Calciomercato Milan/ News, Calamassi: Mihajlovic non rischia. Luiz Adriano? Era meglio Pazzini… (esclusiva)

- int. Venzo Calamassi

Calciomercato Milan news: in esclusiva per il sussidiario.net intervista all’agente Venzo Calamassi. Si parla del futuro di Mihajlovic e di qualche giocatore, da Diego Lopez a Luiz Adriano

mihajlovic_luizadriano
Foto Infophoto

La panchina di Sinisa Mihajlovic si può considerare a rischio? Il Milan potrebbe cercare rifugio nel calciomercato che al momento offre opzioni molto interessanti, come il milanista Donadoni o come Luciano Spalletti. In discussione anche qualche giocatore come il portiere Diego Lopez, non sempre all’altezza nelle ultime uscite e l’attaccante Luiz Adriano, autore sinora di soli 2 gol. Per parlare del calciomercato del Milan ilsussidiario.net ha intervistato in esclusiva l’agente Venzo Calamassi.

Pensa che la panchina di Mihajlovic sia a rischio? No non credo, anche perché non penso che Berlusconi voglia mandare all’aria un progetto appena imbastito. Mi sembrerebbe una cosa assurda da parte del Milan che avrebbe un altro allenatore da pagare, oltre a Seedorf e Inzaghi.

Eppure ci sarebbero ottimi allenatori sul calciomercato: che ne pensa del milanista Donadoni? Pur riconoscendo il valore di Donadoni come allenatore, mi chiedo come potrebbe migliorare la situazione attuale. Continuerebbe a lavorare con i giocatori che ci sono, non penso che la programmazione rossonera cambierebbe drasticamente.

Altrimenti si potrebbe convincere Spalletti… E’ uno di quegli allenatori, come Mancini e Mourinho, che chiedere una certa libertà in sede di calciomercato. Giustamente vorrebbe un Milan rinforzato da grandi nomi.

Diego Lopez non benissimo ultimamente: rischia il posto? Lo ritengo un buon portiere e l’anno scorso è stato una delle poche note positive. Probabilmente in questo momento paga anche le insicurezze della difesa e il momento generale del Milan.

Anche per Luiz Adriano vale lo stesso discorso? Diciamo che non capirei una sua cessione a gennaio visto che è appena arrivato. Semmai avrei tenuto in squadra Pazzini evitando di investire per un attaccante straniero: Giampaolo è un ragazzo serio e un attaccante che garantisce una decina di gol a stagione, inoltre non aveva mai creato problemi accettando la panchina.

(Franco Vittadini)

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori