Calciomercato Parma/ News, Martini (ag. FIFA): Varela e Rodriguez “chiudono” Taarabt. Gilardino sì, Osvaldo no (esclusiva)

- int. Paolo Martini

Calciomercato Parma news, le parole dell’agente FIFA PAOLO MARTINI: le ultime voci sulle trattative che la società ducale sta portando avanti in questa finestra di riparazione invernale

gilardino_violino
Foto Infophoto

Il Parma ultimo in classifica ha iniziato a vedere una luce in fondo al tunnel; flebile certo, ma l’acquisizione della società da parte di Rezart Taçi ha già portato a qualche acquisto di spessore sul calciomercato. Cristian Rodriguez e Varela sono nomi in grado di riportare il Parma in quota salvezza; e potrebbe non essere finita qui, perchè entro il 3 febbraio altri calciatori potrebbero arrivare e in generale rispetto all’inizio della stagione la situazione potrebbe essere migliorata. Quali saranno dunque le operazioni del Parma in questo calciomercato invernale? IlSussidiario.net ne ha discusso in esclusiva con l’agente FIFA Paolo Martini, ecco quello che ci ha raccontato.

Come vede la situazione del Parma? Innanzitutto bisognerà capire quali saranno i veri obiettivi della nuova proprietà, che dovrà ripianare i debiti e investire per acquistare nuovi giocatori; ancora non si conosce fino in fondo il reale piano d’azione.

In merito al calciomercato cosa si può dire? Che sarà importante garantire una buona campagna acquisti per la salvezza del Parma o, nel caso di una retrocessione, l’ingaggio di quei calciatori ideali per la serie B per tornare subito al piano superiore. Parma è città importante nel calcio e non solo nel calcio, si è sempre distinta in questo sport lottando per lo scudetto e vincendo coppe europee. Bisognerà tenere conto anche di questo.

In questo senso pensa sia possibile il ritorno di Gilardino? E’ un calciatore che il Parma sta trattando ha già giocato in questa piazza e tornerebbe volentieri. Ma è un’operazione legata all’ingaggio e al tipo di contratto che verrà proposto al giocatore. Tuttavia non mi sembra impossibile un grande ritorno di Gilardino.

Quali sono gli altri nomi possibili nel reparto offensivo? C’è quello di Osvaldo che stuzzica non ma è che vero che l’italo-argentino accetterà difficilmente di giocare per obiettivi come la salvezza. A meno che Parma, o una piazza tale, non sia per lui l’unica possibilità di giocare con continuità e tornare a far parlare di sé per quello che fa sul campo.

Qualcun altro? Si parla di Fabio Borini che potrebbe accettare; sta facendo panchina al Liverpool e chissà che non decida di tornare. Anche lui ha già giocato nel Parma e potrebbe essere importante.

Questione allenatore: si è parlato di Reja per sostituire Donadoni. Lei cosa ne pensa? Penso proprio che il problema dei risultati del Parma in questa parte iniziale di stagione non sia certamente Donadoni, che conosce bene la squadra e l’ambiente. Se il Parma non avesse avuto infortunati importanti come Paletta, Biabiany e Cassani e non avesse ceduto giocatori importanti come Parolo non si troverebbe certo in questa situazione di classifica; anzi, magari lotterebbe lo stesso per la salvezza ma non sarebbe messo così male.

Ultima domanda: Taarabt arriverà? Non credo che ci sarà questo acquisto, anche perchè il Parma ha già preso Varela e Cristian Rodriguez, due giocatori che completano il centrocampo della formazione emiliana.

(Franco Vittadini)

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori