Calciomercato Juventus/ News, Maradona: Porterei subito Vidal al Boca! Notizie al 12 gennaio (aggiornamenti in diretta)

- La Redazione

Calciomercato Juventus, Arturo Vidal è stato determinante ieri nella sfida contro il Napoli. Ne ha parlato Diego Armando Maradona ai microfoni di Telesur, lo vorrebbe vedere al Boca Juniors.

marotta_occhiali
Beppe Marotta, ad della Juventus (Foto Infophoto)

Diego Armando Maradona ha parlato di Arturo Vidal in un intervista a Telesur durante la trasmissione De Zurda esaltando le qualità del centrocampista cileno. Ecco alcune delle sue parole: “Io adoro Arturo Vidal che è un guerriero. E’ uno da Boca Juniors, ha la garra e combatte sempre. Gli metterei la loro maglietta subito se potessi. Sicuramente il Cile giocando in casa è favorito per la vittoria della Coppa America“.

Sono discordanti le voci che portano a Mario Balotelli, attaccante del Liverpool che potrebbe già tornare in Italia dopo che l’ha lasciata per appena sei mesi. Su di lui ci sarebbe la Juventus, in Inghilterra ne sono sicuri. Il Daily Star parla di Juve pronta a offrire 15 milioni di euro per prendere subito il calciatore. Più facile che i bianconeri facciano una proposta di prestito con diritto di riscatto non obbligatorio. Secondo quanto riportato da Tuttosport.com pare invece che i senatori della Juventus abbiano fatto pressione sulla dirigenza per questa situazione opponendosi all’eventuale arrivo di Supermario perchè preoccupati che questo possa minare la compatezza dello spogliatoio bianconero.

Radamel Falcao è ormai da un pò di tempo uno dei sogni proibiti della Juventus. Arrivano notizie da Manchester United che invitano i bianconeri a sognare. Dopo un periodo in cui Louis van Gaal l’ha fatto giocare con continuità il calciatore ora è stato fatto di nuovo fuori. Ieri contro il Southampton il tecnico olandese ha deciso di spedirlo addirittura in tribuna e il colombiano non ha gradito la scelta lasciando l’Old Trafford senza assistere nemmeno alla partita. I bianconeri rimangono alla finestra e potrebbero anche approfittare di questo attrito. Ricordiamo però che il calciatore è di proprietà del Monaco e non dello United.

Il Manchester United si muove sul mercato per rinforzare la propria squadra e sembra pronto a tirare fuori una cifra importantissima per arrivare a Paul Pogba. Secondo quanto riporta The Express pare che i Red Evils siano pronti a staccare un assegno da 122 milioni di euro totali per arrivare al centrocampista della Juventus e a Thomas Muller del Bayern Monaco. Cifre da capogiro che però al momento non trova conferma. L’unica sensazione è che però Pogba non si muoverà da Torino in estate se non per una follia e questa del Manchester sembra esserlo.

La Juventus con la vittoria di Napoli si riprende credibilità e i tre punti di distanza dalla Roma. Sul mercato però qualcosa si può fare per migliorare una squadra che nell’ultimo periodo qualche difficoltà l’ha realmente mostrata. Ne ha parlato Aldo Serena ai microfoni di JuveLive.it: “Non serve molto ai bianconeri, in alcuni reparti però c’è un pò di difficoltà numerica. Serve sicuramente un laterale a sinistra, ma anche uno come Sneijder dietro le punte sarebbe congeniale al modo di giocare di Allegri. A gennaio i bianconeri devono pensare a coprire qualche falla, mentre a giugno il mio consiglio è di puntare tutto su Marco Verratti“.

Dopo l’addio a Sneijder il calciomercato di casa Juventus potrebbe abbandonare definitivamente un altro obiettivo: stiamo parlando precisamente di Rolando, difensore centrale del Porto. Il giocatore starebbe rinnovando il contratto con il club portoghese e lo Zenit non molla la presa. La Signora, ottimista per il ritorno in campo a breve di Barzagli, avrebbe quindi deciso di allentare la presa, in attesa di ulteriori aggiornamenti. Secondo le ultime indiscrezioni non è da escludere che si punti comunque su un nuovo difensore centrale, e le idee non mancano. Si va dal solito Savic della Fiorentina, inseguito dalla scorsa estate, passando per il nazionale svizzero del Basilea, Schar, in scadenza a giugno ma con opzione per il 2016, arrivando fino a Chiriches, nazionale rumeno del Tottenham che piace molto anche alla Roma. Niente da fare invece per Nastasic, ufficializzato poco fa dallo Schalke 04.

Torna di moda in casa Juventus il nome di Stevan Jovetic. Il club bianconero sta pensando di rafforzare l’attacco durante il calciomercato di gennaio tutt’ora in corso, e secondo quanto scritto in queste ore dal Sun, noto tabloid britannico, fra gli obiettivi principali di Madama vi sarebbe il calciatore del Manchester City. I Citizens vorrebbero cedere Jo-Jo per puntare su Wilfred Bony, rientrando quindi nei parametri del fair play finanziario, e fra le possibili mete dell’ex Fiorentina vi è la Juventus. La Signora è una storica ammiratrice del nazionale montenegrino e in cambio di un assegno da circa 20 milioni di euro potrebbe chiudere la trattativa.

Nuova idea di calciomercato in casa Juventus. Per rinforzare il centrocampo, la società di corso Galileo Ferraris starebbe pensando a Paulinho. Il nazionale brasiliano del Tottenham sembra destinato a lasciare gli Spurs già durante il mercato di riparazione in corso, e stando alle ultime raccolte dai media inglesi, la Vecchia Signora è molto interessata al suo acquisto. Difficile comunque che la Juventus spenda dei soldi per rinforzare il reparto di mezzo, visto che i vari Pogba, Marchisio, Pirlo e Vidal non hanno attualmente rivali. Sulle tracce di Paulinho vi è anche l’Inter e occhio al Milan.

La Juventus starebbe già pensando al calciomercato della prossima estate. In attesa che piazza qualche colpo durante la finestra di riparazione in corso, i vertici di corso Galileo Ferraris si starebbero già organizzando per i mesi di luglio e agosto. Come sottolineato da La Gazzetta dello Sport stamane, nei piani di Marotta vi sarebbe Franco Vazquez, 25enne attaccante argentino del Palermo che sta vivendo una grandissima stagione, al pari del talentuoso Dybala. Zamparini è uscito allo scoperto qualche giorno fa facendo chiaramente capire che Vazquez non si muoverà a gennaio, mentre in estate tutto potrebbe essere possibile. Servirà però un’offerta convincente per strappare ai rosanero l’attaccante sudamericano.

Da qualche ora a questa parte il calciomercato della Juventus è occupato dal nome di Mario Balotelli. L’attaccante del Liverpool sembrerebbe destinato a lasciare i Reds già durante il mese in corso e pare che la Vecchia Signora ci stia facendo un pensierino, spinta dall’agente dell’ex Milan, Mino Raiola. Madama ha però smentito tale rumors e poco fa ha parlato anche lo stesso procuratore italo-olandese, interpellato dai microfoni di Radio Rai: «C’è stata la smentita, io non parlo di mercato durante la campagna acquisti. La Juve ha smentito, dunque la situazione è questa». Raiola non si è pentito ad aver portato Balotelli al Liverpool, dicendo addio al Milan: «Le decisioni si giudicano nel momento in cui vengono prese, in estate era giusto lasciare il Milan e lo rifarei. Mario è andato nel campionato migliore al mondo, adesso non sta facendo bene a Liverpool per diverse ragioni. Ma Balotelli è tranquillo, sta lavorando per tornare al top. Non sono pentito dell’operazione e dell’addio di Mario al Milan». Secondo il noto agente, il problema principale di Balotelli è la condizione fisica, visto che lo stesso giocatore non è ancora potuto scendere in campo al 100% da inizio stagione: «Balotelli è stato fermo quasi dieci settimane per infortunio, non si può giudicare fino a quando non sarà al 100%. Non è facile andare all’estero e inserirsi subito in un nuovo contesto, non sono preoccupato come la stampa italiana per Balotelli».

La vittoria per tre a zero contro lo Stoke City non lascia particolarmente contento il manager dell’Arsenal Wenger visto che durante l’incontro i Gunners hanno registrato l’infortunio al terzino francese Debuchy. Il manager transalpino ha dichiarato di voler tornare sul mercato visto che in difesa ha pochi elementi a disposizione, per questo Wenger cercherà di puntare subito sull’acquisto di Stephan Lichtsteiner, esterno destro svizzero della Juventus in scadenza di contratto con il club bianconero a giugno. Un giocatore molto dotato fisicamente che non ha ancora messo nero su bianco sul rinnovo proposto dalla società torinese.

Secondo quanto riportato da Tuttosport, Juventus e Fiorentina stanno parlando da diverso tempo per portare a termine lo scambio tra Giovinco e Neto, con entrambi i calciatori in scadenza di contratto e quindi propensi a cambiare aria. Montella gradirebbe molto avere in rosa un giocatore come Giovinco, la Juventus prendendo Neto potrebbe pensare con meno patemi al dopo Buffon, anche se non sarà per nulla facile sostituire un mostro sacro come il portiere della Nazionale italiana. Uno scambio che quasi certamente arriverà a fine mercato perché le due società cercheranno in ogni modo di limare ogni dettaglio.

Sarà, volente o nolente, il protagonista del calciomercato estivo della Juventus. Nonostante il recente rinnovo del contratto, il centrocampista della nazionale francese sembra destinato a fare le valigie. Del resto le big sono alla finestra ormai da mesi, e in prima fila vi sono Paris Saint Germain, Manchester City, Real Madrid, Chelsea, Bayern Monaco e United. Gongola naturalmente la Vecchia Signora che vede il prezzo del proprio gioiello schizzare alle stelle e secondo La Gazzetta dello Sport, dopo la prodezza di ieri contro il Napoli, per acquistare l’ex Red Devil non bastano 90 milioni di euro. Da qui al mercato estivo vi sono ancora 5/6 mesi e durante questo lasso di tempo, il prezzo potrebbe lievitare ulteriormente. A riguardo ha parlato anche Raiola, agente della stella bianconera, che intervistato da Radio Anch’io lo Sport poco fa, ha ammesso: «Valutazione da 80 milioni? È’ uno dei calciatori più cari sul mercato. Per età e margini di miglioramento è tra i migliori al mondo, la quotazione però dipende sempre dall’eventuale acquirente».

La partita vinta dalla Juventus al San Paolo contro il Napoli di Benitez ha permesso ad Allegri di tornare a Torino con una convinzione in più: Martin Caçeres è pienamente recupero e sarà il primo rinforzo in difesa della Juventus. Il giocatore uruguagio ha siglato il gol del due a uno (seppur in posizione sospetta) confermando la sua abilità in zona offensiva sui calci da fermo. L’ex giocatore del Barcellona è importante per la Juventus, può giocare in diversi ruoli in difesa, il suo rientro permetterà ad Allegri di far rifiatare alcuni giocatori della retroguardia bianconera. Prima della fine del mercato potrebbe arrivare un altro difensore, forse Rolando, ma è chiaro che oggi Allegri sarà sicuramente più tranquillo.

Da qualche ora a questa parte le cronache di calciomercato di casa Juventus sono scosse dalla notizia che vuole Mario Balotelli prossimo ai bianconeri. Sembra infatti che Mino Raiola abbia proposto il nome di Super Mario alla Vecchia Signora, dopo averci provato già diverse volte in passato. Per ora non sembra esservi nulla di concreto ma l’agente italo-olandese vorrebbe giocarsi la carta Allegri. Il Conte Max ha avuto un ottimo rapporto con Balotelli al Milan e pochi giorni fa lo stesso ha spiegato: «Mario con me ha disputato una buona stagione, ha ottime qualità a livello fisico e tecnico, è anche un buon ragazzo. Se vorrei allenarlo di nuovo? Beh, a me, come a tutti gli allenatori, piace lavorare con i giocatori più bravi». L’idea potrebbe quindi tornare di moda negli ultimi giorni anche perché il Liverpool vuole venderlo, e in caso di sconto…

Il calciomercato di casa Juventus non è ancora decollato. Tante le indiscrezioni circolanti negli ambienti bianconeri in questi ultimi giorni, ma di concreto sembra esservi davvero poco. A riguardo ne ha parlato l’amministratore delegato juventino Beppe Marotta, che dopo l’importante vittoria sul Napoli ha fatto il punto sulle varie trattative in entrata: «Mkhitaryan o Rolando non li smentisco, sono giocatori funzionali al nostro modulo e sono sul nostro taccuino. Neto? Non abbiamo intavolato alcuna trattativa, per ora stiamo bene così e smentisco. Questo mercato viene detto di riparazione ma non noi non abbiamo nulla da riparare se non sfruttare qualche opportunità. Ci sembrava fosse Sneijder ma visto il no della Galatasaray… ». La Juventus sta pensando, come ha spiegato lo stesso Marotta, anche ad un rinforzo difensivo, anche se l’emergenza sembrerebbe essere in diminuzione rispetto a qualche tempo fa: «Abbiamo la miglior difesa. Barzagli farà un test a breve. L’allarmismo sul reparto arretrato è ridotto, Caceres è in campo a Napoli, Barzagli sarà valutato». Infine Marotta accenna a Higuain, giocatore che ogni squadra sogna, Juve compresa: «Noi vogliamo migliorarci ogni anno e raggiungere gli obiettivi. Tutto è migliorabile ma bisogna coniugare esigenze di bilancio con le esigenze sportive, centrando gli obiettivi e riducendo le perdite. Sarebbe bello avere in squadra giocatori come Higuain, anche se i nostri sono all’altezza…».

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori