Calciomercato Milan/ Ultime news, Cerci: il riscatto a giugno non sarà semplice. Notizie al 31 Dicembre (Aggiornamenti in diretta)

- La Redazione

Calciomercato Milan, il club rossonero ufficializzerà a brevissimo l’arrivo in prestito dall’Atletico di Cerci. L’esterno d’attacco della nazionale italiana appartiene a metà ad un fondo

Cerci22_Atletico
Alessio Cerci, 27 anni, con la sua nuova maglia

Il primo grande colpo del calciomercato di gennaio di casa Milan è Alessio Cerci. L’esterno d’attacco della nazionale italiana sbarcherà nei prossimi giorni a Milanello per sottoporsi alle rituali visite mediche e alla firma. La formula utilizzata è quella di un prestito semplice per 18 mesi anche se in estate, qualora qualche società lo vorrà, potrà tentare l’acquisto. Fra queste potrebbe esservi anche il Milan che fra sei mesi, in caso di campionato soddisfacente, potrebbe decidere di riscattare il cartellino dell’ex Torino. Non sarà però un’impresa semplice visto che l’ad Galliani, oltre a dover trattare con l’Atletico Madrid, dovrà sedersi ad un tavolo anche con un fondo di investimento che detiene il 50% del giocatore originario di Velletri.

Fra i giocatori destinati a lasciare il Milan in occasione del calciomercato di riparazione di gennaio ormai alle porte, vi è anche Riccardo Saponara. Il centrocampista ex Empoli è sbarcato a Milanello l’anno scorso ma fino ad oggi ha messo piede in campo davvero in poche occasioni. Anche con l’arrivo di Super Pippo Inzaghi, nonostante promesse e buoni propositi, il giovane rossonero ha visto con il contagocce il terreno di gioco. Si è parlato spesso e volentieri di un suo possibile ritorno ad Empoli, squadra che lo ha fatto sbocciare, ma tale opzione è stata smentita seccamente dal direttore sportivo del club toscano. Marcello Carli, interpellato dai microfoni dei colleghi di Tuttomercatoweb.com, ha infatti spiegato: «Riccardo Saponara? E’ un discorso che non ci riguarda».

Il Milan ha ceduto Fernando Torres all’Atletico Madrid e in più ha da risolvere la grana Giampaolo Pazzini attaccante in scadenza di contratto e poco visto da Pippo Inzaghi. Per questo si fa sempre più probabile la possibilità di andare a prendere un altro attaccante di spessore. Una delle piste più concrete continua a essere quella che porta a Roberto Soldado del Tottenham. Il calciatore potrebbe arrivare in Italia anche tramite un prestito secco, idea paventata dall’agente del calciatore Kia Joorabchian, ma prima gli inglesi dovranno ammorbidire la loro posizione.

Domani pomeriggio arriverà a Milano per iniziare la sua avventura in rossonero. Prevista una cena in serata con i dirigenti del Milan che vorranno dare il benvenuto al nuovo colpo rossonero, l’esterno che dovrà fare bene con Inzaghi in panchina. I tifosi del Milan sono stati molto contenti dell’arrivo dell’ex esterno del Torino che non ha trovato spazio nell’Atletico Madrid ed è arrivato attraverso lo scambio di prestito con Torres che è tornato a vestire la maglia dei Colchoneros dopo diversi anni. Previste per venerdì le visite mediche del giocatore.

Terminata la pratica per l’esterno d’attacco con l’arrivo di Alessio Cerci in prestito dall’Atletico Madrid, in casa Milan si guarda ora al calciomercato per un rinforzo a centrocampo. Mister Inzaghi avrebbe chiesto all’ad Adriano Galliani un calciatore di qualità che possa occupare la cabina di regia e il nome caldo sembrerebbe essere quello di Marcelo Brozovic. Il giovane centrocampista della nazionale croata, di proprietà della Dinamo Zagabria, potrebbe lasciare la patria per seguire le orme del connazionale Kovacic, ma in cambio di un assegno da 10 milioni di euro. Il Milan, per ora, si è spinto al massimo fino a 7 milioni facendo leva sulla volontà del giocatore stesso di sbarcare a San Siro. Non è da escludere che si possa trovare un accordo a metà strada, attorno agli 8,5, visto che il Diavolo sarebbe fortemente interessato a portare a termine l’operazione.

C’è una nuova idea di calciomercato in casa Milan. In vista della finestra di riparazione di gennaio, pronta a fare il suo esordio fra precisamente sei giorni, in via Aldo Rossi starebbero scandagliando il campionato di Serie A per individuare un nuovo rinforzo difensivo. La novità, come sottolineato dai colleghi di Calciomercato.com, si chiama Danilo, ottimo difensore brasiliano che gioca in Friuli, fra le fila dell’Udinese. Niang starebbe per trasferirsi in prestito alla corte di Andrea Stramaccioni e di conseguenza il buon Galliani, fiutando l’affare, vorrebbe inserire nella trattativa anche il cartellino del verdeoro di cui sopra. Difficile che l’operazione possa essere portata a termine anche perché i bianconeri, storicamente, non cedono i pezzi pregiati a gennaio, ma il Milan potrebbe strappare una mezza promessa per la prossima estate.

Ieri contro l’Udinese il giovane talento francese Niang ha mostrato azioni interessanti dimostrando di voler a tutti i costi giocare con continuità. Nel Milan di Inzaghi questo non potrà certamente avvenire per questo il Milan starebbe cercando un club pronto a dare maggiore spazio al giovane francese. L’Udinese è la società maggiormente interessata al calciatore, Niang sarebbe particolarmente interessato a questa opzione anche perché Stramaccioni vorrebbe puntare sul giovane talento ex Caen. Pressing di Pozzo per Niang ma Galliani vorrebbe inserire l’opzione per un arrivo di Danilo nella prossima stagione.

Fra i vari argomenti d’attualità di casa Milan in vista del calciomercato del nuovo anno, anche il futuro dei giocatori con il contratto in scadenza al 30 giugno del 2015. Sono diversi i rossoneri con l’accordo agli sgoccioli e fra questi vi è anche Philippe Mexes. Il centrale di difesa francese ha iniziato la stagione ai margini dei titolari per poi ritagliarsi sempre più spazio e divenire un titolare fisso ogni weekend. Il suo obiettivo è quello di rinnovare il contratto attuale, rimanendo a Milanello il più a lungo possibile: «Rimanere al Milan? Sarebbe un onore – le parole dell’ex difensore della Roma rilasciate ieri sera, a margine dell’amichevole contro il Real Madrid vinta per quattro reti a due – Voglio rimanere il più possibile, dare il massimo e iniziare a vincere. Sono qui da tre anni e mi piacerebbe vincere un titolo con questa maglia».

Il Milan chiude il 2014 con una vittoria importante e schiacciante in amichevole contro il Real Madrid di Carlo Ancelotti in quel di Dubai. I rossoneri vincono quattro a due mostrando una trama di gioco interessante e uno stato di forma ottimale: grande protagonista El Shaarawy autore di una doppietta sontuosa, il Faraone ha voluto mandare messaggi chiari al tecnico Inzaghi in vista della ripresa del campionato. L’arrivo di Cerci potrebbe togliere spazio all’ex Genoa, El Shaarawy però non ci sta a essere la vittima sacrificale e cercherà di cambiare le gerarchie di SuperPippo.

Il Milan starebbe pensando ad Ezequiel Munoz per il calciomercato estivo del 2015. Il difensore argentino del Palermo ha il contratto in scadenza al 30 giugno prossimo, fra meno di sei mesi, e via Aldo Rossi vorrebbe approfittarne per innestare la difesa con un elemento di talento, qualità e nel contempo a costo zero. Un interesse che non sembra essere stato digerito dal numero uno dei rosanero, l’eccentrico Maurizio Zamparini. Interpellato dai microfoni di Radio Sportiva nelle scorse ore ha infatti confessato: «Ci sono tanti sciacalli che vanno a cercare i giocatori a scadenza di contratto, dicendo loro di non firmare. Noi per esempio stiamo parlando da un bel po’ con Barreto e Muñoz e penso che rinnoveremo con entrambi: il pessimismo che si sente in giro deriva dagli sciacalli di cui parlavo, e il Milan negli ultimi anni è un esempio di questo atteggiamento».

Il nome di Stefano Okaka continua ad animare le cronache di calciomercato di casa Milan. Il club rossonero necessita di un centravanti a gennaio dopo la cessione ufficiale di Fernando Torres all’Atletico Madrid e il giocatore della Sampdoria è storicamente nei pensieri del tandem Galliani-Inzaghi. La situazione dell’ex Parma e Roma va strettamente monitorata anche perché a breve sbarcherà a Genova Luis Muriel e ciò potrebbe indurre la società blucerchiata a cedere Okaka, che nel contempo non intende rinnovare il proprio contratto che scadrà a giugno del , attratto proprio dalle avance prestigiose a lui pervenute.

Il Milan continua le sue operazioni di calciomercato low cost per puntare al terzo posto che porta alla Champions League. Dopo Alessio Cerci il nome di calciomercato che i rossoneri hanno in mente è quello del difensore del Manchester City Nastasic, anche lui potrebbe arrivare con un prestito poco oneroso. In cima ai pensieri dei rossoneri però c’è l’idea di portare a casa un giocatore di spessore che sappia aiutare il centrocampo a far girare palla e soprattutto che possa migliorarne un pò la qualità. Il nome in cima alla lista dei desideri del Milan per il prossimo calciomercato è sempre quello di Asier Illarramendi del Real Madrid. Il calciatore classe 1990 è chiuso da tutti i talentuosi giocatori del Real Madrid come Modric, Khedira, Isco, Rodriguez e Kroos. Un giocatore dall’elevato temperamento che potrebbe arrivare in prestito. Adriano Galliani spera di poter utilizzare i buoni uffici con Florentino Perez e soprattutto l’amore che Carlo Ancelotti nutre ancora per un club dove è stato molto a lungo e con il quale ha legato tanti successi della sua carriera. Effettivamente al momento sembra che Illaramendi serva di più ai rossoneri che ai blancos.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori