Calciomercato Roma/ News, Neto per il dopo De Sanctis. Notizie al 3 gennaio (aggiornamenti in diretta)

- La Redazione

Calciomercato Roma, dovrebbe arrivare a breve il rinnovo del contratto del centrocampista giallorosso, Alessandro Florenzi. Il giovane talento si blinderà a Trigoria: ecco i dettagli

florenzi_capelli
Alessandro Florenzi (infophoto)

Non è un segreto che la Roma sia alla ricerca di un sostituto all’altezza di Morgan De Sanctis per il futuro, d’altronde l’ex portiere del Napoli ha già manifestato la sua intenzione di appendere i guantoni al chiodo. Non e’ facile trovare un portiere all’altezza del chietino, ma Sabatini sta lavorando (come sempre su più tavoli). Intanto oggi si è conclusa la storia tra Neto e la Fiorentina come confermato dalla stessa società gigliata tramite un comunicato ufficiale apparso quest’oggi sul proprio sito web. Epilogo che sembra poter favorire nuovi sviluppi in favore della società giallorossa che adesso potrebbe farsi avanti sul serio. Il numero uno dei viola, recentemente, aveva rifiutato un quadriennale da 1.4 milioni a stagione proposto dai toscani. Il club capitolino quindi dovrà dimostrare di saper essere più convincente anche sotto il profilo economico.

Grande giornata in casa Roma in ottica calciomercato. Nelle prossime ore è infatti atteso il rinnovo ufficiale del contratto di Alessandro Florenzi, centrocampista tuttofare dei giallorossi. A darne l’annuncio poco è stato il noto giornalista di Sky Sport, Angelo Mangiante, che attraverso il proprio profilo ufficiale Twitter ha scritto: «Oggi è il giorno del rinnovo ufficiale del contratto di Florenzi. Domani intervista esclusiva a Sky Sport». Mangiante non ha reso noti i dettagli del nuovo accordo ma il giovane talento della Roma dovrebbe prolungare fino al con ingaggio da due milioni di euro netti annui con l’aggiunta di bonus, a salire nel tempo. Non ci resta quindi che attendere l’annuncio ufficiale. I giallorossi hanno deciso di accelerare le pratiche dopo le voci che volevano Fiorentina e Milan sulle tracce del proprio giocatore.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori