Calciomercato Inter/ News, Urbani: non avrei venduto Kovacic. Kondogbia ottimo ma… (esclusiva)

- int. Luca Urbani

Calciomercato Inter news, esclusiva Urbani: l’agente ha parlato del calciomercato nerazzurro e in particolare della situazione di Kondogbia e della cessione di Kovacic.

kovacic_parolo
Mateo Kovacic (Infophoto)

In casa Inter si prepara la sfida contro al Juventus. Mancini vuole vincere per tornare a correre in campionato dopo lo stop contro la Fiorentina e il pareggio con la Sampdoria. Il tecnico di Jesi dovrà sciogliere i dubbi su Kondogbia: il francese potrebbe restare in panchina visto l’inizio non certo positivo. L’agente Luca Urbani ha parlato del calciomercato Inter in esclusiva per IlSussidiario.net.

Quanto sarà importante per l’Inter il match contro la Juventus? Dopo due partite senza vittoria è chiaro che i nerazzurri vorranno ritrovare i tre punti altrimenti potrebbe aprirsi una mini-crisi.

Mancini ha il dubbio Kondogbia: giusto puntare ancora sul francese? Non ha iniziato bene la sua stagione all’Inter ma non dobbiamo dimenticarci che è un classe ’93 al primo anno in assoluto in Italia. E’ un ottimo giocatore ma è stato pagato davvero ad un prezzo eccessivo.

L’Inter non gioca bene, colpa di un centrocampo fisico? E’ il centrocampo voluto da Roberto Mancini, non direi però che il reparto centrale dell’Inter sia privo di tecnica. Ci sono giocatori di qualità come Guarin e lo stesso Kondogbia.

Mancini ha provato Perisic trequartista: perché cedere Hernanes e Kovacic? Credo che il Profeta sia stato ceduto per una questione di dinamicità: il passo lento del brasiliano non è perfetto per il gioco di Mancini. Su Kovacic è stata una mossa societaria per rientrare dalle spese del mercato.

Kovacic venduto ad un ottimo prezzo non crede? Sicuramente però io uno come il croato non l’avrei mai venduto. Anzi, avrei costruito la squadra attorno a lui.

E’ stato un errore dell’Inter? Solo il tempo potrà dire se la cessione di Kovacic è stato un errore, di certo è stato acquistato da uno dei migliori club di tutti i tempi e questo vuol dire  qualcosa.

(Claudio Ruggieri)

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori