Calciomercato Roma/ Ultime news, svolta Kevin Mendez: il talento sudamericano ad un passo! Notizie al 31 Dicembre (Aggiornamenti in diretta)

- La Redazione

Calciomercato Roma, il club giallorosso sarebbe ad un passo da Kevin Mendez, attaccante classe 1996 che gioca nel Penarol di origini uruguagie: l’operazione pare vicino alla chiusura

sabatini_lanzini
Walter Sabatini, ds della Roma (Foto Infophoto)

Possibile svolta nel calciomercato invernale di casa Roma. Il club giallorosso sarebbe infatti molto vicino all’acquisto di un nuovo talento sudamericano. Si tratta precisamente di Kevin Mendez, attaccante classe 1996 di origini uruguagie, che gioca in patria, fra le fila del Penarol. A darne notizia quasi con assoluta certezza è il collega Alfredo Pedullà, noto giornalista sportivo, attraverso le pagine del proprio sito web. Se l’operazione venisse confermata si tratterebbe di un colpo di assoluto livello visto che sulle tracce di Mendez vi sarebbero le principali società del Vecchio Continente, a cominciare da Barcellona, Bayern Monaco, Arsenal e Porto. L’operazione ha subito un’accelerata nelle ultime tre settimane, da quando cioè lo stesso giocatore ha ottenuto il passaporto comunitario. Se tutto andrà come previsto, nelle casse del Penarol andranno fra i tre i quattro milioni di euro: attendiamo ulteriori conferme o eventuali smentite.

La Roma è forte su Diego Perotti, esterno d’attacco che il Genoa ha rilanciato dopo diversi problemi fisici e un passato da pezzo pregiato del mercato. I giallorossi vorrebbero prenderlo subito, ma la squadra di Enrico Preziosi frena tutto. Secondo Il Secolo XIX il calciatore viene valutato intorno ai 10-12 milioni di euro, ma il grifone ha bloccato la partenza questo perchè punta a fare un’ottima seconda parte di stagione. Questa trattativa però può essere riaperta a giugno quando la Roma sicuramente sarà ancora interessata al calciatore.

Fra le priorità del calciomercato di casa Roma per il 2015 anche il riscatto della metà di Radja Nainggolan. Il club capitolino avrebbe predisposto una cifra di circa 7/8 milioni di euro ma tale somma non sembra abbastanza per soddisfare le esigenze della compagine sarda. Lo si capisce chiaramente dalle parole rilasciate dal patron dei rossoblu, Giulini, uscito allo scoperto ai microfoni del quotidiano Unione Sarda. Parlando infatti del futuro del nazionale belga ha ammesso: «Gli accordi sono chiari: entro la fine della finestra di gennaio del calciomercato, la Roma deve riscattare interamente il giocatore. Ma credo che in questo momento siamo molto distanti, noi e la Roma, da una valutazione reale del giocatore. Leggo e sento che la metà di Nainggolan varrebbe dieci milioni. Mi sembra una schiocchezza, è uno dei migliori centrocampisti d’Europa». La Roma rischia di dover seriamente scontrarsi con il Cagliari e alla finestra vi sono le big europee, a cominciare dal Liverpool, interessate all’ex rossoblu.

La Roma in vista del mercato di gennaio vorrebbe sfoltire la rosa per puntare con decisione su altri giocatori. Il tecnico Garcia in questa prima parte di stagione non ha puntato su alcuni giocatori come Urby Emanuelson, esterno olandese che piace molto a Gasperini e potrebbe lasciare la Capitale. Altro giocatore in procinto di lasciare la Capitale è Sanabria, ex talento del Barcellona classe ’96 che non ha trovato molto spazio e vorrebbe giocare con continuità: piace molto al Genoa che perderà Pinilla e a Gasperini servirebbe un altro attaccante da affiancare al bomber Matri.

Forse è definitivamente svanito il sogno di vedere a Roma Zlatan Ibrahimovic durante il calciomercato del prossimo mese di gennaio. L’attaccante della nazionale svedese è stato a lungo accostato ai giallorossi nelle scorse ore, dopo un annuncio “bomba” di una nota giornalista di Aftonbladet, ma lo stesso bomber del ha voluto smentire la notizia. Uscendo allo scoperto in queste ore l’ex di Milan, Inter e Juventus ha infatti ammesso: «Non tornerò in Serie A. Qualcuno ne ha parlato, qualcun altro lo ha addirittura annunciato, ma non c’è niente di vero. Sto bene a Parigi e ho ancora un anno di contratto con il PSG. Poi vedremo cosa succederà. Ripeto, sto bene a Parigi, qualcuno si è inventato questa notizia». Il possibile sbarco di Ibrahimovic nella capitale era stato già “falsificato” dal giornalista dell’Expressen, Wilbacher, che aveva bollato il tutto come utopico (clicca qui per leggere le parole dello svedese).

Sembrano passati anni luce da quando Adem Ljajic occupava le cronache di calciomercato di casa Roma. L’ex attaccante della Fiorentina veniva da una stagione 2013-2014 tutt’altro che eccelsa e il suo nome in estate è stato a lungo al centro delle vicende mercantili. Ljajic ha saputo rispondere alle critiche nel migliore dei modi, con grandi prestazioni e gol pesanti. Intervistato stamane da La Gazzetta dello Sport ha parlato così del proprio futuro: «Firenze? Lì ho ancora casa, la città mi è rimasta nel cuore. Ma l’ho già detto: se mi vogliono, a Roma ci resto almeno dieci anni». E a proposito della Fiorentina c’è un giocatore della Viola che viene spesso accostato ai giallorossi, il portiere brasiliano Neto, in scadenza di contratto. Ljajic sarebbe lieto di accoglierlo a Trigoria: «Neto? Qui abbiamo grandi portieri come De Sanctis e Skorupski, ma spero di ritrovarlo».

Non andrà via a gennaio. Questa la decisione presa dai dirigenti della Roma che non vogliono perdere il calciatore italiano in questa sessione di mercato: all’appello mancano offerte concrete, solo ipotesi di prestito che Sabatini non vuole considerare. A questo punto il giocatore italiano cercherà di ritagliarsi maggiore spazio da gennaio fino a giugno per poi riconsiderare bene il proprio futuro che potrebbe essere lontano da Roma. Su Destro ci sono stati sondaggi di club tedeschi e inglesi ma per ora nessuna offerte concreta. L’ipotesi Milan invece non sembra piacere molto alla Roma.

La Roma ha intenzione di riscattare interamente Radja Nainggolan anche se il Cagliari spara alto per la metà in suo possesso. I giallorossi dovranno anche superare ostacoli importanti rappresentati dall’interesse di numerosi club stranieri per il belga, su tutti il Liverpool. I Reds hanno già dato l’assalto al giocatore, come rivela Il Tempo, ma per il momento c’è stato un secco no da parte di Nainggolan che vorrebbe restare nella Capitale con un ingaggio superiore rispetto a quello attuale di circa 1,5 milioni di euro.

C’è sempre Mattia Destro al centro delle vicende di calciomercato di casa Roma. L’attaccante della nazionale italiana vuole lasciare la capitale visto il poco spazio trovato da inizio stagione ad oggi, e si starebbe guardando attorno. Non mancano le offerte e l’ultima porta la firma del Torino. Come scrive stamane Tuttosport sembra che i granata stiano pensando al centravanti giallorosso per alzare il livello qualitativo della squadra e per mettere le mani sull’attaccante di scuola Inter sarebbe disposti a cedere Darmian ai capitolini, ma solo durante la prossima estate. In poche parole la Roma presterebbe Destro al Toro fino a giugno, poi fra circa sei mesi, i granata agevolerebbero la cessione del proprio terzino con destinazione Trigoria.

La Roma e Rudi Garcia nel calciomercato estivo rischiano di perdere Radja Nainggolan. Il centrocampista belga, arrivato in casa giallorossa nel calciomercato di gennaio, potrebbe lasciare il club capitolino prima del previsto. Diventato in poco tempo un perno del centrocampo giallorosso, Radja Nainggolan è entrato nel mirino dei club inglesi. Secondo gli ultimi rumors di calciomercato riportati dal ‘Daily Mirror’, le due squadre di Manchester hanno messo nel mirino il “Ninja” al punto da pensare d’inserirsi nella trattativa tra la Roma e il Cagliari per il riscatto del centrocampista belga. Finora la Roma, per la metà del cartellino del centrocampista, ha versato nelle casse del Cagliari 9 milioni di euro. Fino a poche settimane fa, sei milioni sarebbero stati sufficienti per riscattare la secondo metà del cartellino ma nelle ultime ore lo scenario di calciomercato, complice l’interesse di altri grandi club per il belga, è cambiato. Oltre al City e allo United, infatti, anche il Liverpool e la Juventus stanno cercando di strappare Nainggolan alla Roma facendo pressioni sul Cagliari. La strategia di calciomercato è fin troppo chiara: convincere il Cagliari a non accettare l’offerta dei giallorossi portando così la Roma alle buste. Il Cagliari, per il momento, però, si limita ad alzare il prezzo per la seconda metà del cartellino del calciatore. Sabatini, infatti, se non vorrà rischiare nulla, dovrà versare nelle casse del club sardo 10 milioni di euro. I tifosi giallorossi tremano mentre Nainggolan, su Twitter, si limita a tranquillizzare tutti.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori