestiti tra Alessio Cerci e Fernando Torres, con il primo che tornerebbe in Italia per vestire la maglia del Milan mentre il secondo farebbe ritorno all’Atletico Madrid dopo diversi anni. Secondo quanto riportato da Sky Sport, ci sarebbe un accordo tra i due club per il prestito di 18 mesi dei due giocatori: resta da trovare l’accordo economico con entrambi i calciatori che a meno di clamorose decisioni dovrebbero accettare l’affare. Cerci nell’Atletico Madrid di Simeone non ha trovato molto spazio e vorrebbe tornare in Italia per dimostrare il proprio valore, mentre Torres rientrerebbe a casa nella speranza di ritrovare lo smalto dei tempi migliori.

Secondo quanto appreso da pochi istanti dalla Gazzetta dello Sport, blitz del Milan per quanto riguarda la situazione di Alessio Cerci. Il club rossonero avrebbe offerto uno scambio di prestiti tra Cerci e Torres, con il primo pronto a vestire la maglia del Milan e l’iberico che tornerebbe al Vicente Calderon. Una mossa che avrebbe portato il Milan in pole position per l’acquisto dell’esterno ex Torino che sarebbe sicuramente la soluzione giusta per sostituire Honda a gennaio. Il giapponese infatti volerà in Coppa d’Asia.

Anche il Milan sembra molto interessato a Luis Muriel, attaccante colombiano classe ’91 che gioca nell’Udinese e nella Nazionale colombiana. Muriel è un giocatore che ancora non ha espresso al meglio le proprie potenzialità, il Milan vorrebbe portarlo a Milano per aiutare Inzaghi a trovare il terzo posto. Secondo quanto riportato da Tuttosport, il Milan ha intenzione di puntare sul calciatore colombiano offrendo Niang, attaccante francese pronto ad andare via dal club rossonero visto che non sta trovando spazio con Inzaghi. Muriel piace anche alla Sampdoria con Ferrero pronto a chiedere al patron Pozzo il proprio gioiello.

Arrivano notizie positive per quanto riguarda il futuro di Leonel Vangioni, esterno sinistro del River Plate, giocatore molto apprezzato dalla dirigenza del Milan. Secondo quanto riportato dalla stampa argentina, il River potrebbe scendere dal prezzo di 8 milioni di euro che ha per ora bloccato l’affare con il Milan che non intende offrire più di 5 milioni di euro. L’impressione è che l’affare possa andare in porto per una cifra vicina ai 6,5 milioni di euro, un prezzo che potrebbe andare bene sia al club rossonero che a quello argentino.

Il calciomercato di casa Milan è animato da qualche giorno a questa parte dalla cronache riguardanti il futuro di Stephan El Shaarawy. L’attaccante rossonero sta vivendo una stagione tutt’altro che positiva e il suo nome è stato accostato a diverse squadre, fra cui in particolare il Borussia Dortmund. In realtà sembrerebbe trattarsi di semplici rumors. Più volte, negli ultimi giorni, Pippo Inzaghi ha ribadito la propria fiducia nei confronti del Piccolo Faraone, e lo stesso ha fatto chiaramente capire di non voler lasciare Milanello per nessuna ragione al mondo. Intervistato dal mensile Forza Milan, l’italo-egiziano ha esclamato: «Io sono milanista da sempre, l’esordio a San Siro è stata un’emozione davvero pazzesca. Vestire questa maglia è il sogno della mia vita. La cosa che più mi ha colpito la prima volta che sono arrivato è stata l’organizzazione generale della società e la disponibilità da parte di tutti i dipendenti. Ricordo bene le parole di Gattuso non appena ho messo piede a Milanello: ‘Tu devi solo giocare a calcio, per il resto qui non ti mancherà mai niente’. Aveva perfettamente ragione: sotto questo aspetto il club è eccezionale».

Potrebbe rivestire la maglia dell’Atletico Madrid a distanza di molti anni. Il calciatore iberico non è convinto della scelta di venire al Milan, non sta convincendo e non riesce a trovare spazio nell’undici titolare. L’iberico, come rivela Mundo Deportivo, potrebbe tornare all’Atletico Madrid che sembra aver deciso di puntare al ritorno del figliol prodigo. Per tornare nei Colchoneros, Torres potrebbe decidere di decurtarsi l’ingaggio in maniera sostanziale. Un ritorno che potrebbe giovane al calciatore iberico che non riesce a ritornare il bomber implacabile di qualche anno fa.

Fra i nomi caldi del calciomercato di gennaio di casa Milan vi è anche quello di Alessio Cerci. L’esterno d’attacco di Velletri vorrebbe lasciare l’Atletico Madrid per il poco spazio trovato da agosto ad oggi e rimetterebbe volentieri piede in Italia. Sull’ex Torino vi sono i rossoneri così come i cugini dell’Inter e di conseguenza potrebbe scatenarsi un bel derby sul mercato nelle prossime settimane. I nerazzurri hanno chiesto informazioni da tempo ma il Milan si potrebbe giocare la carta Torres, che pare che i Colchoneros si riprenderebbero volentieri. Da segnalare le dichiarazioni sibilline di Adriano Galliani, attualmente a Rio De Janeiro come di consueto per le vacanze natalizie. Interpellato dal Corriere della Sera l’ad rossonero ha ammesso: «Cerci? Per ora non c’è nulla. Ma questo non significa che non ci sarà qualcosa in futuro».

Ha terminato alla grande il 2014 vincendo contro il Napoli e pareggiando in casa della Roma. Due risultati che hanno permesso al Milan di restare agganciato al treno Champions, per questo la società potrebbe ripagare il tecnico con l’arrivo di qualche elemento importante per la difesa. Uno di questi elementi è Manuel Pasqual, esterno sinistro della Fiorentina, ormai ex capitano viola, superato da Marco Alonso nelle gerarchie di Vincenzo Montella. Si tratta di un calciatore di esperienza che piace tanto al club rossonero e in particolare a Inzaghi che potrebbe perdere Armero, ormai prossimo al trasferimento al Genoa.

Sta per decollare il calciomercato di casa Milan e molto dipenderà dal futuro di Fernando Torres. Il centravanti spagnolo sembra destinato a svestire la casacca rossonera dopo appena sei mesi. L’Atletico Madrid ha aperto al ritorno, ma attenzione anche ai club brasiliani e americani. Qualora Galliani riuscisse a piazzare il Nino altrove risparmierebbe circa 12 milioni di euro di ingaggio lordi, soldi reinvestibili in un colpo in ingresso. Il prescelto sembrerebbe essere Mattia Destro, centravanti della nazionale italiana che ha chiesto alla Roma la cessione per il poco spazio trovato. Lo vogliono anche Arsenal e Wolfsburg, ma il Milan ha decisamente più fascino (ma meno soldi) e potrebbe di conseguenza convincere l’ex Siena a rimettere piede a Milano.

È uno dei nomi più discussi in chiave calciomercato in Italia. La sua avventura all’Atletico Madrid non sta andando positivamente e dunque da settimane si parla di un suo possibile ritorno in Serie A. Sulle sue tracce ci sono Milan e Inter, pronti a scatenare un vero e proprio derby di calciomercato per assicurarsi l’esterno destro offensivo dei Colchoneros che in estate è stato acquistato per circa 16 milioni di euro. Nessuno dei due club milanesi è disposto a spendere una cifra che si avvicini a questa, l’obiettivo è quello di prelevare il giocare in prestito con diritto di riscatto. Il Milan vorrebbe provare ad inserire Fernando Torres nell’operazione, ma molto dipenderà dalla volontà dell’attaccante di ridursi l’ingaggio e dall’ok di Diego Simeone al suo ritorno. Lo stesso allenatore argentino sembra preferire l’Inter, sua ex squadra quando era un calciatore, per il futuro di Alessio Cerci e dunque potrebbe favorire i nerazzurri in questo derby di calciomercato. A riportare questa indiscrezione è Sportmediaset.

La nostra redazione ha intervistato in esclusiva Emanuele Marlia, agente FIFA, per parlare del calciomercato del Milan. Alessandro Diamanti verrebbe volentieri a Milano, ma trattare con il Guangzhou Evergrande non è facile perché hanno investito molti soldi sul giocatore. Fernando Torres può andarsene a gennaio. Per il centrocampo non va escluso l’arrivo in prestito dal Real Madrid di Asier Illarramendi. Manuel Pasqual della Fiorentina è considerato un buon acquisto per la fascia sinistra. Sandro Sabatini di Sky Sport rivela che Adriano Galliani non ha mantenuto la parola con Alessio Cerci in estate ma che ora farà un tentativo con l’Atletico Madrid cercando di coinvolgere Fernando Torres nella trattativa. L’ex giocatore milanista Stefano Eranio consiglia l’acquisto di un bomber per l’attacco e di un esterno difensivo.

Al Milan piace Matheus Pet, centrocampista classe 1998 in forza al Vasco de Gama con il cui entourage ci sono stati già dei contatti e nelle prossime settimane potrebbe succedere qualcosa. Il futuro di Stephan El Shaarawy si deciderà a giugno, nessuna cessione sembra prevista per il calciomercato di gennaio. Per Fernando Torres spunta l’opzione MLS oltre al Corinthians in Brasile, ma l’ipotesi più plausibile è quella di un ritorno all’Atletico Madrid dove sia il presidente del club che il vice di Diego Simeone hanno pubblicamente dichiarato che lo riaccoglierebbero volentieri. Klaas Jan Huntelaar rivela di aver consigliato allo Schalke 04 l’acquisto di Nigel de Jong, in scadenza di contratto con il Milan. Marcello Carli, direttore sportivo dell’Empoli, esclude la partenza di Simone Verdi ma non l’arrivo di Riccardo Saponara in Toscana. Marcello Lippi, direttore tecnico del Guangzhou Evergrande, smentisce le voci sul ritorno in Italia di Alessandro Diamanti. Adriano Galliani intanto non molla la presa per Marcelo Brozovic della Dinamo Zagabria.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori