Calciomercato Napoli/ News, Uvini verso il Palermo Notizie al 28 gennaio 2015 (aggiornamenti in diretta)

Calciomercato Napoli, il Palermo deve pensare alla sostituzione di Ezequiel Munoz, difensore centrale in scadenza di contratto. Il nome per l’eredità è quello del centrale Bruno Uvini.

28.01.2015 - La Redazione
birsa_zuniga
Zuniga, esterno del Napoli (Foto Infophoto)

Il prestito di Bruno Uvini al Santos è terminato al mese di gennaio, difensore di spessore classe 1991 che ora è molto richiesto sul mercato. Su di lui c’è infatti il pressing del Palermo di Maurizio Zamparini che lo vorrebbe per sostituire Ezequiel Munoz dato in partenza e con il contratto in scadenza a giugno. La notizia a riporta Tuttosport che parla di affare già in dirittura d’arrivo.

Il Napoli potrebbe presto mettersi in competizione con la Roma per un centrocampista classe 1992 che gioca in Scozia. Secondo l’Evening Express pare che i partenopei vogliano fortemente il calciatore dell’Aberdeen Ryan Jack che ha un contratto col club fino al giugno del 2016. Talento di grande prospettiva piace anche alla Roma di Rudi Garcia. Jack è un mediano che è anche in grado di giocare da interno destro e da terzino nella stessa corsia. Quest’anno nella Premiership scozzese ha collezionato 20 presenze e anche 2 reti diventando un giocatore molto importante nel panorama internazionale.

E’ intervenuto ai microfoni di Radio Crc l’intermediario di mercato Francois Gallardo che ha sottolineato molte particolari indiscrezioni sugli azzurri: “Non solo Callejon, ma l’Atletico Madrid è forte anche su Gonzalo Higuain che in estate potrebbe lasciare il club. I colchoneros hanno soldi da spendere anche perchè un cinese ha comprato una quota del club. Benitez? A giugno lascerà Napoli e ci sono sirene proprio che arrivano da Madrid. La prima scelta per il dopo Rafa non posso svelarla, ma si tratta di un nome nuovo ancora non fatto. Sono l’intermediario di questo tecnico e proprio per questo non posso dirvi il nome, ma non sarà Guardiola pronto ad andare in Premier League“.

Potrebbe pescare nuovamente in Olanda durante le prossime sessioni di calciomercato. Dopo l’acquisto dal PSV Eindhoven di Dries Mertens, il club partenopeo ha messo nel mirino alcuni giovani talenti che militano fra le fila dell’Ajax, squadra che sforna campioni in erba a ripetizione. A riguardo è uscito allo scoperto Steinar Dietz, procuratore di Mertens ma anche di Klaassen e Fischer. Intervistato dai microfoni di Radio Crc ha ammesso: «Ricardo Van Rhijn? Al momento sta bene all’Ajax, è un calciatore appagato, ma nel calcio il futuro è sempre incerto. Il Napoli è interessato a Davy Klaassen e Viktor Fischer». Fra i giocatori dei Lancieri spesso e volentieri accostati al Napoli vi è anche Moisander, difensore centrale il cui contratto scadrà a giugno. E proprio fra qualche mese il suo sbarco in Serie A non sarebbe utopico: «Niklas Moisander vuole giocare in Italia, la serie A gli piace molto – ha proseguito Dietz – Tra l’altro parliamo di un ottimo giocatore, è nel pieno della sua maturità agonistica e molte società italiane di prima fascia lo stanno seguendo. Resterà all’Ajax fino alla scadenza del contratto poi andrà via a parametro zero a fine stagione».

È senza dubbio il protagonista di questa fase del calciomercato di casa Napoli. L’esterno della nazionale colombiana ha ricevuto diverse offerte nelle ultime ore, a cominciare dalla Sampdoria, prontamente rimandata al mittente. Come svelato dall’emittente partenopea Radio Crc non mancano proposte anche dai confini, in particolare dalla Turchia e dalla Germania. Zuniga avrebbe infatti ricevuto due offerte dal Bayer Leverkusen e dallo Schalke 04, mentre da Istanbul si sono fatte avanti il Galatasaray e il Besiktas. La cifra messa sul piatto è sempre la stessa: prestito con diritto di riscatto attorno ai 6/7 milioni di euro, ma il Napoli ha rispedito al mittente tutte le offerte ricevute.

Negli scorsi giorni, fra i tanti rumors di calciomercato riguardanti il Napoli, è spuntata anche l’idea targata Fabio Capello. L’attuale commissario tecnico della nazionale russa è infatti finito nel calderone di papabili per il post-Rafa Benitez. Del resto lo spagnolo ha il contratto in scadenza a giugno di quest’anno e il suo ritorno a Liverpool sembrerebbe ormai quasi scontato. A sostituire l’ex Chelsea non sarà però “Don Fabio” come ha confessato nella serata di ieri il figlio e avvocato Pierfilippo Capello, intervistato dall’emittente radiofonica Radio Crc durante il programma Si gonfia la rete: «Bisogna capire se il Napoli sia una società che vuole fare la campagna acquisti – ha spiegato – o se è l’allenatore che si fa la squadra con un badget che gli mettono a disposizione. Fabio Capello è allenatore della Russia ed il Napoli non lo ha chiesto».

Il calciomercato di casa Napoli ha sin qui registrato i due colpi Gabbiadini e Strinic. Il ds Bigon ha fatto tutto durante il mese di dicembre, per poi restare a guardare in attesa di eventuali occasioni last-minute. Diversi i nomi circolanti negli ambienti partenopei, analizzati dal noto Gianni Di Marzio, ex allenatore e consulente di mercato del QPR. Intervistato da Radio Kiss Kiss nelle scorse ore ha ammesso: «Vazquez ha talento, ma è un po’ lento. Nel sistema di gioco di Benìtez dovrebbe giocare al posto di Hamsik, insieme non potrebbero giocare. Paletta non mi ha mai entusiasmato, non è un calciatore da grande club. E’ un calciatore che a 20 anni era già così, io lo vedo ai Sub20. Baselli è un buon giocatore, ma aspetterei perché è un altro Cigarini secondo me. Si ripeterebbe la storia di Jorginho. Il Napoli deve prendere un possibile craque o un calciatore già fatto». Secondo Di Marzio bisogna inizia a programmare fin da subito la prossima stagione, ma l’incertezza legata al futuro di Benitez non aiuta: «I programmi per l’anno prossimo vanno fatti adesso, perché bisogna acquistare giocatori funzionali all’allenatore che sarà in carica». Infine un commento su Cassano: «Non può giocare nel Napoli a mio avviso, non c’è posto».

Sarà un calciomercato estivo caldissimo quello di casa Napoli. Il club partenopeo, prima di pensare ai nuovi acquisti dovrà risolvere una volta per tutte la situazione legata a Rafa Benitez. Il tecnico spagnolo ha il contratto in scadenza al prossimo 30 giugno e difficilmente rinnoverà la sua permanenza al San Paolo. Come scrive Cronache di Napoli stamane, l’ex Chelsea è in parte deluso dalle mancate promesse di De Laurentiis circa i rinforzi della squadra e delle strutture sportive, e di conseguenza lascerà la panchina campana. Nel suo futuro c’è il Liverpool o la nazionale spagnola ma attenzione anche alle ultime voci che vogliono il Paris Saint Germain sulle sue tracce: i francesi stanno iniziando a sondare il terreno per il post Blanc e Benitez sarebbe fra i prescelti.

Tutto fermo in casa Napoli per quanto riguarda il calciomercato in entrata, ma la situazione potrebbe sbloccarsi qualora venisse portata a termine qualche cessione. A riguardo vanno segnalate le ultime indiscrezioni su Miguel Angel Britos, difensore centrale uruguagio. Il giocatore, stando a quanto riportato in queste ore da Borlife, sarebbe finito nel mirino di alcuni club tedeschi a cominciare dall’Amburgo. La società anseatica ha già fatto affari negli scorsi mesi con il Napoli, leggasi Valon Behrami, e chissà che non possa tornare a farsi viva nelle prossime ore a Castelvolturno. Il club partenopeo vorrebbe comunque trattenere Britos per lo meno fino a quando non verrà individuato un degno sostituto dello stesso ex Bologna.

Il Napoli rischia di perdere Gonzalo Higuain durante il calciomercato estivo in programma fra circa 6 mesi. Il probabile addio di Rafa Benitez, ma soprattutto, un eventuale nuova esclusione dalla prossima Champions League, potrebbero indurre il Pipita a svestire la casacca partenopea per iniziare una nuova avventura, molto probabilmente in Premier League. Nessun problema però per De Laurentiis visto che chi vorrà acquistare l’ex Real Madrid dovrà sborsare una bella cifretta. Forse scottati dai “soli” 64 milioni di euro introitati dalla cessione di Cavani al Paris Saint Germain, i vertici del Napoli hanno ben pensato di blindare Higuain con una clausola da 100 milioni. Coloro che vorranno assicurarsi il vice-campione del mondo argentino dovranno quindi ricoprire d’oro i partenopei: una cifra che verrà naturalmente immessa sul mercato per nuovi rinforzi.

Nome nuovo sul taccuino del ds del Napoli Bigon per il calciomercato di riparazione che volge ormai alla conclusione. Il club partenopeo, come svelato dai colleghi di Sky Sport, starebbe pensando a Norbert Gyomber, 22enne difensore slovacco che milita in Serie B, fra le fila del Catania. La squadra azzurra avrebbe chiesto informazioni sul giovane centrale nelle scorse ore, che però è attualmente fermo ai box per un infortunio subito nella prima metà stagionale. E’ molto probabile, a questo punto, che l’idea possa tornare prepotentemente di moda a fine stagione, e che le due società possano già trovare un accordo in queste ore.

Non solo mercato in entrata per il Napoli, è giunta l’ora di sfoltire la rosa e specialmente di piazzare altrove i giocatori non funzionali al progretto. Non essendo impegnata su più fronti sono necessari dei tagli e Britos e Zuniga sono i primi indiziati. Per i due destini differenti, il primo potrebbe approdare in Germania mentre per il colombiano c’è la pista Sampdoria ma la trattativa è tutt’altro che semplice. Intanto il Napoli deve stare molto attento all’Atletico Madrid, deciso a soffiargli il talento classe 1996 Mario Prezioso che milita nella Primavera partenopea guidata da Giampaolo Saurini. L’indiscrezione è stata riportata dal Alfredo Pedullà, noto esperto di calciomercato. Il club spagnolo lo sta facendo seguire intesamente da un po’ di tempo ed è pronto a lanciare l’assalto definitivo per tesserarlo. Il ragazzo non ha ancora un contratto da professionista e ciò lo rende facilmente tesserabile da altre società. Il Napoli dovrebbe fare di tutto per blindare questo talentuoso centrocampista che è stato anche paragonato ad Andrea Pirlo per caratteristiche tecniche. Sarebbe negativo per il calciomercato azzurro perdere un prospetto con queste qualità. Il futuro passa soprattutto dai giovani e in Italia si dovrebbe cercare di trattenerli evitando fughe all’estero.

, giornalista di Sky Sport, nell’intervista che ci ha concesso ha affermato che il Napoli non farà altre operazioni nel corso di questa sessione di calciomercato. L’addio di Gokhan Inler è difficile, perché anche se arrivasse una offerta importante sarebbe complicato trovare un sostituto migliore a buon prezzo. Giudica comunque positiva la campagna acquisti effettuata con gli arrivi di Manolo Gabbiadini e Ivan Strinic. Si sente ottimista in merito al rinnovo di Rafa Benitez a fine stagione, ci sono segnali positivi.

Sampdoria e Besiktas hanno fatto due offerte per prendere Camilo Zuniga in prestito, ma il Napoli vuole cederlo solo a titolo definitivo. L’agente di Gokhan Inler spiega che il club partenopeo non intende cedere lo svizzero. Il Crotone è interessato a Josip Radosevic. Il Palermo vuole invece Bruno Uvini. Agli azzuri piace Hector Moreno, difensore messicano dell’Espanyol. Ma spunta anche l’idea Gabriel Paletta del Parma. Ryan Jack, centrocampista 22enne dell’Aberdeen, è nel mirino del Napoli. Gonzalo Higuain in caso di qualificazione alla prossima Champions League potrebbe restare. Lo stesso argentino afferma di stare bene dov’è ora. Il ds Riccardo Bigon smentisce nuovi arrivi e rimanda di 2-3 mesi i discorsi relativi al rinnovo del contratto di Rafa Benitez.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori