Calciomercato Roma/ News, Luiz Adriano: dirigenti dello Shakhtar in arrivo a Trigoria. Notizie al 26 gennaio (aggiornamenti in diretta)

- La Redazione

Calciomercato Roma, news, Luiz Adriano potrebbe essere un affare chiuso domani: sono infatti attesi i dirigenti dello Shakhtar Donetsk, si parla di prestito oneroso con obbligo di riscatto

sabatini_lanzini
Walter Sabatini, ds della Roma (Foto Infophoto)

Stando a quanto riporta la redazione di Sky Sport, domani potrebbe arrivare la fumata bianca per il trasferimento di Luiz Adriano alla Roma. Abbiamo scritto di un accordo trovato con lo Shakhtar Donetsk sulla base di 10 milioni di euro; le ultime notizie dicono che domani i dirigenti del club ucraino sono attesi a Trigoria per chiudere la trattativa. Si parla di un prestito oneroso da 2 milioni con obbligo di riscatto fissato a 8 milioni; da capire ora la posizione di Mattia Destro, visto che dalla società giallorossa è stata smentita la trattativa che porterebbe l’attaccante marchigiano al Milan ma l’arrivo di Luiz Adriano di certo gli andrebbe a chiudere altri spazi in squadra.

Nel pomeriggio si è sparsa la voce che Mattia Destro fosse vicinissimo al Milan, si è parlato addirittura di visite mediche in programma per mercoledì prossimo. Maurizio Pistocchi, giornalista di Mediaset, ha parlato di prestito con obbligo di riscatto a venti milioni di euro per giugno. Da Trigoria arrivano però solo smentite sull’affare che doveva vedere luce proprio in questi giorni. Situazione incerta, anche se alla fine sembra che l’affare si possa portare a termine.

Secondo quanto riportato da TheGuardian.com i giallorossi si sarebbero messi alla caccia di un difensore centrale diverso da Chiriches del Tottenham, un giocatore più fisico e abile a giocare anche da stopper. Il nome fatto è quello di Aleksandar Dragovic, centrale della Dinamo Kiev e nazionale austriaco, questi sarebbe stato cercato nell’ultimo periodo da Juventus, Manchester United, Liverpool, Zenit e West Ham. Il valore del calciatore si aggira intorno ai quindici milioni di euro, cifra però che difficilmente la Roma potrà raggiungere nel mercato di gennaio. Discorso diverso per giugno dove magari l’obiettivo centrato Champions potrebbe portare altri introiti.

Anche ieri contro la Fiorentina, nonostante la difficoltà dei giallorossi a trovare la porta avversaria, Mattia Destro è rimasto in panchina fino al minuto 79 quando è stato chiamato in causa per sostituire Francesco Totti. La sua avventura in giallorosso a questo punto sembra essere davvero finita. La squadra che sta insistendo di più per aggiudicarselo è il Tottenham. Come riporta il sito di Alfredo Pedullà pare che ci sia la possibilità di inserire nell’affare il cartellino del centrale difensivo Vlad Chiriches. La questione con gli Spurs si può chiudere però anche senza contropartita. Dopo questa eventuale cessione i giallorossi si butterebbero su Luiz Adriano dello Shakhtar.

La Roma rischia di complicarsi da sola i piani di calciomercato. Il club giallorosso è alla ricerca di un esterno d’attacco e fra i vari obiettivi principali vi sarebbe Mohamed Salah, nazionale egiziano in forza al Chelsea. L’esterno d’attacco magrebino ha da giorni l’accordo con i giallorossi ma la Lupa non chiude la trattativa, attendendo la risposta definitiva dello Shakhtar per Luiz Adriano. Così facendo, però, potrebbe perdere entrambi visto che su Salah vi sono diverse giocatori fra cui la Fiorentina, l’Atletico Madrid, l’Hull City e la Real Sociedad. Situazione molto simile per Konoplyanka, esterno del Dnipro: il giocatore è in scadenza di contratto piace molto all’Everton di Martinez.

La Roma si avvicina a grandi passi al suo primo importante colpo del calciomercato di riparazione che volge ormai alla conclusione. Stando alle indiscrezioni delle ultime ore, riportate poco fa dall’esperto di mercato Alfredo Pedullà, il club giallorosso avrebbe raggiunto l’accordo totale con Luiz Adriano, attaccante della nazionale brasiliana che gioca fra le fila dello Shakhtar Donetsk. Il giocatore ha il contratto in scadenza al prossimo 31 ottobre e ne avrebbe quindi approfittato per cambiare casacca e campionato. Ora però bisognerà trovare l’intesa con gli ucraini che chiedono 10 milioni di euro per il proprio giocatore, mentre la proposta capitolina si aggira sui 5. Sullo sfondo rimane Salah ma Luiz Adriano è più vicino.

Nuovo colpo di calciomercato in ottica futura da parte della Roma. Il direttore sportivo giallorosso Walter Sabatini ha infatti messo le proprie mani su José Machin, più comunemente noto come Pepin. Come riporta il collega di Sky Sport, Gianluca Di Marzio, si tratta di un centrocampista classe cresciuto nella gloriosa cantera del Barcellona, attualmente di proprietà del Malaga. Pepin è un calciatore alla Touré, tutto fisico e grandissima tecnica, e ha il contratto in scadenza al prossimo giugno. Molte le società interessate, fra cui le big spagnole e inglesi, ma è stato lo stesso talento iberico a voler fortemente l’Italia e la Roma. L’ufficialità dovrebbe arrivare entro la settimana in corso: un nuovo colpo di prospettiva dopo i giovani sudamericani Menez e Ponce.

Fra le ipotesi di calciomercato che continuano a circolare in casa Roma, vi è anche quella circa un possibile addio di Mattia Destro. Il centravanti giallorosso vorrebbe lasciare la capitale per il poco spazio trovato nell’11 titolare e sulle sue tracce vi è da tempo il Milan, squadra che necessita di un innesto in attacco, di una prima punta di peso. A riguardo ha detto la sua il giornalista sportivo Gianluca Piacentini, che interpellato dai microfoni di Tele Radio Stereo nelle scorse ore, si è detto sorpreso dall’eventuale sbarco dell’ex Siena a Milanello: «Io non capirei mai la scelta di Destro se andasse davvero al Milan: ora è in una squadra che punta la Juve, il Milan ancora non si è abituato di non essere più tra le grandi del calcio italiano».

La Roma inizia a porre le basi per la prossima stagione, per il calciomercato estivo. I giallorossi infatti hanno già avviato dei discorsi con il Palermo per l’acquisto del terzino marocchino Achraf Lazaar, esterno sinistro classe ’92 che piace tanto al club giallorosso. Su Lazaar ci sono diversi club interessati, in particolare in Serie A, ma la Roma è pronta ad anticipare tutti e a regalare un rinforzo di qualità a Garcia. La fascia sinistra quest’anno è uno dei punti deboli della Roma, sia Cole che Holebas non stanno facendo bene.

Nuova idea di calciomercato in casa Roma. Stando a quanto riportano in queste ore i tabloid inglesi, sottolineato in particolare dal Daily Mirror, il club giallorosso starebbe scandagliando i campionati in cerca di un innesto per l’attacco. Oltre a Salah del Chelsea e a Luiz Adriano dello Shakhtar Donetsk, attenzione a Kevin Mirallas. Il 27enne esterno della nazionale belga gioca in Premier League, fra le fila dell’Everton, ed ha il contratto in scadenza al 30 giugno del 2016, fra meno di un anno e mezzo. In estate potrebbe essere ceduto, a meno che non rinnovi prima, e la Roma ci starebbe pensando. Attenzione però alla concorrenza, capitanata in particolare dal Tottenham, che ha messo già da tempo nel mirino l’esterno dei Diavoli Rossi. Il valore di Mirallas si aggira sui 10/12 milioni di euro, perfettamente in linea con le disponibilità giallorosse.

Non ha ancora portato a termine un’operazione durante il calciomercato di riparazione che volge ormai alla conclusione. Se si esclude lo sbarco dei due giovani Mendez e Ponce, che però vedremo a Trigoria solo fra qualche mese, la società giallorossa è ancora a quota zero colpi. Non sembra essere comunque preoccupato mister Rudi Garcia, che nelle scorse ore, dopo il pareggio contro la Fiorentina, ha ammesso: «Sono contento della mia rosa. C’è Sabatini che lavora tanto e bene, avrò tempo di parlare con lui per vedere se fare qualcosa. Non ho nulla da aggiungere». Alla Roma servirebbe in particolare un innesto in difesa, visti i molteplici infortuni che hanno falcidiato il reparto: «Abbiamo tre centrali forti. Astori è esperto e bravissimo, De Rossi può inoltre giocare in difesa. Vedremo se fare qualcosa in sede di mercato per la seconda parte di stagione». Infine un commento su Destro, che non è da escludere possa lasciare la capitale a breve: «Destro è entrato bene in partita, si è mosso con qualità. L’attacco questa sera si è mosso bene».

Interverrà negli ultimi giorni del calciomercato di riparazione per innestare lo scacchiere con qualche nuovo elemento. Lo ha detto ieri, senza però sbilanciarsi, il direttore generale giallorosso Mauro Baldissoni, intervistato dai microfoni di Sky Sport: «Probabilmente faremo qualcosa, stiamo valutando tante situazioni. Inoltre continuiamo ad investire sui giovani, come abbiamo sempre fatto: è la nostra politica». Il principale obiettivo della Roma resta un esterno d’attacco ed oltre a Salah, per cui vi sarebbe già un accordo con giocatore e Chelsea, attenzione a Luiz Adriano dello Shakhtar Donetsk e a Konoplyanka, nazionale ucraino in scadenza con la Dinamo Kiev. Baldissoni ha parlato anche del futuro di Garcia, dicendo: «Con Garcia siamo felici e tra lui e la società non c’è nessun tipo di problema».

Non si sblocca il calciomercato di casa Roma. Il club giallorosso ha trovato negli scorsi giorni l’accordo con Mohamed Salah, ma la trattativa è stata attualmente congelata. Stando a quanto scrive La Gazzetta dello Sport l’arrivo dell’egiziano a Trigora sarebbe in stand-by per via dell’umore della piazza. Ecco quindi tornare di moda Luiz Adriano per cui è stata presentata un’offerta ufficiale di una decina di milioni di euro, con due subito e gli altri differiti nel tempo. Peccato però che lo Shakhtar non sia così tanto propenso a cedere il giocatore, e soprattutto, vorrebbe almeno 15 milioni nonostante il contratto scada il prossimo 31 ottobre. Sullo sfondo rimane Konoplyanka del Dnipro, in scadenza di contratto: negli ultimi giorni c’era il suo intermediario a Trigoria. La scelta definitiva arriverà fra 48/72 ore.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori