Calciomercato Napoli/ News, Sfuma definitivamente Arslan Notizie al 14 gennaio (aggiornamenti in diretta)

- La Redazione

Calciomercato Napoli, Tolgay Arslan lascerà l’Amburgo, giocatore che piace molto al Napoli, alla Lazio e all’Inter. Su di lui c’è il forte pressing del Besiktas pronto a chiudere a breve.

Conte_Verratti_nazionale
Conte, ct Italia (Infophoto)

Piace e molto al Napoli, ma anche a Inter e Lazio, l’esterno 24enne dell’Amburgo Tolgay Arslan che va in scadenza di contratto. Secondo quanto raccolto in esclusiva da Calciomercato.it pare però che il calciatore si sia allontanato definitivamente da un possibile arrivo in Italia. Al calciatore sono pervenute offerte di Trabzonspor, Aston Villa e Fenerbahce. Pare però che in pole position ci siano i turchi del Besiktas che potrebbe offrirgli già da subito un buon contratto e la possibilità di giocare la prestigiosa sfida di Europa League contro il Liverpool. L’affare si potrebbe quindi chiudere a breve col Napoli e le altre italiane spiazzate da questo.

Josip Radosevic è un centrocampista croato classe 1994 che è arrivato nel Napoli nel 2013 senza riuscire a collezionare molte presenze. Il giocatore nutre della stima della società anche se al momento non ha spazio, c’è quindi l’intenzione di farlo andare a giocare in prestito. Secondo quanto riportato da Tuttomercatoweb sarebbero in corso in questi giorni dei contatti con il Varese e l’entourage del calciatore, per questo sono attesi degli sviluppi già nella serata. In Serie B il calciatore troverebbe sicuramente spazio e grande continuità per dimostrare tutte le sue qualità.

Inizio altalenante per Jonathan De Guzman che lungo il corso dei mesi si è saputo guadagnare la fiducia di Rafa Benitez, imponendosi all’attenzione del nostro calcio. Il suo agente, Fabio Parisi, ha oggi parlato del calciatore ai microfoni di Radio Kiss Kiss Napoli: “E’ un calciatore che può giocare davvero in tanti ruoli e ha grande esperienza nonostante l’età. Benitez lo ha scelto per queste sue caratteristiche. Il Napoli ha fatto bene ad aspettare che maturasse e sono certo che in futuro punterà su di lui. Resterà a Napoli a prescindere dalla partenza o meno del tecnico spagnolo”.

Come era già stato anticipato nelle ultime ore è arrivata l’ufficialità del rinnovo di Thomas Meunier, terzino del Club Brugge che piace molto al Napoli. L’accordo che era in scadenza nel 2016 è stato prolungato fino al 2019. Ci sono anche le prime parole ufficiali del ragazzo: “Sono molto felice di aver prolungato il mio contratto. L’atmosfera qui tra tifosi, società e squadra è eccezionale e voglio farne parte. Spero che il 2015 spero che possiamo tutti insieme raggiungere traguardi importanti”.

Il giornalista della Rai Ciro Venerato è sempre molto aggiornato sulle novità in casa Napoli. Questi ha rivelato le ultime di mercato ai microfoni di Radio Crc durante la trasmissione ”Si Gonfia la Rete“: “Il mercato è ora in attesa, ma non sono esclusi acquisti. Questi però potrebbero arrivare solo dopo alcune cessioni. Benitez vuole migliorare la rosa, vorrebbe un difensore centrale affidabile, un terzino destro e un centrocampista. Si pensa a cedere Inler, poi c’è Zapata che piace a diversi club anche se non lo si vuole cedere in via definitiva. Camacho è il sogno proibito e c’è un centrocampista che gioca in Premier League che è stato proposto. Kranevitter invece piace, ma non arriverà”.

L’ex dirigente del Siena e di altre società, Giorgio Perinetti, ha rilasciato una bella intervista ai microfoni dell’emittente Radio Kiss Kiss Napoli, affrontando diverse tematiche relative al calciomercato degli azzurri. I partenopei hanno iniziato la finestra di riparazione con il botto, assicurandosi Manolo Gabbiadini dalla Sampdoria: «Manolo Gabbiadini è un giocatore importante e una posizione in campo duttile – spiega Perinetti – è pronto per questa prova di maturità ed è stato preso a prescindere dall’allenatore della prossima stagione sulla panchina azzurra». Perinetti parla quindi del futuro di Benitez, indicando un nome a sorpresa come suo possibile sostituto: «Benitez ha parlato di rinnovo, dicendo che tra gennaio e febbraio si deciderà il tutto. A marzo si parla della stagione successiva, e io penso che il tecnico in quel periodo deciderà se rimanere alla corte di De Laurentiis oppure no. Conte al Napoli? Lui trasmette voglia di vincere ovunque vada e una squadra del Sud sarebbe l’ideale per le sue caratteristiche da motivatore». Infine un commento sui possibili nuovi arrivi, soprattutto a centrocampo, dove manca un metodista: «Lucas Leiva può arrivare, e il Napoli sta provando a chiudere quest’operazione».

Il Napoli potrebbe sfruttare il calciomercato di riparazione in corso di svolgimento per piazzare qualche giocatore in esubero, non più utile alla causa. Fra questi vi è senza dubbio Gokhan Inler, che ha subito un’involuzione da quando mister Rafa Benitez è sbarcato a Castelvolturno, adottando con continuità il suo 4-2-3-1. Agli azzurri servirebbe un rinforzo in mezzo al campo di maggiore qualità, che sappia fare al meglio la doppia fase di impostazione e interdizione, ma prima bisognerà piazzare l’ex Udinese. A riguardo ha parlato il giornalista Fulvio Giuliani, che ha ammesso: «Se Inler non deve giocare – le parole a Radio Crc il capitale si perde per cui è necessario piazzarlo per poi prenderne uno che Benitez faccia giocare». Giuliani si pone quindi una domanda lecita, collegata al futuro della panchina, e quindi alla permanenza o meno di Benitez: «Mi chiedo, se Benitez a fine stagione andrà via? Al nuovo allenatore piaceranno i calciatori scelti dallo spagnolo?».

Fra i nomi circolanti in casa Napoli per il calciomercato di riparazione in corso, continua ad esservi quello di Thomas Meunier. Il talentuoso terzino destro della nazionale belga, in forza al Brugge, potrebbe sbarcare a Castelvolturno per rinforzare la corsia destra, alla luce della partenza a fine stagione sia di Maggio quanto di Mesto. La notizia è stata però smentita dall’agente dello stesso classe 1991, Franco Iovino, che interpellato dai microfoni di Radio Crc ha ammesso: «Stiamo parlando con diverse squadre top in Germania e devo ammettere che la trattativa è avanzata rispetto a quella col Napoli. Non mi risulta che il Napoli sia ancora interessato a Meunier perché è da più di un mese che non ho contatti col club azzurro. Il Club Brugge non può aspettare tanto, ma anche se Meunier firmasse il rinnovo, a fine stagione potrebbe anche andare via». La cessione del giovane belga a gennaio sembrerebbe tra l’altro molto complicata: «Meunier via a gennaio? La possibilità c’è, ma dipende dalla squadra che vorrà prenderlo. Ma, il Club Brugge è primo in classifica, vuole assolutamente la Champions e perdere Meunier oggi non sarebbe semplice». A breve il giocatore potrebbe rinnovare il proprio contratto, con l’inserimento di una clausola rescissoria molto economica: «Nel 2016 scadrà il contratto del ragazzo con Club Brugge – ha spiegato Iovino – ma ad oggi stiamo trovando un accordo per rinnovare il contratto inserendo una clausola interessante per la squadra che lo vorrà comprare. Il Brugge non vuole perdere il ragazzo a costo zero. La clausola sarà inserita nel giro di una settimana e credo che si aggirerà intorno ai 4,6milioni e quindi parliamo di una cifra ragionevole». Iovino conclude l’intervista spiegando: «Ho un ottimo rapporto con il Napoli, in particolare con Maurizio Micheli e resterà tale a prescindere dall’operazione Meunier».

Nuova idea di calciomercato in casa Napoli per la finestra di riparazione di gennaio tutt’ora in corso. Stando a quanto svelato dai tabloid inglesi in queste ore e precisamente dal Guardian, il club partenopeo si sarebbe messo sulle tracce di Emmanuel Adebayor. L’esperto centravanti della nazionale togolese, di proprietà del Tottenham, ha il contratto in scadenza al 30 giugno del corrente anno, e la sua cessione è tutt’altro che utopica visto che non gioca praticamente mai. Difficile comunque che tale rumor trovi conferma anche perché il Napoli si è già assicurato Gabbiadini per rinforzare l’attacco e a meno di qualche cessione, vedi Zapata, difficilmente verrà rinforzato ulteriormente il reparto avanzato.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori