Calciomercato Inter/ News, Mancini g.m., Mihajlovic allenatore: sarà così nel 2015-2016? (esclusiva)

- La Redazione

Calciomercato Inter news, Mancini e Mihajlovic insieme nel 2015-2016, il primo come g.m. all’inglese e il secondo allenatore: ipotesi affascinante per il futuro dei nerazzurri

mihajlovic_mancini_maxwell
Sinisa Mihajlovic e Roberto Mancini ai tempi dell'Inter (Infophoto)

L’arrivo di Roberto Mancini sulla panchina dell’Inter non ha portato finora i risultati sperati. L’allenatore jesino non è sul banco degli imputati perché il progetto su cui sta lavorando con il presidente Erick Thohir è a lungo termine, ma qualcosa potrebbe cambiare in vista della prossima stagione. Secondo indiscrezioni raccolte in esclusiva da IlSussidiario.net, nel 2015-2016 Mancini potrebbe assumere il ruolo di general manager, con Sinisa Mihajlovic nuovo allenatore. Si riformerebbe dunque una coppia che all’Inter ha già lavorato dal 2006 al 2008 con il Mancio allenatore e Mihajlovic suo vice, senza contare le precedenti esperienze in comune sia alla Lazio (prima entrambi giocatori, poi Mancini allenatore di Mihajlovic) sia all’Inter dal 2004 al 2006, gli ultimi due anni da giocatore del difensore serbo, prima di entrare appunto nello staff dell’ex numero 10 della Sampdoria. Vista la grande amicizia che li lega, non dovrebbe essere problematica la coesistenza, come spesso può succedere in questi casi: a Mihajlovic il lavoro sul campo, a Mancini un ruolo paragonabile a quello dei ‘manager’ inglesi, naturalmente senza gestire direttamente le attività riservate all’allenatore. In fondo in questi primi due mesi dal ritorno di Mancini in nerazzurro i risultati migliori sono arrivati fuori dal campo: tifosi più vicini alla squadra, importanti trattative di mercato già messe a segno come quelle che hanno portato a Milano Lukas Podolski e Xherdan Shaqiri o comunque fattibili solo grazie alla presenza di Mancini – vedi quella per Yaya Touré. Mihajlovic invece sta ottenendo straordinari risultati alla guida della Sampdoria, che al momento occupa un incredibile terzo posto. Non c’è più nessun dubbio sulle sue qualità come allenatore: potrebbe forse restare solo il dubbio sul salto in una big (anche se la Juventus e la stessa Inter già ci avevano fatto un pensierino in passato), ma con l’amico Roberto alle spalle anche questo ostacolo sarebbe molto meno impegnativo. Di certo non sarebbe entusiasta di questa ipotesi Massimo Ferrero, che parla di una Sampdoria da scudetto nel giro di pochi anni naturalmente con Sinisa alla guida della squadra blucerchiata, ma se il progetto Mancini-Mihajlovic all’Inter dovesse davvero decollare, sarebbe probabilmente una tentazione irresistibile per il serbo. (Mauro Mantegazza)



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori