Calciomercato Milan/ News, Mijatovic: Torres era nella nostra lista Notizie al 2 gennaio (aggiornamenti in diretta)

- La Redazione

Calciomercato Milan, Fernando Torres è un giocatore dell’Atletico Madrid, ma su di lui c’è stata una forte lotta tra diversi club. Tra questi anche il Real Madrid come ha rivelato Mijatovic.

Cerci22_Atletico
Alessio Cerci, 27 anni, con la sua nuova maglia

Fernando Torres è volato verso l’Atletico Madrid, ma erano diverse le squadre che lo volevano acquistare. Tra queste c’era anche il Real Madrid lo conferma Pedrag Mijatovic ai microfoni di Radio Marca: “Fernando è sempre stato nella nostra lista. Abbiamo parlato diverse volte con loro, ma l’operazione era molto difficile. Il problema non erano i soldi, ma come pianificare l’operazione. Lui era molto contento di venire all’Atletico. Fernando Torres è stata un’opzione a cui abbiamo pensato”.

Nella prima parte di stagione Filippo Inzaghi si è completamente dimenticato di lui, concedendogli solo pochi scampoli di partita e facendolo rimanere spesso per 90 minuti in panchina. Giampaolo Pazzini però ha lavorato sempre bene, nonostante quel contratto in scadenza a giugno 2015 e tante squadre al suo seguito. Dato ormai come ex rossonero da molti, Tuttosport delinea anche la possibilità che il Pazzo possa guadagnarsi a sorpresa la riconferma. Nell’amichevole contro il Real Pazzini ha mandato un segnale e con Torres ormai ceduto le possibilità di sfruttare occasioni aumentano. Che non convinca Inzaghi a puntare su di lui?

Il Milan cerca giocatori di qualità davanti nonostante all’inizio della stagione abbia fatto bene il reparto. Si cerca un giocatore diverso che abbia delle qualità fisiche importanti, vista anche la partenza di Fernando Torres e quella sempre più probabile di Giampaolo Pazzini che va in scadenza di contratto a giugno. Secondo quanto riportato da Calciomercato.com pare che i rossoneri si siano buttati su Luiz Adriano, attaccante brasiliano dello Shakhtar Donetsk per una cifra simbolica visto che a giugno il suo contratto va in scadenza. Un attaccante fisico e rapido che potrebbe dare una grande mano a Filippo Inzaghi.

Il primo grande colpo del calciomercato di casa Milan sarà senza dubbio Alessio Cerci. L’esterno d’attacco di Velletri, in arrivo dall’Atletico Madrid in prestito, è sbarcato a Linate nella tarda serata di ieri, e quest’oggi si sta sottoponendo alle rituali visite mediche. In molti si stanno chiedendo, fra i tifosi milanisti, quando l’ex Colchonero potrà esordire, e la risposta l’ha data il collega di Sky Sport Gianluca Di Marzio. Tenendo conto che il mercato aprirà ufficialmente il 5 gennaio e che il campionato ricomincerà il giorno successivo, è da escludere un debutto di Cerci contro il Sassuolo per mancanza di tempi tecnici. L’esordio del neo-acquisto rossonero potrebbe essere quindi rimandato di 5 giorni, la sera del 10 gennaio, quando il Milan sbarcherà all’Olimpico di Torino per sfidare i granata: una partita davvero emozionante per il volto nuovo dei rossoneri.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori