Calciomercato Inter/ Ultime notizie, Ciotola: Podolski perfetto per Mancini. Babacar, occhio al contratto (ESCLUSIVA)

- int. Gennaro Ciotola

Calciomercato Inter ultime news, esclusiva con Gennaro Ciotola: i nerazzurri sono pronti a prendere Podolski dall’Arsenal per consegnarlo a Mancini. Per la difesa spunta Doria del Marsiglia

babacar_testa
Foto Infophoto

Per il calciomercato di gennaio l’Inter punta forte su Lukas Podolski, attaccante esterno dell’Arsenal che non trova spazio con Wenger. Secondo le ultime notizie di calciomercato l’Inter è pronta ad acquistare subito il giocatore tedesco per permettere a Mancini di poterlo schierare subito contro la Juventus, alla ripresa della Serie A (6 gennaio). Sul fronte difesa invece piace Doria del Marsiglia: il talent scout Gennaro Ciotola ha parlato del calciomercato dell’Inter in esclusiva per IlSussidiario.net.

Podolski vicino all’Inter di Mancini: che pensa di questo colpo di calciomercato? A me Podolski piace da tempo, è un calciatore in grado di giocare in diversi ruoli dell’attacco. Secondo me è un ottimo colpo per l’Inter.

Bocciato per ora il ritorno di Balotelli… Mancini non vorrà impelagarsi nuovamente nella gestione di Balotelli, anche perché l’ambiente non è tanto convinto del ritorno del giocatore.

Per giugno si pensa a Babacar: che ne pensa del giovane della Fiorentina? E’ un tipo di calciatore che potrebbe fare bene nell’Inter, inoltre ha il contratto in scadenza nel 2016 e i nerazzurri hanno l’obbligo di provarci. Potrebbe arrivare ad un prezzo decisamente inferiore alle sue qualità, che sono straordinarie.

La difesa dell’Inter potrebbe puntare su Doria. Il brasiliano è l’uomo giusto? Non mi convince pienamente e non a caso a Marsiglia non sta giocando. Credo che i nerazzurri debbano puntare su giocatori che conoscono il campionato italiano, la storia di Vidic insegna.

Ovvero? Vidic è un grande giocatore che però sta trovando diverse difficoltà in Italia, segno che il campionato di Serie A è comunque uno dei più difficili.

(Claudio Ruggieri)

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori