Calciomercato Roma/ News, c’è l’accordo per Salah. Notizie al 23 gennaio 2015 (aggiornamenti in diretta)

- La Redazione

Calciomercato Roma, il Presidente del Genoa Enrico Preziosi apre le porte a un eventuale ritorno di Marco Borriello in Liguria. Con la Roma c’è una trattativa in piedi, ma bisogna aspettare.

destro_applauso
Probabili formazioni (Infophoto)

Mohamed Salah è un nuovo giocatore della Roma. Mancano solo gli annunci ufficiali, ma l’accordo totale tra i club è stato trovato. Una trattativa non semplice, il direttore sportivo dei giallorossi ha offerto 1 milione di euro per il prestito più 15 per il diritto di riscatto nel 2016. La fumata bianca è arrivata, il Chelsea ha detto sì. Le parti si sono avvicinate in queste ultime ore prima di raggiungere l’intesa definitiva. Il management di Abramovich però vuole che la società capitolina si impegni fin da subito a riscattare il calciatore nel 2016. Il centrocampista egiziano non vede l’ora di cominciare la sua nuova avventura in Italia, nell’ultima stagione ha collezionato 12 presenze e messo a segno 2 reti. Nello scacchiere di Garcia potrà rivestire il ruolo di trequartista ma anche seconda punta o ala sinistra. Un acquisto che conferma le ambizioni prestigiose della Roma, un segnale per l’intero ambiente giallorosso. Salah e la Roma insieme, per puntare in alto.

Ancora non è stato definito il passaggio di Marco Borriello al Genoa anche se se n’è parlato a lungo. Il calciatore potrebbe alla fine rimanere alla Roma anche se il Presidente dei liguri fa capire che per lui ogni possibilità è aperta. Ecco le sue parole a Radio Marte: “Borriello? Non chiudo le porte a nessuno”. Al momento Borriello a Roma non ha ancora giocato un minuto, anche se il suo nome può tornare di attualità se i giallorossi decideranno di cedere Mattia Destro. L’opzione Genoa rimane comunque in piedi anche se l’affare ogni volta che si sta per chiudere subisce un forte e deciso rallentamento.

Sembra ormai giunta agli sgoccioli l’esperienza a Roma di Mattia Destro. Il centravanti della nazionale italiana è destinato a svestire la casacca giallorossa durante il calciomercato di riparazione in corso e la sua prossima meta sarà la Milano rossonera. Ne è fortemente convinto Alberto Faccini, ex calciatore dei capitolini ed attuale agente Fifa. Intervistato dai microfoni di Centro Suono Sport ha ammesso: «Per me l’avventura di Destro è terminata, è una mia sensazione, al di là delle ultime partite, credo che ci saranno i presupposti per mandarlo al Milan, perchè si sta spingendo verso questa direzione, è un ottimo giocatore, ma non è quel campione di cui avrebbe bisogno la Roma. Credo che se Destro ha deciso di andare al Milan, andrà lì alla fine e se succederà sicuramente Sabatini ha in mano un nome che ancora non è uscito sui media». Una volta ceduto Destro, la Roma sarà costretta ad individuare un suo degno sostituto e secondo Faccini bisognerà fare attenzione a Gilardino e non è da escludere la soluzione interna: «In Italia non c’è molto, a meno che non si faccia un passaggio di transizione dove potrebbe arrivare un nome alla Gilardino, che coprirebbe il buco fino a giugno. Non scordiamoci che c’è anche Borriello, che però forse potrebbe dare di più per conquistare il posto».

La Roma vorrebbe assicurarsi Mohamed Salah in occasione del calciomercato in corso, ma l’allenatore del Chelsea, Josè Mourinho, non sembra così propenso a lasciare partire il nazionale egiziano. Parlando in conferenza stampa alla vigilia della sfida di FA Cup, lo Special One ha infatti commentato così il futuro del nazionale egiziano: «Non posso dire con certezza che Salah rimarrà qui. Lui, come Schurrle, sarà a disposizione per la partita di domani. Non posso scegliere e far giocare sempre i soliti giocatori, entrambi sono pedine importanti per noi in tutte le competizioni, lo hanno già dimostrato. Il nostro desiderio è quello di mantenere la stessa squadra, siamo felici dei nostri giocatori e crediamo in questo gruppo. Non vogliamo che il mercato ci indebolisca e se sarà possibile non lasceremo partire nessuno, anche se è normale che i nostri giocatori siano richiesti». Resta da capire se si tratti della classiche dichiarazioni di facciata o meno, visto che la Roma sembra fare sul serio per acquistare Salah e nella giornata di ieri si è tenuto un importante incontro a Londra proprio per parlare concretamente del futuro dell’ex Basilea.

La Roma si assicurerà un nuovo portiere durante il calciomercato della prossima estate. Morgan De Sanctis ha da poco rinnovato il contratto ma la prossima stagione farà da chioccia al nuovo arrivato. Diversi i nomi segnati sul taccuino del ds Sabatini, ed oltre a Hugo Lloris del Tottenham, non si molla la presa per Petr Cech, estremo difensore del Chelsea ormai da mesi accostato ai giallorossi. Rimanendo all’estero, attenzione anche a Sirigu, italianissimo guardiano del Paris Saint Germain, così come a Ruffier del Saint Etienne, ormai da diverso tempo accostato alle italiane. Infine non si perde di vista Handanovic, che in estate potrebbe lasciare l’Inter se non dovesse qualificarsi alla Champions League.

Continua a studiare con attenzione i giocatori del Palermo per la sessione di calciomercato di riparazione in corso. Noto l’interesse dei giallorossi per Ezequiel Munoz, centrale di difesa in scadenza, ma attenzione anche ad un altro talento. Stando a quanto riferiscono i colleghi di Sky Sport il direttore sportivo Walter Sabatini avrebbe messo i propri occhi sul giovane Achraf Lazaar. Il classe della nazionale marocchina è sbarcato la scorsa estate in Sicilia dal Varese. Il magrebino è un terzino sinistro ma è abile a giocare anche in altri ruoli vista la sua grande tecnica: si tratta però di un’idea fattibile soprattutto per giugno.

Rudi Garcia vorrebbe un nuovo portiere per luglio, visto che De Sanctis potrebbe definitivamente lasciare il calcio e dedicarsi alla vita da dirigente con la Roma. Secondo il Corriere dello Sport la Roma vorrebbe puntare con decisione su Hugo Lloris, portiere del Tottenham e della Nazionale francese, molto apprezzato dal connazionale Garcia. Per arrivare a Lloris servirà però un assegno molto importante di circa 20 milioni di euro. Il Tottenham sa bene che il francese viene considerato uno dei portieri più forti al Mondo per questo vorrebbe tirare maggiormente il prezzo.

Il nome di Radja Nainggolan sta decisamente animando le cronache di calciomercato di casa Roma. Il centrocampista della nazionale belga è a metà fra i giallorossi e il Cagliari e il riscatto non è semplice. I rossoblu vorrebbero infatti 12/13 milioni di euro, una cifra che i capitolini non sembrano disposti ad investire. Potrebbero approfittarne le big estere, come da indiscrezioni circolanti negli ultimi giorni. Ieri vi abbiamo riportato la notizia di un’offerta da 26 milioni di euro del Borussia Dortmund, mentre oggi, stando a quanto scrive il Daily Express, sarebbe la volta dei top club inglesi. Nainggolan sarebbe infatti finito nel mirino di Arsenal, Manchester United e Chelsea, tutte interessate al cartellino dell’ex Cagliari.

È un giocatore che piace a molti club importanti visto che è in scadenza di contratto a giguno con il Palermo. Ci sarebbe anche la Roma che potrebbe inserire nell’affare Uçan e Sanabria, ma come rivelato da Tuttomercatoweb.com, i giallorossi non sarebbero interessati al giocatore sudamericano. Sabatini per il momento ha intenzione di puntare su un esterno d’attacco e sul riscatto di Nainggolan che piace a diversi club europei. Munoz probabilmente andrà via da Palermo già a gennaio visto che Zamparini non vorrebbe perderlo a parametro zero.

Il grande obiettivo della Roma per il calciomercato di riparazione in corso è Mohamed Salah. L’esterno d’attacco della nazionale egiziana vuole lasciare il Chelsea per il poco spazio trovato in prima squadra da agosto ad oggi. Ieri è andato in scena un incontro a Londra per approfondire i discorsi, al termine del quale le varie parti in gioco sono sembrate più vicine, dandosi appuntamento ai prossimi giorni. C’è però da sottolineare un ostacolo allo sbarco di Salah nella capitale. Ieri è infatti insorta la comunità ebraica della capitale per via di alcune dichiarazioni antisemite dello stesso magrebino. Attraverso il proprio profilo Twitter il presidente del Maccabi Italia, Vittorio Pavoncello, ha scritto: «No a Salah alla Roma. Non dev’esserci spazio per i razzisti. Come potremmo continuare a tifare Roma se dovesse ingaggiare un antisemita?». Si attende una replica, molto probabilmente da parte del diretto interessato.

Si avvicina sempre più alla Roma il nazionale egiziano del Chelsea, Mohamed Salah. L’esterno d’attacco magrebino è il principale (e probabilmente unico), obiettivo giallorosso per il calciomercato in corso, e di conseguenza la dirigenza sta premendo il piede sull’acceleratore. Nella giornata di ieri è andato in scena un incontro fra l’agente Fifa Ulisse Savini, rappresentate della Roma, e l’entourage di Salah nonché alcuni esponenti del Chelsea. Le parti sono più vicine anche se l’accordo non c’è ancora e con grande probabilità servirà un altro vis-a-vis per chiudere la trattativa. La cosa certa è che Salah vuole sbarcare all’Olimpico e ciò ha un gran peso nella trattativa. In soldoni, la Roma ha proposto un prestito oneroso da 1/1,5 milioni di euro, con riscatto fra 18 mesi a 15 milioni. Il Chelsea vorrebbe “l’obbligo” mentre i giallorossi puntano sul “diritto”.

Il riscatto della seconda metà del cartellino di Radja Nainggolan è sicuramente una priorità per il calciomercato della Roma. Le trattative con il Cagliari sono in corso da settimane e si stanno facendo sempre più intense. Secondo quanto rivelato dal noto giornalista Alessandro Sugoni a Sky Sport 24, il club sardo chiede una cifra compresa tra gli 11 e 13 milioni di euro per cedere la propria parte di cartellino. Proprio ieri è avvenuto un incontro per discutere sia del belga che di Davide Astori. I giallorossi vogliono trattenere entrambi evitando di andare eventualmente alle buste. Soprattutto Nainggolan che è diventato un punto fermo della squadra di Rudi Garcia e che interessa a molte società importanti. E’ uscita anche una voce di calciomercato riguardante il Borussia Dortmund, disposto a spendere 26 milioni per acquistarlo garantendogli 3 milioni di euro netti di ingaggio. La Roma deve cercare di risolvere al più presto questa situazione per evitare brutte sorprese e giochi al rialzo del Cagliari.

La redazione de IlSussidiario.net ha intervistato Adriano Tommasi, agente FIFA, per commentare le ultime indiscrezioni sul calciomercato della Roma. L’arrivo eventuale di Mohamed Salah non lo convince, perché secondo lui il club dovrebbe puntare più che altro a rinforzare la difesa. Manca inoltre un portiere e almeno due esterni. C’è poi da capire se Astori e Yanga-Mbiwa sono da Roma. Per la porta punterebbe più su Samir Handanovic che su Mattia Perin, per motivi legati alla differente esperienza dei due. A suo avviso Mattia Destro è già stato scaricato dalla piazza e lui ha bisogno di sentire fiducia attorno a sé.

Si allena con l’Atalanta ma il suo trasferimento non è definito perché mancano dei dettagli sull’ingaggio. Alla Roma è stato offerto Ezequiel Munoz, in scadenza di contratto con il Palermo. I rosanero vogliono Salih Ucan e Tony Sanabria. Torna di moda Salomon Kalou del Lille per l’attacco. Marco Borriello potrebbe tornare al Milan. Prosegue la trattativa con il Chelsea per Mohamed Salah, ma non c’è ancora l’accordo anche se le parti si avvicinano. Il Borussia Dortmund è pronto ad investire 26 milioni di euro per Radja Nainggolan. I giallorossi lavorano per riscattare il belga e Davide Astori dal Cagliari. A Walter Sabatini è stato offerto anche Marcell Janssen, in scadenza con l’Amburgo. Per il futuro si punta molto su Alessio Romagnoli, giovane difensore ora in prestito alla Sampdoria. Piace molto Bruno Peres del Torino e anche il suo compagno di squadra Matteo Darmian, per il quale può nascere un duello con il Napoli. Niente da fare per Adriano e Montoya, che restano a Barcellona.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori