Calciomercato Juventus/ News, preso il nuovo Cuadrado, Tello Notizie al 29 gennaio 2015 (aggiornamenti in diretta)

Calciomercato Juventus, il club bianconero riabbraccia David Trezeguet dopo la fine della sua carriera da calciatore. Il francese diventa ambasciatore in Giappone per il club bianconero.

29.01.2015 - La Redazione
marotta_occhiali
Beppe Marotta, ad della Juventus (Foto Infophoto)

Secondo quanto riportato da Sky Sport la Juventus avrebbe preso Andres Tello che in patria viene considerato il nuovo Cuadrado. Giocatore dell’Envigado sta disputando il Sub-20 con la maglia della Colombia. Giocatore di grande rapidità Tello era stato accostato alla Juventus già da diverso tempo, un calciatore fisico e di grande rapidità, un classe 1996 che vien econsiderato da molti come un possibile campione futuro.

La Juventus riabbraccia David Trezeguet, bomber che in bianconero ha collezionato 320 presenze e 171 reti diventando il giocatore straniero con più gol nella storia. Nel cuore dei tifosi sono rimasti i tanti gol, ma anche la scelta di non abbandonare il club bianconero all’indomani della retrocessione in Serie B. Arriva oggi una notizia che era nell’aria ormai da diverso tempo. David Trezeguet è diventato ufficialmente ambasciatore della Juventus in Giappone. Atterrato oggi a Kyushu darà la vita al JLounge di Fukuoka il prossimo 31 gennaio.

La Juventus pare pronta a concludere due affari con il Chievo Verona. Secondo quanto riportato da il Corriere di Verona sembra che due calciatori della Juventus possano essere girati in prestito ai clivensi per i prossimi sei mesi. I calciatori in questione sono Federico Mattiello e Ouasim Bouy. Il primo è un terzino molto giovane e di grande qualità che ha debuttato in Serie A con la maglia della Juventus in questa stagione, mentre il secondo è un centrocampista della scuderia di Mino Raiola che ha grande talento ma è stato frenato fino a oggi da un brutto infortunio al ginocchio.

Nei prossimi giorni potrebbe cambiare qualcosa in maniera radicale nell’attacco della Juventus. Sebastian Giovinco infatti sembra pronto a rescindere con i bianconeri per andare a giocare subito nell’Fc Toronto secondo quanto riportato da Tuttosport nell’edizione odierna. La prima alternativa potrebbe essere Daniel Pablo Osvaldo, ormai in rotta con i nerazzurri e chiuso da Destro dalla possibilità di vestire la maglia del Milan. Tra oggi e domani l’agente del calciatore incontrerà i dirigenti della squadra meneghina. 

Il giovane talento della Fluminense, Gerson, è dato molto vicino alla Juventus. Il club bianconero avrebbe in programma il suo acquisto durante il calciomercato estivo, in cambio di un assegno da 11 milioni di euro. Le indiscrezioni circolanti nelle ultime ore spingono in tale direzione, ma stando a quanto riporta lo stesso club brasiliano la situazione sarebbe ben differente. Poco fa è infatti intervenuto Fernando Simone, il direttore sportivo della “Flu”, che commentando i rumors bianconeri ha ammesso: «Non scherziamo. Le cifre che circolano in Italia sono semplicemente ridicole. Undici milioni per un giocatore del calibro di Gerson sono bazzecole. Non accetteremmo mai un’offerta del genere. A tutti gli osservatori ho detto la stessa cosa: non abbiamo interesse a trattare Gerson». Poi Simone ha rincarato la dose: «Con la Juventus non c’è stato nessun contatto; non abbiamo ricevuto alcuna proposta ufficiale. Nessuno ci ha ancora chiamati per Gerson, quindi il problema al momento non si pone». Gerson, giovane attaccante classe , si trova attualmente in Uruguay con la nazionale brasiliana per il Sudamericano Under-20.

Nonostante la Juventus non abbia iniziato, almeno ufficialmente, alcuna trattativa, non si placano i rumors di calciomercato con protagonista la Vecchia Signora. L’ultimo, decisamente interessante, ci giunge dal Belgio e precisamente da DHnet. In base a quanto raccolto sembra che Madama si sia messa sulle tracce di Alex Witsel. Il nazionale belga è di proprietà dello Zenit di San Pietroburgo ma lo stesso starebbe pensando di riavvicinarsi verso casa. Negli scorsi giorni è stato accostato con forza al Milan mentre ora sarebbe la Juventus la big italiana maggiormente interessata. Tenendo conto dei continui acciacchi di Vidal e della probabile partenza a giugno di Pogba, non è da escludere che i campioni d’Italia in carica possano presentare un’offerta concreta per avere la stella belga, pagata però ben 40 milioni di euro due anni fa.

Il giovane talento brasiliano Gerson sarà probabilmente il primo colpo del calciomercato della Juventus per la prossima estate. Il club bianconero non molla la presa per il 17enne talento brasiliano in forza alla Fluminense, attualmente impegnato con la nazionale di categoria nel Sudamericano Under-20. Come sottolinea La Gazzetta dello Sport, i contatti fra l’entourage di Gerson, la “Flu”, e la Juventus sono continui e la Signora si trova attualmente in pole position per assicurarsi a giugno questo promettente calciatore classe 1997, probabilmente fra i migliori al mondo nel suo ruolo fra i pari età. L’operazione non sarà semplice, visto che i campioni d’Italia in carica dovranno versare ben 11 milioni di euro nelle casse della società di Rio de Janeiro, ma la Juventus è intenzionata ad andare fino in fondo.

Potrebbe essere uno dei protagonisti del calciomercato della prossima estate. La Juventus ieri ha riscattato la seconda metà del giocatore versando nelle casse dell’Empoli 4 milioni di euro, come già preventivato. Il talento dell’Under-21 azzurra rimarrà comunque al Castellani fino al termine della stagione poi fra sei mesi il suo futuro si deciderà. Nel frattempo l’Arsenal continuerà a seguirlo, come ha spiegato a Sportitalia il noto Alfredo Pedullà: «Nelle prossime settimane gli osservatori di Wenger continueranno a seguirlo, l’intenzione è quella di presentare una grande offerta per l’estate. Poi dipenderà molto dalla Juve che lo ha appena riscattato dall’Empoli per 3,5 milioni. L’Arsenal ha comunque intenzione di insistere».

La Juventus potrebbe non prelevare più il gigante ceco Necid, in prestito allo Zwolle ma di proprietà dello Spartak Mosca. Il ragazzo non convince pienamente Marotta e soci per questo starebbero pensando di non acquistarlo. Ma il Chievo, società interessata all’acquisto in prestito del giocatore, sarebbe interessata a prendere in maniera solitaria il centravanti ceco per puntarci fin da subito. Ovviamente molto dipenderà dalla richiesta dello Spartak Mosca che dovrà dare l’ok alla cessione del giocatore.

Sta pensando di innestare l’attacco con un nuovo calciatore durante il calciomercato di riparazione in corso. Sebastian Giovinco sembra destinato ad indossare fin da subito la casacca del Toronto e di conseguenza i bianconeri dovrebbero trovare un sostituto. Tanti i nomi accostati ai campioni d’Italia in carica e attenzione alla novità delle ultime ore. Stando a quanto riporta il quotidiano capitolino Il Tempo, pare che la Juventus stia pensando a Luiz Adriano. L’attaccante dello Shakhtar Donetsk e della nazionale brasiliana ha il contratto in scadenza e vorrebbe vivere una nuova avventura lontano dall’Ucraina. La Roma lo segue da tempo ma Madama starebbe tentando un’azione di disturbo: un nuovo derby di mercato all’orizzonte?

La Juventus potrebbe cedere Paul Pogba durante il calciomercato estivo e con i soldi derivanti dalla sua partenza, circa 100 milioni di euro, ricostruire per intero la squadra. E’ questo il pensiero di Mino Raiola che stamane, interpellato da La Gazzetta dello Sport, ipotizza un nuovo 11 bianconero fatto di tanti talenti di assoluto livello. Ecco come sarebbe la Juventus 2015-2016 senza Pogba ma con i 100 milioni investiti in volti nuovi: «Mkhitaryan la Juve lo può prendere, a Dortmund si è rotto il feeling. Poi Depay e Felipe Anderson, Rodrigo Ely, che è fortissimo, Kischna dell’Ajax che sarebbe perfetto, a sinistra Willems del Psv, poi di sicuro Verratti a centrocampo. In porta Donnarumma del Milan, mi dicono che sia un fenomeno. A destra Abate. Davanti Zaza e Berardi, bravissimi. Vi dico pure l’allenatore: Van Bommel. È la squadra del futuro, se la faccio io con 100 milioni ci sto dentro». Tenendo conto dei giocatori già in rosa e degli arrivi ventilati da Raiola, l’11 titolare potrebbe essere il seguente: Buffon in porta, difesa identica a quella attuale con Lichtsteiner a destra, Chiellini a sinistra e in mezzo Bonucci e Barzagli. A centrocampo novità Verratti, con Pirlo e Vidal a completare il reparto, mentre in attacco troveremmo Mkhitaryan sulla trequarti dietro alla coppia Tevez-Zaza.

Anche il quotidiano Il Messaggero ha confermato l’intenzione di Milan e Juventus di dare vita ad uno scambio importante in questo calciomercato invernale. La Juventus è alla ricerca di un centravanti come Pazzini in grado di poter dare il cambio a Llorente, mentre al Milan potrebbe servire un esterno sinistro basso che possa prendere il posto di De Sciglio e Armero. Per questo i rossoneri hanno messo nel mirino De Ceglie, esterno cresciuto nel vivaio bianconero e pronto a lasciare Parma a gennaio. Insomma uno scambio che potrebbe portare servire ad entrambe le squadre.

C’è una nuova idea in casa Juventus per il calciomercato di riparazione che vive ormai la sua fase finale. Il club di corso Galileo Ferraris starebbe pensando di rafforzare l’attacco, soprattutto se Sebastian Giovinco partisse subito per il Canada, e a riguardo non è da sottovalutare la possibilità di un ritorno. Come svelato dai collegi di Sky Sport, il Genoa ha contattato la Juventus offrendo loro il cartellino di Alessandro Matri. Il calciatore è di proprietà del Milan ma in prestito a Genova, e il Grifone vorrebbe cederlo, molto probabilmente per acquistare un’altra punta. L’ex bianconero si inserisce quindi nella lista di papabili per l’attacco della Juventus assieme a Osvaldo e Pazzini.

Lascerà con grande probabilità la Juventus al termine della stagione in corso, durante il calciomercato della prossima estate. La stella francese è finita nel mirino delle principali big europee, a cominciare dal trio Paris Saint Germain, Real Madrid e Manchester City, e per l’Italia è ormai divenuto impossibile trattenere certe stelle. Lo si capisce chiaramente dalle parole rilasciate stamane a La Gazzetta dello Sport da Mino Raiola, l’agente dell’ex United: «Come mi ha insegnato papà, dico: vendere e pentirsi è meglio che non vendere e pentirsi. Se non vendi Pogba non hai soldi per fare una squadra con cui vincere la Champions. Se vuoi tenerlo, devi fare una squadra così forte che poi Paul ci possa ancora crescere, ma se non lo vendi non hai i soldi per farlo. La cessione di Pogba va considerata a prescindere da quello che poi fai con i soldi». Poi Raiola analizza le possibili destinazioni, a cominciare dal Paris Saint Germain, e affronta anche l’argomento rinnovo, una sorta di “piacere” nei confronti della Vecchia Signora: «Io per quanto tempo posso tenere ancora Pogba in Italia? Tutti hanno una carta in mano, bisogna vedere quando giocarsela. Quella del Psg è la più naturale: se ci vuole andare, chi gli può dire di no? Ma non so se è una carta da giocarsi adesso. E poi: Pogba alla Juve può restare ancora un anno? Il mio rinnovo era facile: non rinnovando avrei creato un problema alla Juve oltre che una debolezza a Paul: io voglio che chi lo compri creda in lui e lo strapaghi. E Paul se va via dalla Juve vuole farlo per andare al top. Quindi se non è quest’anno, sarà l’anno dopo. Intanto Paul è a un livello economico e di reputazione pari agli altri big, quindi può restare un altro anno». Ma quanto costerà Pogba fra circa sei mesi? Raiola ha pochi dubbi a riguardo: «Lui è l’unica grande stella disponibile in estate, se a qualcuno serve vedi come si scatena il mercato anche sopra i 100 milioni: se non puoi prendere Ronaldo, Messi o Ibra, puoi prendere solo lui». Infine un commento sul Real Madrid, la meta maggiormente quotata dagli addetti ai lavori: «Il Real? Più dicono che non interessa, più mi fa piacere. Loro sono così: oggi dicono che non gli interessa, domani tolgono la corona dall’emblema… Per esempio: se per Pogba alla Juve il City dà 110 milioni ma il Real è a 80, dico a caso, e Paul sceglie il Real, tra me e la Juve sarà guerra».

La Juventus ha messo da tempo nel mirino Franco Vazquez, trequartista del Palermo che rappresenta una delle sorprese più piacevoli di questo campionato di Serie A. Il suo talento non è passato inosservato a diversi club e da settimane ormai sono uscite diverse voci di calciomercato. Maurizio Zamparini però non intende venderlo a gennaio e gli ha fatto rinnovare il contratto, poi eventualmete a fine stagione chiederà una grossa cifra per lasciar partire il proprio talento, soprattutto se dovesse continuare ad esprimersi su ottimi livelli. Il fantasista argentino ai microfoni di Sky Sport ha parlato del suo futuro: “Devo ringraziare il Palermo per il rinnovo, ora il primo obiettivo è raggiungere i quaranta punti e poi potremo guardare oltre. Penso a finire bene la stagione e se ci sarà una buona offerta per me o per il Palermo ne parleremo. L’interesse di Inter e Juventus è motivo di orgoglio ma adesso sono qui e devo pensare al Palermo“. Su di lui c’è anche l’Inter, ma nel prossimo calciomercato estivo la Vecchia Signora dovrebbe contare su un buon quantitativo di denaro da spendere visto che con molta probabilità venderà Paul Pogba per una cifra compresa tra gli 80 e i 100 milioni di euro. A quel punto le risorse per dare l’assalto a Vazquez ci sarebbero. Non è un mistero che Massimiliano Allegri voglia un trequartista e che apprezzi molto l’argentino in forza ai rosanero.

Abbiamo intervistato Emanuele Marlia, agente FIFA, per parlare del calciomercato della Juventus. Secondo lui i bianconeri potrebbero trattenere Paul Pogba presentandogli un progetto che possa essere vincente anche in Europa. In caso di cessione, bisognerebbe trovare un giocatore del suo livello per il centrocampo e cercare nuovi talenti da lanciare. Daniele Rugani può essere un buon rinforzo in difesa. Simone Zaza deve restare al Sassuolo almeno fino a fine stagione per giocare con continuità e crescere. Per l’immediato può essere positivo l’acquisto di Giampaolo Pazzini dal Milan.

Cristian Bunino, attaccante classe 1996 della Pro Vercelli, è vicino alla Juventus. Sebastian Giovinco è vicino alla rescissione del contratto e potrebbe approdare subito a Toronto. Federico Mattiello, terzino sinistro bianconero classe 1995, va in prestito al Chievo Verona. Derby Genoa-Sampdoria per Luca Marrone. Per Simone Zaza nuovo tentativo con il Sassuolo, ma è una ipotesi difficile. L’intermediario Eduardo Alves giudica il giovane Gerson del Fluminense non pronto per un grande club, ma la Juventus potrebbe bloccarlo subito e poi lasciarlo in Brasile a crescere prima dello sbarco in Europa. La Vecchia Signora ha riscattato per 3 milioni la seconda metà del cartellino di Daniele Rugani, che resta in prestito ad Empol. Paolo De Ceglie può tornare dal prestito al Parma vista la situazione difficile del club emiliano. L’agente di Stefano Sturaro conferma l’arrivo immediato a Torino del suo assistito. Sondaggio con la Sampdoria per Eder e Stefano Okaka. Per Paul Pogba la Juventus tratta solo per offerte base da 100 milioni di euro.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori