Calciomercato Inter/ News, ag. Diarra: nerazzurri grande club, lui è motivato. Notizie al 27 dicembre 2014 (aggiornamenti in diretta)

- La Redazione

Calciomercato Inter/ News: notizie del 27 dicembre 2014. Parla l’agente del giocatore ex Real Madrid Lassana Diarra che potrebbe presto firmare il contratto con i nerazzurri.

lass_diarra_milanR400
Diarra (infophoto)

Lassana Diarra potrebbe essere il colpo a sorpresa dell’Inter per quanto riguarda il centrocampo. Il giocatore francese, classe ’85, ex centrocampista del Real Madrid, potrebbe firmare con i nerazzurri visto che è attualmente svincolato dal Lokomotiv Mosca e alla formazione di Mancini servirebbe un giocatore in mezzo al campo pieno di personalità. L’agente del giocatore, Marijo Knez, intervistato da Tuttomercatoweb.com, ha dichiarato: “Lui è motivatissimo e l’Inter è un grande club con un tecnico importante. Non posso parlare della trattativa, speriamo che il destino lo possa portare a Milano”.

Il manager del Liverpool Brendan Rodgers ultimamente ha mandato in panchina Mario Balotelli, attaccante che potrebbe far ritorno all’Inter, come rivelano i tabloid inglesi. Il manager dei Reds ha però voluto chiarire la situazione: “Non ho mai pensato di cedere Balotelli, a me interessa avere il gruppo unico“. Queste le parole di Rodgers a Sky Sports, un messaggio al giocatore che però non sembra intenzionato a continuare la sua avventura in Inghilterra e manda messaggi all’Inter. I nerazzurri potrebbero anche decidere di accogliere SuperMario visto che in panchina c’è un allenatore, Mancini, che lo ha sempre elogiato e potrebbe decidere di puntare ancora su di lui.

E’ ormai prossimo a fare il suo esordio il calciomercato di gennaio e l’Inter è una delle società più attese. Il club di corso Vittorio Emanuele necessita di diversi innesti, e a riguardo ne ha parlato l’allenatore, Roberto Mancini. Interpellato dai microfoni di Sky Sport il tecnico jesino ha analizzato brevemente la finestra di riparazione invernale dicendo: «Il Fair play in questo momento è un problema: dovremo essere bravi a cercare giocatori adatti e se la squadra ha dietro uno scouting ottimo si possono anticipare anche i grandi club che hanno ottime possibilità economiche. Dobbiamo essere bravi e veloci sui giocatori giovani. Ma l’Inter già lo fa come ad esempio con Kovacic. Su giocatori così non ci si pensa troppo. Poi magari devi cedere se ti serve per rinforzare la tua squadra con due-tre giocatori, ma speriamo non serva ecco. Il mercato di gennaio non è semplice, magari ti capitano giocatori che non si sono ambientati quando si sono trasferiti in estate. Non avendo giocatori esterni, qualcosa sicuramente va fatta». Fra i nomi caldi, oltre al solito Alessio Cerci dell’Atletico Madrid (vicinissimo però al Milan), attenzione anche a Lassana Diarra della Lokomotiv Mosca e a Lukas Podolski dell’Arsenal. Mancini ha voluto anche commentare il suo ritorno ad Appiano Gentile, quasi una sorpresa: «Dopo tanti anni all’estero sarei voluto rimanere all’estero. Poi però capitano cose così: arriva l’Inter e l’Inter è un pezzo di vita, l’affetto che ho per l’Inter, il lavoro di tanti anni fa, forse la voglia di riprovarci in una situazione non così semplice. Era una sfida un po’ diversa e ritrovarci potrebbe essere una cosa bella per me sperando di riuscirci poi. E poi comunque l’Inter è l’Inter».

La trattativa di calciomercato di casa Inter legata ad Alessio Cerci rischia di creare un vero e proprio pasticcio fra le fila del club di corso Vittorio Emanuele. Come sottolineato dalla redazione di Sky Sport in questi minuti pare infatti che l’Atletico Madrid sia pronto a presentare un esposto nei confronti dei meneghini all’UEFA. Il motivo è semplice: l’Inter avrebbe infatti contattato negli scorsi giorni l’ex attaccante del Torino, trovando un’intesa a voce, senza però interpellare prima i Colchoneros. Tale mossa non è affatto piaciuta ai vice-campioni d’Europa che intendono quindi muoversi per via legali. Se ciò accadesse non avrebbe affatto un riscontro positivo per la società di corso Vittorio Emanuele, già nel mirino UEFA per il bilancio non proprio in ordine.

L’Inter vuole chiudere il prima possibile il colpo di calciomercato targato Lukas Podolski. Perso Alessio Cerci, ormai vicinissimo al Milan, in corso Vittorio Emanuele hanno deciso di virare con forza sull’attaccante della nazionale tedesca che vuole lasciare l’Arsenal. Come riferisce il collega di Sky Sport, Gianluca Di Marzio, oggi è previsto un incontro a Londra fra il direttore dell’area tecnica nerazzurra, Piero Ausilio e i Gunners, per provare a chiudere l’operazione. L’ex Colonia e Bayern Monaco ha già detto sì all’Inter ma ora bisognerà trovare anche l’accordo fra le società. L’operazione sembrerebbe comunque tutta in discesa.

Sfrutterà il calciomercato del mese prossimo per assicurarsi nuovi talenti. Fra questi vi è anche Josè Correia, attaccante classe 1996 dello Sporting Lisbona. Stando alle ultime indiscrezioni circolanti pare che l’operazione fra il club portoghese e la società di corso Vittorio Emanuele sia ormai chiusa. A inizio 2015 il giovane calciatore, originario della Guinea Bissau ma con passaporto portoghese, sbarcherà ad Appiano Gentile e toccherà poi a Roberto Mancini decidere se aggregare lo stesso alla prima squadra, parcheggiarlo in Primavera o eventualmente girarlo in prestito in qualche media-piccola della Serie A.

Il primo colpo del calciomercato di gennaio di casa Inter potrebbe essere targato Lukas Podolski. Il centravanti della nazionale tedesca è ormai ad un passo dal lasciare l’Arsenal per trasferirsi nella Milano nerazzurra. Fra i Gunners e il club di corso Vittorio Emanuele c’è già l’accordo, un prestito semestrale con diritto di riscatto a sei milioni di euro. C’è l’ok al trasferimento anche del giocatore ed ora mancherebbe solo l’intesa fra l’ex Bayern Monaco e i Gunners. Pare infatti che Podolski pretenda una buonuscita dai londinesi e a quel punto l’operazione rischierebbe di entrare in stallo. L’Inter spera naturalmente che ciò non si verifichi anche perché intende presentare il giocatore a breve a Marrakesh.

Colpo di calciomercato a sorpresa in casa Inter. Il club di corso Vittorio Emanuele avrebbe praticamente ultimato le pratiche relative a Lassana Diarra, centrocampista di quantità ed esperienza attualmente senza una sistemazione. Il francese ex Real Madrid ed ex Arsenal, ha rotto con il Lokomotiv Mosca e si è allenatore con Dominic Rogan, preparatore atletico del West Ham. Sta risolvendo alcune pendenze economiche con i moscoviti ma a breve sarà libero di firmare con l’Inter. Nel frattempo ha già svolto in gran segreto le visite mediche a Milano ed ha già trovato l’accordo con il club di corso Vittorio Emanuele. Quella di Diarra è stata un’idea di Mancini che apprezza la duttilità del giocatore oltre che la sua esperienza e qualità.

E’ davvero clamorosa l’indiscrezione di calciomercato circolante in queste ultime ore in casa Inter. Stando a come sottolineato con forza da La Gazzetta dello Sport stamane, Mario Balotelli si sarebbe concretamente proposto ai meneghini per un ritorno durante il mercato di riparazione di gennaio. Super Mario, tramite persone a lui vicine, ha contattato alcuni dirigenti interisti facendogli chiaramente capire di essere disposto a rimettere piede ad Appiano Gentile. A Liverpool la storia dell’ex Milan sembrerebbe essere ormai chiusa e lo si capisce dal tenore delle dichiarazioni di mister Rodgers nelle scorse ore; in poche parole il tecnico dei Reds ha detto chiaramente a Balotelli di essere inadeguato al gioco degli inglesi, e tali frasi, a ridosso del mercato, pare abbiano un chiaro e preciso significato. C’è però da fare i conti con la Curva Nord, la frangia più estrema del tifo interista, che ieri ha diffuso un breve comunicato in cui sottolinea di non rivolere a Milano l’attaccante italiano. Infine, attenzione anche all’aspetto economico visto che il Liverpool ha sborsato circa 20 milioni di euro per avere Mario soltanto sei mesi fa…

L’Inter è alla ricerca di alcuni rinforzi per il calciomercato di gennaio. Roberto Mancini vuole nuovi giocatori per poter puntare più in alto possibile in campionato e provare ad andare fino in fondo in Europa League. Per il centrocampo uno degli obiettivi messi nel mirino è Paulinho del Tottenham. Giuliano Bertolucci, agente del brasiliano, ha parlato ai microfoni di FcInter1908 in merito a queste voci di calciomercato: “Lo smentisco. Sull’interesse dell’Inter per Paulinho non c’è nulla di vero. Non c’è nessuna possibilitá di vederlo a gennaio in Italia, si tratta solo delle solite voci…“. Niente da fare dunque per il club nerazzurro, che a gennaio dovrà rivolgere le proprie attenzioni su altri centrocampisti. Il calciomercato invernale sarà l’occasione giusta per l’Inter per rimediare ad alcuni errori commessi nella campagna acquisti estiva. Se non arriverà Paulinho, il presidente Erick Thohir dovrà tentare di accontentare il proprio allenatore con un altro centrocampista.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori